Professione medica
Medici
29/03/2024

One Health Ambassador, al via l’iniziativa per promuovere approcci virtuosi tra medici, farmacisti e veterinari

One Health Ambassador è un percorso culturale per valorizzare le professioni sanitarie quali la figura del Mmg, del veterinario e del farmacista, come cardini imprescindibili della salute territoriale

Gaudioso_Sangiovanni_Satta_Baldessin_Ferri_Melosi_Grasselli_Sala caduti di Nassirya 28 marzo 2024_CS one health ambassador

Prende il via l’iniziativa One Health Ambassador, progetto realizzato da Boehringer Ingelheim e Edra, presentato presso la Sala Caduti di Nassirya al Senato della Repubblica, su iniziativa del Senatore Francesco Zaffini, Presidente della 10° Commissione permanente (Affari sociali, sanità, lavoro pubblico e privato, previdenza sociale).

One Health Ambassador è un percorso culturale che intende valorizzare le professioni sanitarie quali la figura del medico di medicina generale, del medico veterinario e del farmacista, come cardini imprescindibili della salute territoriale per un’implementazione concreta e quotidiana di questa visione.
Attraverso il sito OneHealthAmbassador.it MMG, medici veterinari e farmacisti che riterranno di possedere i requisiti, attualmente in via di definizione da parte di un Comitato Scientifico indipendente e autorevole di esperti, costituito dalle principali associazioni e società scientifiche del sistema salute, potranno candidarsi attraverso l’apposito form. I professionisti identificati dal Comitato, riceveranno così il riconoscimento di «One Health Ambassador». Un invito a diventare sempre di più un punto di riferimento per la diffusione della visione One Health sul territorio.

“Fino ad oggi il tema One Health è rimasto legato a un dibattito al livello delle istituzioni - ha detto Antonio Gaudioso, membro del Consiglio di amministrazione di Edra Spa. “Con questo progetto intendiamo calare l’argomento nella vita di tutti i giorni iniziando a coinvolgere le categorie direttamente interessate: i medici di famiglia, le farmacie e i veterinari, con l’obiettivo di coinvolgerli nel diffondere una corretta informazione sia ai cittadini, sia ai professionisti. È necessario avviare collaborazioni multidisciplinari e azioni congiunte e trasversali per promuovere l'approccio One Health, indispensabile per far fronte alle sfide presenti e future, ma anche rispondere alle crescenti esigenze di salute interconnesse attraverso la sinergia tra i cardini della sanità territoriale. Valorizzare le best practice e le esperienze virtuose dei professionisti sul territorio è utile per promuovere il concetto per cui la collaborazione interdisciplinare può contribuire a sviluppare strategie integrate ed efficaci per ridurre l'impatto dei rischi attuali ed emergenti”.

Il progetto mira, quindi, a intercettare pratiche virtuose e mappare i professionisti della salute che le agiscono, creando un circolo virtuoso e replicabile, a cui farà seguito un rapporto conclusivo. L’approccio One Health, che pone le sue basi sull'interconnessione tra la salute umana, animale e quella dell'ecosistema, sottolinea infatti la necessità di una visione olistica e una prospettiva integrata e multidisciplinare. Questa visione ha guadagnato sempre più riconoscimento dalle istituzioni come strategia fondamentale per affrontare le sfide sanitarie.
L’approccio One Health, insieme alla prevenzione e al rafforzamento dell’architettura sanitaria globale, è tra le priorità che guideranno le attività del 2024 dei ministri della salute del G7. Un impegno e un’attenzione al tema confermati anche dalla recente creazione dell’Intergruppo Parlamentare “One Health”, con il compito di proporre argomenti di discussione e approfondimenti e promuovere una valutazione dello stato dell’arte in materia, sia in termini legislativi, socioeconomici e culturali, sia dal punto di vista scientifico e tecnologico.

“È importante parlare di questo tema, perché non siamo soli su questa terra, ci siamo noi ci sono gli animali e c’è l’ambiente – ha dichiarato Stefano Vella, Docente Salute Globale, Università Cattolica, Roma – Se curiamo i tre aspetti, certo possiamo vivere meglio. E la pandemia lo ha dimostrato. Ci ha colti completamente impreparati. Lo spill over, ovvero il passaggio di virus e altri agenti patogeni, dagli animali all’uomo è qualcosa che era già successo e non è detto che non risucceda. Anzi è molto probabile che riaccada. Ricordo che anche l’HIV è stato uno spill over che è passato dalla scimmia all’uomo negli anni ’20. Quello di One Health è un concetto che dobbiamo avere a cuore perché ci protegge sia come vita, sia per prepararci a un evento simile al Covid. Sto lavorando ad un grande progetto pandemico che si chiama “The Pandemic fund”, guidato dalla World Bank e dal WHO per preparare i paesi con un concetto di One Health e a farsi trovare un po' meno impreparati a quello che potrebbe succedere”.

“L’argomento è molto importante ed è quello della salute in una logica One Health – ha spiegato Giovanni Satta della 10° Commissione permanente (Affari sociali, sanità, lavoro pubblico e privato, previdenza sociale) - che vuol dire tutela dell’ambiente, prevenzione primaria e secondaria, sicurezza alimentare e tutela della salute anche nei suoi aspetti di prevenzione nei confronti di nuove ondate pandemiche e di profilassi adeguatamente trasmessa alla nostra rete del servizio sanitario nazionale”.

All’incontro erano presenti, accanto al Senatore Satta, ad Antonio Gaudioso, Stefano Vella, e Morena Sangiovanni, Presidente del Gruppo Boehringer Ingelheim Italia, anche esponenti del mondo delle farmacie con Marco Cossolo, Presidente Federfarma, Vladimiro Grieco, Presidente Fenagifar, Eugenio Leopardi, Presidente Utifar; il mondo dei veterinari con Gaetana Ferri, Consigliere FNOVI, Aldo Grasselli, Segretario nazionale SIVEMP e Marco Melosi, Presidente ANMVI; e i Medici di Medicina generale con Manuela Petino, Coordinatrice nazionale dipartimento Medicina Generale SIGM, Alessandro Rossi, Presidente SIMG, e Silvestro Scotti, Segretario Nazionale FIMMG.

Tutti gli esperti hanno convenuto sulla necessità di rendere sistemico l’approccio alla Salute in una visione futura e in cui il progetto One Health Ambassador potrà rappresentare un primo touchpoint per attivare la collaborazione interprofessionale e sinergica, attraverso il riconoscimento di esperienze virtuose e di riferimento per tutti i professionisti sul territorio.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui
nostri canali social seguendoci su:
Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra Newsletter!
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Arriva per tutti i professionisti sanitari il nuovo manuale sulla formazione continua rivisto dalla rinnovata Commissione ECM. Valido per il triennio 2023-25, rinnova l’obbligo di totalizzare 150 crediti nei tre anni. Ma ci sono gli sconti
Sulle ferie maturate al momento di dimettersi, ma non godute, si susseguono sentenze favorevoli ai dipendenti pubblici che chiedano un’indennità sostitutiva
Snami e Sindacato Medici Italiani hanno qualche dubbio sul tema centrale del ruolo unico, cioè dell’occupazione ad ore più scelte dei nuovi medici, previsto dalla convenzione di medicina generale
Lo ha sancito, dopo altre pronunce favorevoli, anche il Tribunale di Torino in relazione alla richiesta dell’Azienda ospedaliera delle Molinette relativa ai proventi dell’attività intramoenia esercitata dai medici dal 2012 al 2015

Resta aggiornato con noi!
La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

I più letti della settimana
CODIFA
Farmaci, integratori, dispositivi medici, prodotti veterinari e tanto altro. Digita il marchio, il principio attivo o l'azienda del prodotto che stai cercando.
ANNUNCI
Altro | Trentino-Alto Adige
Studio dentistico affitta postazione lavorativa a colleghi o a medici specialisti

EVENTI
Aderenza alla terapia, il 10 aprile a Roma esperti a confronto
Ottimizzare l’aderenza alle terapie, esplorando nuove strategie di miglioramento dal punto di vista clinico, socioeconomico e organizzativo. Con questo obiettivo...

AZIENDE
Eurosets presenta Landing Advance
Immagine in evidenza Eurosets presenta Landing Advance, un sistema completo e intuitivo che apre nuove frontiere nel campo del monitoraggio multiparametrico in cardiochirurgia...

Libreria
Il manuale è stato scritto per colmare una...
La radiologia senologica incarna un ramo dell'imaging di...
Negli ultimi anni, i progressi scientifici e clinici...
Questo manuale offre una panoramica aggiornata sul ruolo...
Questo testo vuole aiutare a comprendere la legge...
Corsi
Progettare la cura con la medicina narrativa. Strumenti per un uso quotidiano

Introdurre la Medicina Narrativa nella progettazione dei percorsi di cura. Integrare la narrazione nel sistema cura e nel sistema persona...


Il rapporto con il paziente: rapporti legali ed emozionali

3 Corsi per 25 crediti ECMCorso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso 2: Progettare la cura con...


ECM Medicina Narrativa – Pacchetto Corsi Fad Umanizzazione delle cure

Corso Fad diviso in due moduli, che conferirà 38 crediti ECM, che esplorerà diversi aspetti della medicina narrativa


Pacchetto di corsi per 25 ECM

3 corsi Fad per 25 crediti ECM destinati ai medici: Corso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso...