Europa e Mondo
COVID
29/03/2024

Covid, col nuovo accordo pandemico Oms un passo avanti verso la gestione delle epidemie. Ma restano ambiguità

Secondo un’editoriale di Lancet. gli Stati sono chiamati a fare alcuni impegni significativi, ma manca una proposta su come monitorare l'attuazione di tali impegni

pandemia

Il nuovo Accordo Pandemico dell'OMS, appena rilasciato, ha destato attenzione e critiche. Come preannunciato in un editoriale del Lancet, il documento non soddisfa appieno gli obiettivi dichiarati di responsabilità. Gli Stati sono chiamati a fare alcuni impegni significativi, ma manca una proposta su come monitorare l'attuazione di tali impegni.

Persistono, infatti, sono molte ambiguità, tra cui la portata e il focus delle revisioni triennali, la frequenza e il formato della segnalazione dei Paesi e le conseguenze se gli Stati non riescono o rifiutano di segnalare i loro obblighi di attuazione del trattato. Una nuova frase è anche comparsa in questo bozza, soggetta alle leggi nazionali, compare sei volte: “Con questa disposizione, le parti possono esimersi dagli obblighi di segnalazione chiave se considerano le informazioni richieste confidenziali o private”; ciò può potenzialmente ridurre i livelli di collaborazione internazionale perché non è chiaro su che criterio gli Stati debbano definire determinate informazioni come confidenziali o private. Inoltre, rispetto alla bozza dell'ottobre 2023, molti riferimenti a impegni o attuazione sono stati attenuati e sostituiti con parole come “da promuovere” o “incoraggiare”.

Ci sono indicazioni che potrebbe però essere aperto uno spiraglio a nuove disposizioni in tema di responsabilità. Oltre alle chiamate per revisioni di monitoraggio della preparazione con il supporto dell'OMS ogni 5 anni, vi è un riferimento alle revisioni periodiche di due nuovi meccanismi da istituire nell'ambito del trattato, il ‘WHO Pathogen Access and Benefits-Sharing System’ e il ‘WHO-convened Global Supply Chain and Logistics Network’.

L’analisi Lancet, tuttavia, evidenzia anche alcuni aspetti positivi. L'inclusione di una Conferenza delle Parti (COP), composta da firmatari di organizzazioni economiche regionali e statali, eleva la governance spostandola al di fuori dell'Assemblea Mondiale della Sanità. La COP esaminerà ampiamente l'attuazione ogni 3 anni, con le parti statali che riporteranno regolarmente attraverso un Segretariato. La COP è esplicitamente autorizzata a considerare informazioni da attori non statali, una strategia provata in altri trattati per consentire una valutazione indipendente su se gli Stati forniscono informazioni credibili e robuste. La COP può inoltre creare organi aggiuntivi sotto di essa, consentendo la potenziale creazione di un comitato di conformità.

Il documento, in sintesi, conclude che, sulla base dell'esperienza dei trattati precedenti, il controllo frammentario e attualmente non chiaramente definito dal documento OMS probabilmente non sarà efficace per la gestione globale di future epidemie e pandemie. Inoltre, senza un meccanismo di responsabilità esplicito incorporato nel trattato, non c'è modo di valutare se le parti adempieranno o meno a questi impegni.

L'evidenza è chiara: il monitoraggio del rispetto da parte degli Stati contribuisce all'attuazione efficace del trattato. Lasciare un meccanismo di conformità da decidere in un secondo momento rende vaga la responsabilità dei singoli Stati. Senza un obbligo formale di monitoraggio, l'accordo si basa esclusivamente sulla buona fede e, come dimostrato dalla risposta alla COVID-19, ciò non è sufficiente a garantire una risposta efficace ed equa.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui
nostri canali social seguendoci su:
Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra Newsletter!
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Sono necessarie ulteriori ricerche sulla prevalenza e sui sintomi debilitanti, compreso il modo in cui questi influiscono sulla forza lavoro sanitaria e sull'economia in generale
L'Organizzazione mondiale della sanità "valuta basso il rischio per la salute pubblica rappresentato da questo virus per la popolazione generale
Gli obiettivi dell’accordo puntano ad ottenere che almeno il 90% delle persone abbia accesso a tutti i servizi di prevenzione e cura della tubercolosi
I deputati europei condannano poi il regresso sui diritti delle donne e tutti i tentativi di limitare o rimuovere gli ostacoli esistenti per la salute e i diritti sessuali e riproduttivi

Resta aggiornato con noi!
La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

I più letti della settimana
CODIFA
Farmaci, integratori, dispositivi medici, prodotti veterinari e tanto altro. Digita il marchio, il principio attivo o l'azienda del prodotto che stai cercando.
ANNUNCI
Altro | Trentino-Alto Adige
Studio dentistico affitta postazione lavorativa a colleghi o a medici specialisti

EVENTI
Aderenza alla terapia, il 10 aprile a Roma esperti a confronto
Ottimizzare l’aderenza alle terapie, esplorando nuove strategie di miglioramento dal punto di vista clinico, socioeconomico e organizzativo. Con questo obiettivo...

AZIENDE
Eurosets presenta Landing Advance
Immagine in evidenza Eurosets presenta Landing Advance, un sistema completo e intuitivo che apre nuove frontiere nel campo del monitoraggio multiparametrico in cardiochirurgia...

Libreria
Il manuale è stato scritto per colmare una...
La radiologia senologica incarna un ramo dell'imaging di...
Negli ultimi anni, i progressi scientifici e clinici...
Questo manuale offre una panoramica aggiornata sul ruolo...
Questo testo vuole aiutare a comprendere la legge...
Corsi
Progettare la cura con la medicina narrativa. Strumenti per un uso quotidiano

Introdurre la Medicina Narrativa nella progettazione dei percorsi di cura. Integrare la narrazione nel sistema cura e nel sistema persona...


Il rapporto con il paziente: rapporti legali ed emozionali

3 Corsi per 25 crediti ECMCorso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso 2: Progettare la cura con...


ECM Medicina Narrativa – Pacchetto Corsi Fad Umanizzazione delle cure

Corso Fad diviso in due moduli, che conferirà 38 crediti ECM, che esplorerà diversi aspetti della medicina narrativa


Pacchetto di corsi per 25 ECM

3 corsi Fad per 25 crediti ECM destinati ai medici: Corso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso...