Sepsi

Sepsi, solo pochi e selezionati pazienti possono beneficiare della terapia anticoagulante. Ecco quali

giu152022

Sepsi, solo pochi e selezionati pazienti possono beneficiare della terapia anticoagulante. Ecco quali

La coagulazione intravascolare disseminata (Cid) è una delle principali disfunzioni d'organo associate alla sepsi, la terapia anticoagulante è quindi spesso utilizzata per ridurne le complicanze. Tuttavia, questa terapia sembra avere efficacia...
transparent
Sepsi, update Siaarti sui legami con il Coronavirus

ott192020

Sepsi, update Siaarti sui legami con il Coronavirus

Le infezioni da Sepsi , patologia acuta a elevata mortalità, in Italia sono tra le concause di morte di 49mila persone all'anno, a dimostrazione di un'emergenza di dimensioni preoccupanti. Anche di questo tema si è parlato nel 74° Congresso...
transparent
Giornata mondiale sepsi, gli esperti uccide 10 volte più dell’Hiv

set132019

Giornata mondiale sepsi, gli esperti uccide 10 volte più dell’Hiv

Una crisi globale di salute pubblica, che non risparmia alcun paese, Italia compresa. E' quella legata alla sepsi come ricordano gli esperti alla vigilia della giornata mondiale del 13 settembre che sensibilizza su questa condizione. La sepsi, spiega...
transparent
Infezioni ospedaliere, in Italia quasi 8000 morti l’anno

mag232019

Infezioni ospedaliere, in Italia quasi 8000 morti l’anno

Sarebbero circa 7.800 i decessi avvenuti nello scorso anno per infezioni correlate all'assistenza ospedaliera. Durante il ricovero, inoltre, ci sarebbe il 6% di probabilità di contrarre un'infezione, circa 530.000 casi ogni anno. Raddoppiata negli...
transparent

mar12019

Sepsi, diagnosi in poco meno di tre minuti possibile grazie a un nuovo test

Un nuovo test per una diagnosi rapida e precoce della sepsi, sviluppato dai ricercatori della University of Strathclyde, nel Regno Unito, potrebbe essere utilizzato negli ambulatori medici e nei reparti di pronto soccorso per escludere rapidamente la...
transparent

feb252019

Sepsi in ospedale, una delle principali cause di mortalità

La sepsi è una delle principali cause di morte negli ospedali statunitensi, ed è improbabile che la maggior parte di questi decessi sia prevenibile attraverso una migliore cura ospedaliera, secondo uno studio pubblicato su JAMA Network Open....
transparent
Giornata mondiale Sepsi, Ruggieri (Simeu): fondamentali tecnologie e organizzazione

set132017

Giornata mondiale Sepsi, Ruggieri (Simeu): fondamentali tecnologie e organizzazione

«La sepsi è una condizione clinica molto seria e pericolosa per la vita dei pazienti e i casi clinici sono superiori a quelli di infarto miocardico acuto; si è parlato tanto di altre patologie tempo dipendenti, ma dal punto di vista della...
transparent
Corticosteroidi, possibili rischi di fratture e sepsi con cicli a breve termine

apr212017

Corticosteroidi, possibili rischi di fratture e sepsi con cicli a breve termine

L'assunzione per brevi periodi di corticosteroidi orali, magari sperando di alleviare un mal di schiena o di sedare bronchiti e allergie, si associa a un aumentato rischio di sepsi, fratture e tromboembolia venosa, secondo uno studio appena pubblicato...
transparent
Sepsi, riammissioni ospedaliere a 30 giorni piuttosto frequenti

gen242017

Sepsi, riammissioni ospedaliere a 30 giorni piuttosto frequenti

Rispetto alle diagnosi di infarto miocardico, insufficienza cardiaca, broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) e polmonite, i ricoveri per sepsi rappresentano negli Stati Uniti una significativa percentuale di riammissioni non pianificate entro 30...
transparent
Sepsi, un caso su cinque ha esito fatale. Percorso diagnostico-terapeutico va sistematizzato

set132016

Sepsi, un caso su cinque ha esito fatale. Percorso diagnostico-terapeutico va sistematizzato

I numeri sono impressionanti: in Europa si contano più di 700.000 casi di sepsi all'anno di cui uno su cinque ha esito fatale. Nella giornata mondiale della sepsi che si è celebrata il 13 settembre, la Siaarti (Società italiana di...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi