Europa e Mondo
Liste attesa
05/06/2024

Liste attesa, Magi (Sumai): tempi approvazione Ddl non garantiscono risultato

Antonio Magi, segretario generale del Sumai Assoprof, commenta le norme messe in campo dal governo per contrastare i tempi d'attesa d'erogazione delle prestazioni specialistiche

ricette-mediche

''Aver predisposto un decreto legislativo e un disegno di legge indebolisce la capacità di risposta immediata che si vuole mettere in atto per contrastare le liste d'attesa. Ci aspettavamo un unico strumento. I tempi di approvazione di un disegno di legge, purtroppo, non garantiscono sempre il risultato''. Con queste parole Antonio Magi, segretario generale del Sumai Assoprof, commenta le norme messe in campo dal governo per contrastare i tempi d'attesa d'erogazione delle prestazioni specialistiche. Norme presentate dal ministro della Salute Orazio Schillaci al termine del Cdm che ha dato l'ok al Dl anti-liste d'attesa.

"Sono anni che tutta la politica di maggioranza e di opposizione parla di liste d'attesa. Parla di strumenti normativi 'ad hoc', di fondi adeguati ma poi regolarmente il tutto si risolve in un nulla di fatto. Se non ricordo male l'ultima è stata Giulia Grillo che si fermò davanti alla mancanza di dati forniti da parte delle regioni che avrebbero dovuto fotografare il fenomeno delle tempi d'attesa così da poter intervenire ricorda Magi -Il ministro Schillaci, con cui ho avuto una continua e proficua interlocuzione e che ringrazio per l'impegno, aveva annunciato, da parte del Governo, una misura urgente sulle liste d'attesa ma evidentemente non tutto il Governo ha lavorato in squadra per il raggiungimento di questo importante obiettivo fortemente sentito dagli Italiani e dagli operatori del settore che anche in questo momento continuano a scegliere di andare a lavorare altrove incrementando la carenza di professionisti nel Ssn".
''Sinceramente noi specialisti ambulatoriali convenzionati interni che operiamo sul territorio, ovvero l'altro emisfero che con l'ospedale completa il pianeta salute, avevamo creduto ad una più rapida svolta a favore dei cittadini per tutte le liste d'attesa per la riduzione delle stesse ci eravamo resi disponibili nonostante nel corso degli anni questa categoria fosse stata penalizzata accentuando di fatto il fenomeno. Avevamo creduto che finalmente fosse possibile non dico risolvere ma perlomeno governare il problema. E invece siamo perplessi dopo aver visto i due diversi strumenti presentati oggi dal Cdm". rimarca il presidente del Sumai.
''Poiché continua se da un lato è apprezzabile che l'articolo 5 del disegno di legge preveda disposizioni relative agli specialisti ambulatoriali interni per il recupero delle liste d'attesa, è lo strumento stesso ovvero il disegno di legge, da sempre, ad essere debole e a farci dire che difficilmente diventerà norma dello Stato in tempi brevi a meno di una volontà politica che acceleri i lavori parlamentari".

"In sostanza conclude Magi c'è il rischio paradossale che i tempi di approvazione di una legge siano più lunghi dei tempi delle liste specialistiche che si vogliono contrastare con la legge stessa. Alla politica dimostrare il contrario''.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui
nostri canali social seguendoci su:
Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra Newsletter!
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Quattro nuovi casi umani di influenza aviare negli States. I Cdc sarebbero a conoscenza anche di un quinto caso, al momento presunto, sul quale sono in corso le analisi per la conferma
I consigli offrono indicazioni su una vasta gamma di argomenti, dai vaccini necessari prima del viaggio alle informazioni su come proteggersi da varie malattie, come quelle respiratorie o trasmesse da zanzare e zecche
Tre nuovi casi umani di influenza aviaria negli Stati Uniti, questa volta da pollame infetto. Il Colorado, informano i Cdc americani, ha segnalato una presunta positività all'infezione da virus aviario ad alta patogenicità
Complici le nuove varianti, dall'ormai prevalente KP.3 la più attiva delle varianti cosiddette 'FLiRT' alla relativamente nuova LB.1 che sta mostrando una crescita nel Paese. Il quadro emerge dall'ultimo aggiornamento dei Centri statunitensi

Resta aggiornato con noi!
La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

I più letti della settimana
CODIFA
Farmaci, integratori, dispositivi medici, prodotti veterinari e tanto altro. Digita il marchio, il principio attivo o l'azienda del prodotto che stai cercando.
ANNUNCI
Offro lavoro | Lombardia
Sanipiù per un prestigioso ospedale privato sito a Milano che deve implementare l'organico medico, ricerca un/a:MEDICO FISIATRAPROFILORequisiti:Laurea in Medicina e...

EVENTI
Dall’economia al primato della persona
Sarà presentato il secondo Rapporto Fnomceo-Censis: “Il necessario cambio di paradigma nel Servizio sanitario: stop all’aziendalizzazione e ritorno del primato...

AZIENDE
New Era for Rare
Immagine in evidenza Le malattie rare presentano sfide uniche e complesse che possono portare a bisogni insoddisfatti nei pazienti e nelle loro famiglie,...

Libreria
Il manuale è stato scritto per colmare una...
La radiologia senologica incarna un ramo dell'imaging di...
Negli ultimi anni, i progressi scientifici e clinici...
Questo manuale offre una panoramica aggiornata sul ruolo...
Questo testo vuole aiutare a comprendere la legge...
Corsi
Social media in medicina. Al via nuovo corso di formazione Fad

Edra, sempre attenta a garantire una formazione completa e adeguata alle esigenze del sistema salute, ha progettato il nuovo corso...


Progettare la cura con la medicina narrativa. Strumenti per un uso quotidiano

Introdurre la Medicina Narrativa nella progettazione dei percorsi di cura. Integrare la narrazione nel sistema cura e nel sistema persona...


Il rapporto con il paziente: rapporti legali ed emozionali

3 Corsi per 25 crediti ECMCorso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso 2: Progettare la cura con...


ECM Medicina Narrativa – Pacchetto Corsi Fad Umanizzazione delle cure

Corso Fad diviso in due moduli, che conferirà 38 crediti ECM, che esplorerà diversi aspetti della medicina narrativa