Governo e Parlamento
Prevenzione
03/04/2024

Incidenti stradali, Schillaci: prima causa di morte dagli 11 ai 24 anni. Necessaria prevenzione

La promozione della sicurezza stradale è riconosciuto come Lea. Le campagne di prevenzione e di informazione ai cittadini sono prestazioni sanitarie che vengono garantite alla comunità

incidente-stradale

“La principale causa di morte tra i giovani, fascia 11-24 anni, è l'incidente stradale. Questo è dovuto all'eccesso velocità, alla distrazione con l’uso del cellulare, all'abuso di alcol e alle sfide sui social network”. È l’allarme lanciato dal ministro della Salute Orazio Schillaci, nel suo intervento al convegno alla Camera 'Strategie e strumenti per la sicurezza stradale nella mobilità'. "Nel 2022, dati Istat, sono stati 165.889 in Italia gli incidenti stradali con lesioni: una media di 454 al giorno. E sono in aumento purtroppo rispetto agli anni precedenti e gli incrementi più consistenti riguardano i giovani”, dichiara. “La promozione della sicurezza stradale è riconosciuto come Lea, Livello essenziale di assistenza. Le campagne di prevenzione e di informazione ai cittadini sono prestazioni sanitarie che vengono garantite alla comunità. Non a caso la riduzione del numero e della gravità degli incidenti stradali è tra gli obiettivi del Piano nazionale della prevenzione 2020-2025", afferma il Ministro.

"La parola chiave", dunque, contro gli incidenti stradali "non può che essere prevenzione, intesa soprattutto come promozione di atteggiamenti responsabili e promozione di stili di vita corretti. Così come è importante ricordare ai giovani che assumere alcol quando si guida aumenta il rischio di essere vittima o di provocare incidenti. E lo abbiamo fatto anche in collaborazione con Aci, che ringrazio, attraverso iniziative per promuovere la cultura di responsabilità nei confronti della salute propria e degli altri. La promozione della sicurezza stradale – continua - riguarda naturalmente tutte le fasce d'età della popolazione. Penso alla consapevolezza sul corretto utilizzo delle cinture di sicurezza, dei caschi, di seggiolini e rialzi".

"L'attività di prevenzione - ha sottolineato il ministro - deve essere costante se vogliamo veramente incidere concretamente per aumentare i livelli di sicurezza e questo richiede un approccio multisettoriale con la forte collaborazione tra i diversi ministeri e le altre realtà coinvolte, che oggi sono tutti presenti per approfondire i tanti aspetti legati alla sicurezza stradale. L'iniziativa di oggi è uno strumento di informazione e sensibilizzazione e mi auguro che i ragazzi che stanno condividendo con noi strategie e attività si facciano portavoce di questo forte messaggio di promozione della salute, contribuendo a rafforzare la cultura della sicurezza stradale e della prevenzione".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui
nostri canali social seguendoci su:
Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra Newsletter!
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Il ministro della Salute evoca le nuove linee organizzative per il territorio, e i sindacati tengono il passo, ma con due velocità. Le posizioni dei diversi sindacati sull’accordo 2022-2024
Il ministro della Salute interviene sui temi sollevati dall’appello lanciato dal mondo sanitario i giorni scorsi. La salute con questo Governo è diventata una priorità
L’ispezione era stata avviata dopo un’interrogazione parlamentare, secondo cui la triptorelina sarebbe stata somministrata senza rispettare le procedure
Rispetto al periodo pre-pandemia, il personale complessivo risulta leggermente aumentato, è stabile il numero di medici mentre quello di infermieri è cresciuto di oltre 10 mila unità

Resta aggiornato con noi!
La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

I più letti della settimana
CODIFA
Farmaci, integratori, dispositivi medici, prodotti veterinari e tanto altro. Digita il marchio, il principio attivo o l'azienda del prodotto che stai cercando.
ANNUNCI
Altro | Trentino-Alto Adige
Studio dentistico affitta postazione lavorativa a colleghi o a medici specialisti

EVENTI
Aderenza alla terapia, il 10 aprile a Roma esperti a confronto
Ottimizzare l’aderenza alle terapie, esplorando nuove strategie di miglioramento dal punto di vista clinico, socioeconomico e organizzativo. Con questo obiettivo...

AZIENDE
Eurosets presenta Landing Advance
Immagine in evidenza Eurosets presenta Landing Advance, un sistema completo e intuitivo che apre nuove frontiere nel campo del monitoraggio multiparametrico in cardiochirurgia...

Libreria
Il manuale è stato scritto per colmare una...
La radiologia senologica incarna un ramo dell'imaging di...
Negli ultimi anni, i progressi scientifici e clinici...
Questo manuale offre una panoramica aggiornata sul ruolo...
Questo testo vuole aiutare a comprendere la legge...
Corsi
Progettare la cura con la medicina narrativa. Strumenti per un uso quotidiano

Introdurre la Medicina Narrativa nella progettazione dei percorsi di cura. Integrare la narrazione nel sistema cura e nel sistema persona...


Il rapporto con il paziente: rapporti legali ed emozionali

3 Corsi per 25 crediti ECMCorso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso 2: Progettare la cura con...


ECM Medicina Narrativa – Pacchetto Corsi Fad Umanizzazione delle cure

Corso Fad diviso in due moduli, che conferirà 38 crediti ECM, che esplorerà diversi aspetti della medicina narrativa


Pacchetto di corsi per 25 ECM

3 corsi Fad per 25 crediti ECM destinati ai medici: Corso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso...