Politica e Sanità

giu212013

Fondazione Gimbe, dieci linee d’azione per salvare il Ssn

“Salviamo il nostro Ssn”: il titolo del progetto della Fondazione Gimbe contiene in sé un obiettivo ambizioso insieme all’idea che il sistema sanitario pubblico sia a rischio. Nino Cartabellotta, presidente di questa fondazione privata attiva da circa 15 anni e composta in gran parte da professionisti che operano nel Ssn, così presenta l’iniziativa: «in questo momento di crisi di sostenibilità, siamo partiti dall’idea che non possiamo rinunciare a un sistema sanitario pubblico universale e solidaristico, che costituisce una conquista sociale irrinunciabile per tutti i cittadini italiani». La Fondazione Gimbe propone dieci linee d’azione. Dall’integrazione delle conoscenze scientifiche al miglioramento delle performance, dall’identificazione degli sprechi all’uso intelligente delle tecnologie, l’accento viene posto sulla concretezza. «In gran parte – rileva Cartabellotta - queste linee d’azione possono essere supportate con il know how della fondazione, in altri casi è d’obbligo svolgere un’attività di sensibilizzazione e di coinvolgimento dei decisori, a partire dai politici: abbiamo mandato richiesta di audizione alla Camera e al Senato». Quindi questo sistema è in pericolo? «È chiaro che il rischio c’è – risponde Cartabellotta - se si vuole mantenere una baracca che eroga una buona parte di prestazioni sostanzialmente inutili e che rischiano di fare anche danni ai pazienti; se riteniamo invece che il Ssn debba fornire prevalentemente prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure, ci sono ampi margini di recupero degli sprechi. Il problema è che questo comporta una sorta di riorganizzazione e la rinuncia a certe strutture ipertrofiche che hanno un costo importante». Interlocutori? Tutti possono offrire il proprio contributo grazie a una piattaforma web dedicata. «Nel mondo della sanità – conclude il presidente della Fondazione – confluiscono gli interessi di diverse categorie di stakeholder e tra questi non bisogna dimenticare i cittadini: in un sistema pubblico rappresentano i veri azionisti del Ssn perché sono loro a finanziarlo attraverso la fiscalità generale».

 


 


Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community