Professione medica
Medici di famiglia
26/09/2023

Covid-19, le raccomandazioni per contenere i contagi dal medico di famiglia

Indossare la mascherina: un obbligo che nel tempo è divenuto solo raccomandazione. Se in ospedale il direttore sanitario può imporlo nei reparti ove ritiene vi siano pazienti a rischio, dal 5 settembre il governo esorta chi ha sintomi da raffreddamento compatibili con infezione Covid-19 a utilizzare il dispositivo in ambienti e di fronte a persone e colleghi che potrebbero contrarre la malattia in forma grave. Ma per gli studi dei medici di famiglia e convenzionati, ambito su cui la normativa attuale affida al medico stesso normare gli accessi, fin qui non c'erano linee guida dedicate. Oggi nel Lazio prova la categoria a dettarle. Per evitare contagi in studio in un momento di recrudescenza del virus, la Fimmg regionale guidata da Giovanni Cirilli detta quattro regole di buon comportamento generale che il medico di famiglia dovrebbe sollecitare agli assistiti. Primo: tutti - e non solo i sintomatici- sono esortati ad indossare la mascherina all'atto dell'accesso allo studio e per tutta la permanenza nei locali. Seconda regola, in caso di sintomi febbrili e disturbi delle vie respiratorie (incluso il raffreddore), è bene contattare telefonicamente lo studio per prendere appuntamento con il medico evitando di recarvisi direttamente. Terzo, una volta in studio e con mascherina, si dovrà mantenere un distanziamento sociale. Quarta raccomandazione: le categorie a rischio sono comunque invitate ad effettuare le vaccinazioni raccomandate.

I quattro semplici punti riportati nel manifesto Fimmg Lazio sono chiamati a fare da "base" ad un corretto utilizzo degli studi dei medici di famiglia per la prossima stagione virologica invernale. Questo, mentre ancora la categoria attende qualche norma più chiara dal governo in merito alla gestione della malattia dei soggetti asintomatici positivi, e soprattutto delle loro assenze dal lavoro. È stato il segretario nazionale Silvestro Scotti a sollevare nei giorni scorsi perplessità sul dispositivo normativo recente (le circolari del Ministero della Salute 7 agosto e 5 settembre) nelle parti in cui questi pazienti oggi non risultano più dispensati dall'assentarsi dal lavoro. Ma in tal modo possono contagiare i colleghi con cui vengono a contatto. E il contagio può amplificarsi dal medico di famiglia, in una stagione complicata, in vista della quale a macchia di leopardo le regioni si stanno affrettando a disciplinare l'accesso al vaccino antinfluenzale presso il medico curante. L'obiettivo del manifesto è evitare che gli studi diventino possibili centri di diffusione virale proprio mentre cercano di contrastare le patologie infettive stagionali espletando il loro ruolo di prevenzione. Sulle linee guida, conferma il segretario Regionale Fimmg Lazio Cirilli: «In un momento in cui la malattia Covid è in fase di aumento e alle porte c'è la stagione influenzale, dovremo gestire al meglio la situazione evitando il più possibile che anziani e persone a rischio si contagino. E non solo. Va evitato in tutti i modi che il contagio avvenga nei nostri studi, luoghi ad alto rischio perché punti di contatto tra possibili infetti e persone fragili che non dovrebbero venire a contatto con la malattia».
Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui
nostri canali social seguendoci su:
Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra Newsletter!
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Nei giorni scorsi è avvenuta una importante saldatura. Sette confederazioni hanno lanciato una petizione per porre fine alla dilazione dei trattamenti di fine servizio e di fine rapporto dei dipendenti pubblici
A lanciare l'allarme è la Federazione nazionale medici di medicina generale, alla luce dei "dati della rete della Fimmg Roma nella regione Lazio, dove i numeri del Covid stanno risalendo in modo importante
"Senza l'immissione di nuovi medici nel Sistema Pubblico non vi saranno le condizioni per un maggiore numero di prestazioni". Così Pina Onotri, segretario generale Smi
A “chiamare” la riforma è Angelo Testa presidente del sindacato dei medici di famiglia Snami. Che parte da un assunto: pochi laureati si avvicinano alla convenzione, di certo meno di quante sono le borse del triennio

Resta aggiornato con noi!
La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

I più letti della settimana
CODIFA
Farmaci, integratori, dispositivi medici, prodotti veterinari e tanto altro. Digita il marchio, il principio attivo o l'azienda del prodotto che stai cercando.
ANNUNCI
Offro lavoro | Lombardia
Sanipiù per un prestigioso ospedale privato sito a Milano che deve implementare l'organico medico, ricerca un/a:MEDICO FISIATRAPROFILORequisiti:Laurea in Medicina e...

EVENTI
Dall’economia al primato della persona
Sarà presentato il secondo Rapporto Fnomceo-Censis: “Il necessario cambio di paradigma nel Servizio sanitario: stop all’aziendalizzazione e ritorno del primato...

AZIENDE
New Era for Rare
Immagine in evidenza Le malattie rare presentano sfide uniche e complesse che possono portare a bisogni insoddisfatti nei pazienti e nelle loro famiglie,...

Libreria
Il manuale è stato scritto per colmare una...
La radiologia senologica incarna un ramo dell'imaging di...
Negli ultimi anni, i progressi scientifici e clinici...
Questo manuale offre una panoramica aggiornata sul ruolo...
Questo testo vuole aiutare a comprendere la legge...
Corsi
Social media in medicina. Al via nuovo corso di formazione Fad

Edra, sempre attenta a garantire una formazione completa e adeguata alle esigenze del sistema salute, ha progettato il nuovo corso...


Progettare la cura con la medicina narrativa. Strumenti per un uso quotidiano

Introdurre la Medicina Narrativa nella progettazione dei percorsi di cura. Integrare la narrazione nel sistema cura e nel sistema persona...


Il rapporto con il paziente: rapporti legali ed emozionali

3 Corsi per 25 crediti ECMCorso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso 2: Progettare la cura con...


ECM Medicina Narrativa – Pacchetto Corsi Fad Umanizzazione delle cure

Corso Fad diviso in due moduli, che conferirà 38 crediti ECM, che esplorerà diversi aspetti della medicina narrativa