Governo e Parlamento
COVID
14/06/2024

Covid-19, lieve aumento dell’incidenza ma numeri ancora bassi

Il quadro che emerge rispetto all'andamento di Sars-CoV-2 mostra un lieve aumento dei nuovi casi Covid nell'ultima settimana ma i numeri si mantengono su dati molto bassi

coronavirus sars

Sale lievemente in Italia il dato dei nuovi casi Covid nell'ultima settimana monitorata dalla cabina di regina ministero della Salute-Istituto superiore di sanità. Ma i numeri si mantengono su dati molto bassi e l'impatto del virus sugli ospedali resta limitato e stabile. Questo il quadro che emerge rispetto all'andamento di Sars-CoV-2. Nel periodo 6-12 giugno l'incidenza di casi Covid diagnosticati e segnalati risulta pari a 3,1 casi per 100.000 abitanti, per gli esperti è una situazione "sostanzialmente stabile rispetto alla settimana precedente", quando l'incidenza era lievemente più bassa, a 2,3 casi per 100.000 abitanti (30 maggio-5 giugno). Il dato riportato nel grafico del report sul monitoraggio è di 1.807 casi registrati negli ultimi 7 giorni considerati, 50 in più rispetto alla settimana prima.
Per quanto riguarda gli ospedali, al 12 giugno l'occupazione dei posti letto in area medica è pari all'1% (641 ricoverati), stabile rispetto alla settimana precedente (0,9% al 05 giugno). Stabile anche l'occupazione dei posti letto in terapia intensiva, pari a 0,3% (29 ricoverati), come nella settimana precedente. I tassi di ospedalizzazione e mortalità sono più elevati nelle fasce d'età più alte (nelle fasce 80-89 e over 90 i tassi di ospedalizzazione sono pari a 12 e 11 per 1.000.000 abitanti e quelli di mortalità sono pari a 1/1.000.000 nelle fasce 70-79, 80-89 e over 90). Un elemento che viene segnalato nel report è che "non sono stati registrati nuovi ricoveri in terapia intensiva nella settimana di osservazione".

L'indice di trasmissibilità Rt per Covid, calcolato con dati aggiornati al 12 giugno 2024 e basato sui casi con ricovero ospedaliero, al 04 giugno risulta essere pari a 1,07 (0,89-1,27), "sostanzialmente stabile rispetto alla settimana precedente", quando era a 1 (0,81-1,21, calcolato al 28 maggio). L'incidenza settimanale dei casi diagnosticati e segnalati "risulta stabile in quasi tutte regioni e province autonome rispetto alla settimana precedente". Quella più elevata è stata riportata nel Lazio (6 casi per 100.000 abitanti) e la più bassa nelle Marche, in cui non sono stati riportati nuovi casi nella settimana di osservazione. Le fasce di età che registrano il più alto tasso di incidenza settimanale sono 70-79 anni, 80-89 e sopra i 90 anni. L'andamento di Covid è stabile nella maggior parte delle fasce d'età e alla diagnosi l'età mediana è 63 anni, stabile rispetto alla settimana precedente. La percentuale di reinfezioni è al 44% circa, anche questo dato risulta "stabile rispetto alla settimana precedente". Per quanto riguarda le varianti Covid che circolano in Italia, "in considerazione dell'attuale situazione epidemiologica e del conseguente ridotto numero di campioni sequenziati" presenti nelle banche dati, "le stime di prevalenza delle varianti saranno fornite su base mensile anziché settimanale".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui
nostri canali social seguendoci su:
Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra Newsletter!
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
C’era attesa per il nuovo testo: l'originale era stato bocciato dalle regioni in quanto ne calpestava i poteri di organizzazione sanitaria. L’aula ha approvato le novità “stoppando” gli emendamenti aggiuntivi a quelli della Commissione
C'è ancora molto da lavorare sugli screening oncologici per i quali tra l'altro risulta un'alta variabilità intraregionale sugli stili di vita e sui tempi d'attesa per le prestazioni ambulatoriali e sugli alti tassi di ospedalizzazione
Questo decreto - sostiene il sindacato - è stato pensato e voluto con decretazione d'urgenza prima dell'ultima tornata elettorale come strumento per raschiare voti, ma è evidente che si dà una risposta effimera ai cittadini
I dati arrivano dal ministro della Salute Orazio Schillaci al primo incontro dell’intergruppo dei parlamentari di Camera e Senato dedicato a prevenzione ed esigenze sanitarie nelle aree interne. Si tratta di aree montane spopolate in parte

Resta aggiornato con noi!
La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

I più letti della settimana
CODIFA
Farmaci, integratori, dispositivi medici, prodotti veterinari e tanto altro. Digita il marchio, il principio attivo o l'azienda del prodotto che stai cercando.
ANNUNCI
Offro lavoro | Lombardia
Sanipiù per un prestigioso ospedale privato sito a Milano che deve implementare l'organico medico, ricerca un/a:MEDICO FISIATRAPROFILORequisiti:Laurea in Medicina e...

EVENTI
Dall’economia al primato della persona
Sarà presentato il secondo Rapporto Fnomceo-Censis: “Il necessario cambio di paradigma nel Servizio sanitario: stop all’aziendalizzazione e ritorno del primato...

AZIENDE
New Era for Rare
Immagine in evidenza Le malattie rare presentano sfide uniche e complesse che possono portare a bisogni insoddisfatti nei pazienti e nelle loro famiglie,...

Libreria
Il manuale è stato scritto per colmare una...
La radiologia senologica incarna un ramo dell'imaging di...
Negli ultimi anni, i progressi scientifici e clinici...
Questo manuale offre una panoramica aggiornata sul ruolo...
Questo testo vuole aiutare a comprendere la legge...
Corsi
Social media in medicina. Al via nuovo corso di formazione Fad

Edra, sempre attenta a garantire una formazione completa e adeguata alle esigenze del sistema salute, ha progettato il nuovo corso...


Progettare la cura con la medicina narrativa. Strumenti per un uso quotidiano

Introdurre la Medicina Narrativa nella progettazione dei percorsi di cura. Integrare la narrazione nel sistema cura e nel sistema persona...


Il rapporto con il paziente: rapporti legali ed emozionali

3 Corsi per 25 crediti ECMCorso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso 2: Progettare la cura con...


ECM Medicina Narrativa – Pacchetto Corsi Fad Umanizzazione delle cure

Corso Fad diviso in due moduli, che conferirà 38 crediti ECM, che esplorerà diversi aspetti della medicina narrativa