Politica e Sanità

lug82016

Enpam sicura, Snami replica sul ricorso al Tar: la disdetta alle assicurazioni c'è stata

Pubblichiamo una replica del Responsabile nazionale Snami per i rapporti con Enpam

Dott. Piero M. Benfatti in riferimento all'articolo "Enpam Sicura, TAR boccia ricorso Snami: disdetta assicurazioni non c'è stata" apparso su DoctorNews il 5 luglio scorso. Il titolo, precisa Benfatti, è fuorviante perché la disdetta assicurazioni c'è stata. Di seguito la replica integrale

«In realtà la disdetta da parte di Enpam c'è stata ed è stata creata ad hoc la società Enpam Sicura, con l'assunzione di ben 41 persone e con un esborso di oltre 1.250.000 euro per le casse dell'Ente nell'ultimo trimestre2015!

In seguito al ricorso Snami, Enpam ha deciso cautelativamente di versare comunque il premio assicurativo alle Assicurazioni Generali.

Successivamente i ministeri vigilanti hanno definitivamente bocciatole delibere Enpam che consentivano di gestire l'assicurazione dei primi trenta giorni di malattia dei medici di famiglia tramite Enpam Sicura.

Il TAR ha semplicemente dichiarato un difetto di giurisdizione riguardo al rapporto tra Enpam e Assicurazioni Generali che in quanto privatistico attiene al giudice ordinario.

Per il resto ha sancito l'improcedibilità essendo venuta meno la causa del contendere, poiché nelle more dell'azione legale i ministeri vigilanti avevano già provveduto a bocciare l'intera operazione intrapresa dall'Enpam.

Il risultato ottenuto sancisce chiaramente la validità e l'opportunità dell'azione giudiziaria intrapresa da Snami, anche se il danno e le responsabilità per il denaro dei medici che Enpam ha improvvidamente dilapidato in questa vicenda restano ancora da quantificare.

Le chiedo quindi cortesemente una correzione del titolo e la pubblicazione di questa replica ai sensi della legge sulla stampa».


Dott. Piero M. Benfatti
Responsabile nazionale Snami per i rapporti con Enpam


Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community