Governo e Parlamento
28/08/2023

Obesità, al via il Congresso Sicob. Focus su multidisciplinarietà e nuovi farmaci

La chirurgia bariatrica riduce il rischio di ictus del 5%, di diabete del 50-60%, di coronaropatie del 30% e di alcune forme di cancro fino al 35%. L'intervento, realizzato in laparoscopia nel 98% dei casi, è sempre più sicuro; il rischio di mortalità, infatti oggi è inferiore allo 0,1%. Anche l'endoscopia bariatrica, riservata ai pazienti fragili, favorisce la perdita di peso fino al 10-20% se associata ad adeguate restrizioni dietetiche.
Sono i "numeri" della SICOB, la Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche alla vigilia del XXXI Congresso Nazionale a Napoli, che si svolgerà il 29 e 30 agosto alla Mostra d'Oltremare. Il congresso Sicob cederà poi il "testimone" al XXVI Congresso Mondiale dell'IFSO, di cui la SICOB è una delle società fondatrici.
Il Congresso SICOB è presieduto dal Prof. Mario Musella, Professore Ordinario di Chirurgia Generale presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", Dipartimento di Scienze Biomediche Avanzate. Ad accogliere esperti provenienti da tutta Italia anche il Presidente SICOB Prof. Marco Antonio Zappa, il Prof. Pietro Forestieri, Presidente Onorario del Congresso e della Società e il Presidente Eletto SICOB, Prof. Giuseppe Navarra.
Al centro dell'appuntamento partenopeo l'importanza della multidisciplinarietà sul piano clinico e scientifico: "Al Congresso - sottolinea il Prof. Musella - ci sarà una interazione totale tra psichiatri, nutrizionisti, endoscopisti, internisti, endocrinologi e chirurghi, vale a dire gli specialisti che "prendono in carico il paziente" nei Centri SICOB distribuiti sul territorio e lo seguono prima, durante e dopo l'intervento. In Italia il 10% della popolazione, vale a dire 6 milioni di persone, soffre di obesità. Di queste il 10% (600.000) ha un'indicazione al trattamento chirurgico secondo le più recenti linee guida Italiane ed Internazionali, ma nel nostro Paese annualmente si eseguono non più di 20-30.000 interventi di chirurgia bariatrica; questo fa capire quanta differenza ci sia tra la potenziale domanda e l'offerta e quanto sia grande il desiderio di recupero della propria salute da parte dei potenziali pazienti".
"Gli specialisti SICOB lavorano per recuperare la salute del paziente e per reintegrarlo in una società che spesso si sofferma poco sui soggetti fragili - conferma il Prof. Zappa, Presidente SICOB - Ma è anche indispensabile che il paziente comprenda che l'intervento è una tappa cruciale, parte di un percorso multidisciplinare verso la guarigione di una grave malattia. E' scientificamente provato infatti che grazie agli interventi bariatrici si riduce il rischio di ictus del 5%, di diabete del 50-60%, di coronaropatie del 30% e persino di alcune forme di cancro del 35%. Ma poi bisogna impegnarsi e farsi seguire dai team multidisciplinari presenti nei centri SICOB - tutti gratuiti o in convenzione con il SSN - perché se si pensa di farcela da soli si rischia di recuperare il peso perso. Mantenere un rapporto costante con il proprio Centro SICOB è l'unica possibilità di mantenere la salute finalmente riconquistata".
Quanto ai farmaci per promuovere e mantenere la perdita di peso, questi possono svolgere un'azione sinergica alla chirurgia bariatrica sia prima che dopo l'intervento. Esistono sin dagli anni '30 e nel tempo sono stati perfezionati sempre più proprio per limitare gli effetti collaterali e migliorarne l'efficacia. Infine, si parlerà anche di gestione delle complicanze, di evoluzione della chirurgia robotica e di endoscopia bariatrica, che è tra le opzioni di trattamento più innovative e meno invasive

TAG: Obesità
Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui
nostri canali social seguendoci su:
Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra Newsletter!
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
C’era attesa per il nuovo testo: l'originale era stato bocciato dalle regioni in quanto ne calpestava i poteri di organizzazione sanitaria. L’aula ha approvato le novità “stoppando” gli emendamenti aggiuntivi a quelli della Commissione
Questo decreto - sostiene il sindacato - è stato pensato e voluto con decretazione d'urgenza prima dell'ultima tornata elettorale come strumento per raschiare voti, ma è evidente che si dà una risposta effimera ai cittadini
I dati arrivano dal ministro della Salute Orazio Schillaci al primo incontro dell’intergruppo dei parlamentari di Camera e Senato dedicato a prevenzione ed esigenze sanitarie nelle aree interne. Si tratta di aree montane spopolate in parte
Quasi la metà dei casi Dengue registrati nel 2024 in Italia si concentrano fra Veneto, Lazio e Lombardia. Dei 283 infettati, metà sono maschi e metà femmine, età mediana 42 anni. Al momento non sono stati riportati decessi

Resta aggiornato con noi!
La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

I più letti della settimana
CODIFA
Farmaci, integratori, dispositivi medici, prodotti veterinari e tanto altro. Digita il marchio, il principio attivo o l'azienda del prodotto che stai cercando.
ANNUNCI
Offro lavoro | Tutta Italia
Noos Srl è un'azienda farmaceutica italiana in forte crescita, operante nello sviluppo e nella commercializzazione di farmaci, dispositivi medici ed integratori...

EVENTI
Dall’economia al primato della persona
Sarà presentato il secondo Rapporto Fnomceo-Censis: “Il necessario cambio di paradigma nel Servizio sanitario: stop all’aziendalizzazione e ritorno del primato...

AZIENDE
New Era for Rare
Immagine in evidenza Le malattie rare presentano sfide uniche e complesse che possono portare a bisogni insoddisfatti nei pazienti e nelle loro famiglie,...

Libreria
Il manuale è stato scritto per colmare una...
La radiologia senologica incarna un ramo dell'imaging di...
Negli ultimi anni, i progressi scientifici e clinici...
Questo manuale offre una panoramica aggiornata sul ruolo...
Questo testo vuole aiutare a comprendere la legge...
Corsi
Social media in medicina. Al via nuovo corso di formazione Fad

Edra, sempre attenta a garantire una formazione completa e adeguata alle esigenze del sistema salute, ha progettato il nuovo corso...


Progettare la cura con la medicina narrativa. Strumenti per un uso quotidiano

Introdurre la Medicina Narrativa nella progettazione dei percorsi di cura. Integrare la narrazione nel sistema cura e nel sistema persona...


Il rapporto con il paziente: rapporti legali ed emozionali

3 Corsi per 25 crediti ECMCorso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso 2: Progettare la cura con...


ECM Medicina Narrativa – Pacchetto Corsi Fad Umanizzazione delle cure

Corso Fad diviso in due moduli, che conferirà 38 crediti ECM, che esplorerà diversi aspetti della medicina narrativa