Clinica
Ricerca
19/03/2024

Ricerca, Fiaso-Farmindustria: tempi più rapidi per ok ai trial clinici

La richiesta arriva da un tavolo di lavoro tra la Federazione Italiana delle aziende sanitarie e ospedaliere e Farmindustria che si è riunito all'IRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano

WhatsApp Image 2024-03-19 at 10.57.35 AM

Tempi più rapidi per l'approvazione degli studi clinici in Italia. È la richiesta che arriva da un tavolo di lavoro tra la Federazione Italiana delle aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso) e Farmindustria che si è riunito all'Auditorium "G. Bonadonna" dell'IRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano.

Nel 2022, i trial clinici in Italia sono tornati ai livelli del 2019, con 713 sperimentazioni concentrate principalmente nelle fasi II e III, ponendo l'Italia al terzo posto nell'Unione Europea per numero di sperimentazioni cliniche dopo Spagna e Germania. Sempre nello stesso anno gli investimenti in ricerca e sviluppo sono stati pari a 1,9 miliardi di euro, il 6,8% del totale degli investimenti in Italia. Nonostante il Regolamento europeo per la ricerca clinica abbia stabilito tempi di autorizzazione allineati per tutti i Paesi membri (da un minimo di 60 giorni a un massimo di 106 a partire dalla data di sottomissione), in Italia i processi amministrativi di approvazione risultano più lunghi e difficoltosi rispetto alla media europea, fanno notare le due organizzazioni. "La ricerca clinica rappresenta non solo un'opportunità di innovazione, ma è anche cruciale per migliorare l'appropriatezza delle cure offerte ai pazienti e contribuire alla sostenibilità del sistema. Integrare pienamente la ricerca clinica tra le strategie aziendali è essenziale per garantire un utilizzo efficiente delle risorse - sottolinea in una nota il presidente della Fiaso, Giovanni Migliore -. Serve quindi completare presto il quadro normativo per mettere in condizione i centri clinici del servizio sanitario nazionale di attrarre nuovi investimenti e restare competitivi anche a livello internazionale". "Per la nostra nazione è fondamentale assicurare ai cittadini tempi di accesso più rapidi all'innovazione, con un approccio più moderno che ci auguriamo arrivi dalla riforma di Aifa", aggiunge il presidente di Farmindustria Marcello Cattani. "Perché i tempi, sommandosi a quelli necessari per l'arrivo nelle singole Regioni, sono troppo lunghi per i pazienti, che hanno diritto a essere curati appena sia disponibile la terapia", conclude.

Nel corso dei lavori è stato presentato il volume, edito da Edra, “Il ruolo del direttore generale delle strutture ospedaliere nella ricerca clinica in Italia”, che fornisce una panoramica completa del Regolamento UE 536/2014 e delle sue implicazioni pratiche per gli operatori sanitari.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui
nostri canali social seguendoci su:
Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra Newsletter!
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
L'obesità è riconosciuta come una condizione multifattoriale, cronica, recidivante e non trasmissibile, caratterizzata da un accumulo anomalo o eccessivo di grasso corporeo che può compromettere la salute
Il fumo di sigaretta ha rappresentato li fattore legato al maggior numero di casi di cancro e morti, seguito dal sovrappeso e dal consumo di alcol. Nel dettaglio, il fumo di sigaretta è risultato essere il principale fattore di rischio
Nonostante la mancanza di una cura definitiva, la psoriasi rappresenta un notevole peso psicologico ed economico per i pazienti. Lo studio analizza le relazioni fra microbioma e patologia
La prevalenza del PI-IBS varia a seconda dell'agente patogeno, con la più alta prevalenza associata ai parassiti, seguiti dai batteri e virus. Campylobacter è stato associato alla più alta prevalenza di PI-IBS, mentre Proteobacteria e SARS-CoV-2 hanno mostrato le più alte probabilità di portare PI-IBS

Resta aggiornato con noi!
La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

I più letti della settimana
CODIFA
Farmaci, integratori, dispositivi medici, prodotti veterinari e tanto altro. Digita il marchio, il principio attivo o l'azienda del prodotto che stai cercando.
ANNUNCI
Offro lavoro | Lombardia
Sanipiù per un prestigioso ospedale privato sito a Milano che deve implementare l'organico medico, ricerca un/a:MEDICO FISIATRAPROFILORequisiti:Laurea in Medicina e...

EVENTI
Dall’economia al primato della persona
Sarà presentato il secondo Rapporto Fnomceo-Censis: “Il necessario cambio di paradigma nel Servizio sanitario: stop all’aziendalizzazione e ritorno del primato...

AZIENDE
New Era for Rare
Immagine in evidenza Le malattie rare presentano sfide uniche e complesse che possono portare a bisogni insoddisfatti nei pazienti e nelle loro famiglie,...

Libreria
Il manuale è stato scritto per colmare una...
La radiologia senologica incarna un ramo dell'imaging di...
Negli ultimi anni, i progressi scientifici e clinici...
Questo manuale offre una panoramica aggiornata sul ruolo...
Questo testo vuole aiutare a comprendere la legge...
Corsi
Social media in medicina. Al via nuovo corso di formazione Fad

Edra, sempre attenta a garantire una formazione completa e adeguata alle esigenze del sistema salute, ha progettato il nuovo corso...


Progettare la cura con la medicina narrativa. Strumenti per un uso quotidiano

Introdurre la Medicina Narrativa nella progettazione dei percorsi di cura. Integrare la narrazione nel sistema cura e nel sistema persona...


Il rapporto con il paziente: rapporti legali ed emozionali

3 Corsi per 25 crediti ECMCorso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso 2: Progettare la cura con...


ECM Medicina Narrativa – Pacchetto Corsi Fad Umanizzazione delle cure

Corso Fad diviso in due moduli, che conferirà 38 crediti ECM, che esplorerà diversi aspetti della medicina narrativa