Risarcimento e indennizzo

Ai fini risarcitori è necessario provare la lesione del rapporto parentale

mag262022

Ai fini risarcitori è necessario provare la lesione del rapporto parentale

Deve osservarsi come parte attrice abbia mancato di svolgere deduzioni minime sulla consistenza del rapporto parentale asseritamente leso e, in particolare, sugli aspetti dinamico relazionali dello stesso pregiudicati per effetto dell'evento lesivo occorso...
transparent

mag202022

Il titolo al risarcimento del danno, per perdita di chance non è tassabile

In tema di imposte sui redditi, in base al D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917, art. 6, comma 2 (nel testo applicabile ratione temporis), le somme percepite dal contribuente a titolo risarcitorio sono soggette a imposizione soltanto se, e nei limiti in cui,...
transparent
Dipendenza della malattia da causa di servizio non comporta automaticamente anche il risarcimento

apr202022

Dipendenza della malattia da causa di servizio non comporta automaticamente anche il risarcimento

Il riconoscimento della dipendenza delle malattie riscontrate da causa di servizio non implica alcuna valutazione del comportamento, commissivo od omissivo, colposo o doloso, del datore di lavoro, inserendosi l'istituto nell'ambito del sinallagma del...
transparent
Negato il risarcimento al medico che cade per un marciapiede sconnesso al di fuori della struttura sanitaria

dic212021

Negato il risarcimento al medico che cade per un marciapiede sconnesso al di fuori della struttura sanitaria

In tema di infortuni sul lavoro, la responsabilità del datore di lavoro per inadempimento dell'obbligo di prevenzione di cui all'art. 2087 cod.civ. non è una responsabilità oggettiva, ma colposa, dovendosi valutare il difetto di diligenza...
transparent
Assenza di informazione adeguata in merito all'intervento e ai postumi patiti. Quando è risarcibile

ott152021

Assenza di informazione adeguata in merito all'intervento e ai postumi patiti. Quando è risarcibile

I confini entro cui ci si deve muovere ai fini del risarcimento in tema di consenso informato sono i seguenti: a) nell'ipotesi di omessa o insufficiente informazione riguardante un intervento che non abbia cagionato danno alla salute del paziente e al...
transparent
Mmg, richiesta risarcitoria alla Regione per mancata individuazione di zone disagiate

ott62021

Mmg, richiesta risarcitoria alla Regione per mancata individuazione di zone disagiate

Qualora, non avendo la Asl provveduto ad individuare le zone disagiate o disagiatissime, la Regione provveda a distanza di tempo, non è ravvisabile in capo alla Regione una responsabilità contrattuale di fonte negoziale o legale, nei confronti...
transparent
L'incremento delle somme a titolo risarcitorio in sede di personalizzazione della liquidazione

giu152021

L'incremento delle somme a titolo risarcitorio in sede di personalizzazione della liquidazione

Il grado di invalidità permanente ricavato da un "baréme" medico legale esprime la misura in cui il pregiudizio alla salute incide su tutti gli aspetti della vita quotidiana della vittima, restando preclusa la possibilità di un separato...
transparent
Errata esecuzione dell'intervento di posizionamento di impianti e risarcimento danni

apr302021

Errata esecuzione dell'intervento di posizionamento di impianti e risarcimento danni

Il risarcimento del danno dovrà essere parametrato alla differenza tra "la situazione scaturita dal fallimento della vicenda contrattuale ed il vantaggio che il contratto autorizzava a trarre". Più in chiaro, il danno che residua a seguito...
transparent
Errato parere legale, legittima la richiesta risarcitoria da parte della Asl per i danni conseguenti

ott52020

Errato parere legale, legittima la richiesta risarcitoria da parte della Asl per i danni conseguenti

Ai sensi degli artt. 1223 e 2056 c.c. compete il risarcimento del danno alla Pubblica amministrazione (nella specie: Asl) quando vi è stata una lesione dei beni giuridici la cui tutela è sottesa all'interesse patrimoniale e alla libertà...
transparent
Risarcimento del danno da nascita indesiderata. Gli oneri probatori

lug162020

Risarcimento del danno da nascita indesiderata. Gli oneri probatori

Nel giudizio avente ad oggetto il risarcimento del danno cosiddetto da nascita indesiderata (ricorrente quando, a causa del mancato rilievo da parte del sanitario dell'esistenza di malformazioni congenite del feto, la gestante perda la possibilità...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi