Medicina Interna

set92019

Olaparib: ampliata l’indicazione al trattamento nel carcinoma ovarico mutato BRCA positivo

Si chiama olaparib il farmaco anticancro che ha dimostrato di ritardare le recidive e ridurre la mortalità nelle donne con carcinoma ovarico mutato BRCA positivo. In precedenza, olaparib era disponibile solo per pazienti sottoposti a intervento...
transparent

set92019

Nelle madri con diabete pregravidico aumenta il rischio di partorire un feto morto

Da uno studio pubblicato su Diabetologia e firmato da Robert Lindsay dell'Istituto di Scienze cardiovascolari e mediche dell'Università di Glasgow, Regno Unito e dai suoi colleghi, emerge che le gestanti diabetiche hanno un rischio da quattro...
transparent

set92019

È italiana la scoperta di MS4A4A, una proteina in grado di controllare la diffusione dei tumori

Da uno studio italiano pubbicato su Nature Immunology diretto e coordinato da Humanitas e Università Statale di Milano, sostenuto da AIRC grazie al programma 5x1000, emerge il ruolo centrale della proteina MS4A4A nell'attivare una risposta immunitaria...
transparent

set92019

Lotta alla malaria: i parassiti sono diventati resistenti anche al trattamento più recente

Nel sud-est asiatico, i ceppi di Plasmodium falciparum sono diventati resistenti a un altro trattamento di prima linea contro la malaria: la combinazione diidroartemisinina/piperachina. Due studi, pubblicati entrambi su The Lancet Infectious Diseases,...
transparent

set92019

Un americano su quattro prende Asa, spesso senza raccomandazione del medico

Negli Stati Uniti, circa un quarto degli adulti assume farmaci a base di acido acetilsalicilico (Asa) ogni giorno per prevenire le malattie cardiache. Questa conclusione è frutto di uno studio, pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine,...
transparent

lug222019

Cateteri: una fonte di infezione spesso trascurata. Uno studio fa il punto

Nonostante i dispositivi a permanenza come i cateteri causino circa il 25% delle infezioni ospedaliere, gli sforzi per ridurne sia l'utilizzo sia l'uso improprio non hanno successo come vorrebbero gli operatori sanitari, secondo uno studio dell'Università...
transparent

lug222019

Mielite flaccida acuta: in assenza di test diagnostici è importante la consulenza neurologica e infettivologica

Un articolo pubblicato su MMWR, prima autrice Adriana Lopez dei Centers for Disease Prevention and Control (CDC) di Atlanta (Stati Uniti), punta l'attenzione sulla mielite flaccida acuta (AFM). «Tutti i medici dovrebbero stare in guardia, segnalando...
transparent

lug222019

Il colesterolo LDL-troppo basso indica un rischio aumentato di emorragia intracerebrale

Uno studio pubblicato su Neurology mostra un'associazione tra i livelli di colesterolo LDL (LDL-c) e il rischio di emorragia intracerebrale (ICH). «Abbiamo osservato un'associazione significativa tra bassi livelli di LDL-c e un rischio maggiore di ICH...
transparent

lug222019

Ricostruito il meccanismo di replicazione del prione, il responsabile della mucca pazza

Grazie a un modello informatico è stato ricostruito il meccanismo di replicazione dei prioni, un passo in avanti verso la comprensione e la terapia delle encefalopatie spongiformi, gravi malattie neurodegenerative causate da questi particolari...
transparent

lug222019

Bpco riacutizzata, la Pcr aiuta a ridurre l’uso di antibiotici. Ecco come

Secondo uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine, il trattamento delle riacutizzazioni della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) guidato dai livelli di proteina C-reattiva (PCR) riduce l'uso di antibiotici senza compromettere...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community