PRODOTTI

“Sindrome da rientro” e astenia autunnale

"Sindrome da rientro" e astenia autunnale: come concentrarsi su studio e lavoro?

Concentrarsi su lavoro e studio sembra davvero faticoso: i consigli dell'esperto per la campagna Carnidyn - L¡¯energia che fa per te.

Il mese di settembre può risultare per molti uno dei periodi più faticosi dell'anno: dopo il break estivo, tornare alla routine di studio o lavoro può rivelarsi davvero difficile. Il nostro corpo e la nostra mente, dopo un periodo di relax più lungo del semplice weekend, faticano a riabituarsi velocemente ai ritmi che prima delle vacanze erano soliti seguire.

C'è poi un altro fenomeno che può essere facilmente causa di stress, stanchezza e difficoltà di concentrazione: il cambio di stagione. Si parla in questo caso di astenia ("asthenes" in greco significa "privo di forza") autunnale.

Questi sono i principali effetti del fenomeno chiamato back-to-work blues o "sindrome da rientro": uno stato di stanchezza fisica e ancor più mentale, per la quale ci sentiamo mancare le energie, la concentrazione e le motivazioni per affrontare in modo energico e positivo la quotidianità. Questo stato può incidere molto sull'efficienza lavorativa o di studio, ma anche sulle relazioni sociali e sui rapporti familiari.

Per affrontare questo breve periodo senza scoraggiarsi e per ritrovare "L'energia che fa per te" Carnidyn - brand di integratori del gruppo Alfasigma - offre alcuni consigli utili insieme a Maria Luisa Cravana, Biologa Nutrizionista, dottoressa in Alimentazione e Nutrizione umana e Dietista.

"Le ferie estive portano a uno stravolgimento del regolare stile di vita e a una sorta di desincronizzazione dei ritmi circadiani che agiscono sul nostro stile di vita[1]; ora il nostro organismo deve "rimettersi in asse" ma non può farlo all'improvviso, occorre dargli tempo e aiutarlo¡" afferma la dottoressa Cravana.

"I ritmi circadiani" - spiega Cravana - "sono determinati da oscillazioni di parametri fisiologici e metabolici nell'arco delle 24 ore. Il sistema circadiano anticipa i cambiamenti ambientali, per ottimizzare l'adattamento dell'organismo in base al momento della giornata, determinando una coordinata segregazione temporale di numerosi processi biochimici, al fine di renderli maggiormente efficienti[2].

"Questo sconvolgimento dei normali ritmi - poi - avviene pressoché in contemporanea con il cambio di stagione, che porta una diminuzione di ore di luce durante la giornata e un possibile calo dell'umore e della qualità del sonno. Questo avviene perché la luce solare influenza la produzione di sostanze come serotonina e melatonina, ormoni fondamentali per il mantenimento del tono dell'umore e del ritmo sonno/veglia. Insomma a queste condizioni concentrarsi e rendere al meglio delle nostre potenzialità può rivelarsi difficile", conclude Cravana.

Che fare?

- Diamoci obiettivi realistici. Cerchiamo di fare una scrematura delle nostre priorità, la nostra mente ringrazierà. Attività cognitive intense o prolungate che nel tempo possono riguardare il lavoro, lo studio, gli impegni quotidiani contribuiscono a impoverire le nostre risorse mentali. La soglia di attenzione diminuisce notevolmente e la concentrazione diventa frammentaria, abbassando la produttività e la qualità del lavoro. 

- Stabiliamo una regolarità per la nostra igiene del sonno. Cerchiamo di coricarci più o meno sempre alla stessa ora. Dormiamo almeno 7- 8 ore per notte. Prima di dormire, riduciamo l'uso di smartphone, PC, Tv, tablet ecc, per non rendere difficoltosa la fase di riposo e non appesantire la vista.

- Utilizzare una illuminazione corretta e concedere brevi pause agli occhi. Quando utilizziamo il computer, leggiamo o scriviamo, l'ambiente dovrà essere adeguatamente illuminato. Si possono usare tende e coperture per evitare i raggi eccessivi diretti. Inoltre è importante effettuare pause dallo schermo del pc, sarà sufficiente distogliere lo sguardo effettuando altre attività, o anche alzarsi per una passeggiata in pausa pranzo.

- Scrolliamoci di dosso la stanchezza con un po' di movimento, a vantaggio del benessere psicofisico, meglio se all'aria aperta, per garantirci una corretta esposizione alla luce solare. Non serve sottoporsi ad allenamenti complicati e sessioni ricche di esercizi: l'importante sarà la regolarità.

- Seguiamo una dieta varia ed equilibrata. Variare la scelta degli alimenti è molto importante, diete privative o sregolate anche nel numero dei pasti rappresentano un problema. Non consumiamo sempre gli stessi cibi, ma introduciamo con equilibrio tutti i nutrienti necessari alla salute dell'organismo. Si consiglia di fare 5 pasti, introducendo i tutti i nutrienti necessari e di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno per una corretta idratazione.

- Infine, possiamo contrastare la stanchezza mentale con l'aiuto di un integratore alimentare. Carnidyn Plus di Alfasigma con Acetil-L-Carnitina ha una formulazione equilibrata di vitamine, minerali e altri nutrienti, per contribuire al normale metabolismo energetico e favorisce prestazioni mentali normali grazie alla Vitamina B5. Carnidyn Plus aiuta a combattere la stanchezza mentale e fisica e ad avere l'energia che fa per te.

Per maggiori informazioni www.carnidyn.it

Info su Alfasigma
Alfasigma è una delle principali aziende farmaceutiche italiane: presente in oltre 100 Paesi, ha una forza lavoro di circa 3.000 persone, laboratori di Ricerca e Sviluppo, e 6 stabilimenti di produzione. In Italia Alfasigma ¨¨ leader nel mercato dei prodotti da prescrizione dove, oltre al forte focus sul Gastro-Intestinale, è presente in molte aree terapeutiche primary care. Commercializza prodotti di automedicazione e integratori alimentari.

Per ulteriori informazioni, visitare www.alfasigma.it

Per saperne di più: http://www.carnidyn.it/


Resta aggiornato con noi!
La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

I più letti della settimana
CODIFA
Farmaci, integratori, dispositivi medici, prodotti veterinari e tanto altro. Digita il marchio, il principio attivo o l'azienda del prodotto che stai cercando.
ANNUNCI
Offro lavoro | Tutta Italia
Sei un privato o un'azienda? Hai obiettivi finanziiari? Vi offriamo soluzioni affidabili adatte alle vostre esigenze: courrier.mariograca@gmail.com Grazie per averci...

EVENTI
Giornata nazionale della salute della donna, il 22 aprile a Roma incontro internazionale
Promuovere la consapevolezza sulle diverse dimensioni della salute della donna, dalla prevenzione alla salute riproduttiva, dall'accesso ai servizi sanitari all'...

AZIENDE
New Era for Rare
Immagine in evidenza Le malattie rare presentano sfide uniche e complesse che possono portare a bisogni insoddisfatti nei pazienti e nelle loro famiglie,...

Libreria
Il manuale è stato scritto per colmare una...
La radiologia senologica incarna un ramo dell'imaging di...
Negli ultimi anni, i progressi scientifici e clinici...
Questo manuale offre una panoramica aggiornata sul ruolo...
Questo testo vuole aiutare a comprendere la legge...
Corsi
Progettare la cura con la medicina narrativa. Strumenti per un uso quotidiano

Introdurre la Medicina Narrativa nella progettazione dei percorsi di cura. Integrare la narrazione nel sistema cura e nel sistema persona...


Il rapporto con il paziente: rapporti legali ed emozionali

3 Corsi per 25 crediti ECMCorso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso 2: Progettare la cura con...


ECM Medicina Narrativa – Pacchetto Corsi Fad Umanizzazione delle cure

Corso Fad diviso in due moduli, che conferirà 38 crediti ECM, che esplorerà diversi aspetti della medicina narrativa


Pacchetto di corsi per 25 ECM

3 corsi Fad per 25 crediti ECM destinati ai medici: Corso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso...