Europa e Mondo
OMS
06/04/2023

Giornata mondiale della Salute, Oms: 3 persone su 10 non posso accedere a servizi sanitari essenziali

Ben 3 persone su 10, nel mondo, non sono in grado di accedere ai servizi sanitari essenziali e quasi 2 miliardi di persone affrontano, per curarsi, una spesa «che porta spesso alla povertà intere famiglie». È l'allarme lanciato dall'Organizzazione mondiale della Sanità a pochi giorni dalla Giornata mondiale della Salute, il 7 aprile, e l'anniversario dei suoi 75 anni di attività. «Health For All», ovvero salute per tutti, è lo slogan scelto quest'anno per la giornata e che sintetizza l'obiettivo dell'Oms, quello di far sì che tutte le persone godano di buona salute e abbiano accesso alle cure essenziali.
Tuttavia, «il Covid-19, le crisi umanitarie e climatiche, unite a problemi economici e guerre, hanno rallentato il percorso, spiega l'agenzia guidata da Tedros Adhanom Ghebreyesus. Il diritto alla salute, ricorda l'Oms, è un diritto umano fondamentale e «tutti devono avere accesso ai servizi sanitari di cui hanno bisogno quando e dove ne hanno bisogno senza difficoltà finanziarie». Ma, ad oggi, «il 30% della popolazione mondiale non è in grado di accedere ai servizi sanitari essenziali» e «quasi 2 miliardi di persone affrontano una spesa sanitaria catastrofica o tale da impoverirle completamente, con disuguaglianze che colpiscono soprattutto coloro che si trovano nei contesti più vulnerabili».

Fondata nel 1948, l'Oms ha portato avanti in 75 anni numerose battaglie, dalla diffusione su larga scala degli antibiotici, nel 1951, alla lotta, attuale, contro i superbatteri che non rispondono più a questi farmaci. Determinante il suo ruolo nella campagna vaccinale globale per l'eradicazione della poliomielite e per quella contro il vaiolo, vinta nel 1980. Tra le battaglie, quella per la promozione dell'allattamento al seno, del vaccino contro il papilloma virus (Hpv) e della contraccezione di emergenza, così come la lotta contro il tabacco, l'eccesso di sale e gli incidenti stradali. Con l'obiettivo di porre fine all'Aids entro il 2030, l'organizzazione ha portato da 7,8 milioni nel 2010 a 28,7 milioni nel 2021 le persone con Hiv in cura con antiretrovirali. Portando la vaccinazione contro il morbillo in Paesi in via di sviluppo ha evitato 21 milioni di morti dal 2000 al 2017. Nel 2021 ha approvato il primo vaccino contro la malaria, malattia che uccide oltre 400.000 persone l'anno, soprattutto bimbi.

Nonostante ciò, non sono mancate critiche. Nel 2009, lo scoppio della pandemia suina o H1N1, vede l'Oms a lavoro per sviluppare vaccini antinfluenzali in tempi record, ma tra tante polemiche, acuite con l'inchiesta del British Medical Journal che mostra rischi di salute 'gonfiati' per giustificare vendite. Fino ad arrivare a una gestione del Covid-19 ritenuta da più parti inadeguata, con accuse che si sono concentrate sul ritardo con cui è giunta la dichiarazione di pandemia, ovvero l'11 marzo 2020, quando vi erano già 100mila casi e 4mila morti in più di 100 Paesi; per non parlare dei cambi di rotta sull'uso di mascherine e la poca fermezza nei confronti della Cina sull'origine del Sars-Cov-2. Di qui l'appello ad una riforma profonda dall'agenzia, sotto la pressione di diversi Paesi e organizzazioni, incluso il G7. Mentre si lavora alla riforma del Regolamento sanitario internazionale, una delle ultime campagne dell'Oms, lanciata al 5/mo Forum Globale sugli operatori sanitari, in corso a Ginevra dal 3 al 5 aprile, è quella di aumentare, in ogni Paese, il personale sanitario laureato dell'8-12% l'anno. Un appello che incrocia la strada del governo italiano, le cui intenzioni, come ribadito dal ministro dell'Università Anna Maria Bernini, sono quelle di ampliare fino al 30% gli iscritti alla Facoltà di medicina.
Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui
nostri canali social seguendoci su:
Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra Newsletter!
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Nella regione dell'Oms Europa la percentuale di pazienti positivi al Sars-CoV-2 nelle reti delle cure primarie “è aumentata di 5 volte nelle ultime 8 settimane”
Complici le nuove varianti, dall'ormai prevalente KP.3 la più attiva delle varianti cosiddette 'FLiRT' alla relativamente nuova LB.1 che sta mostrando una crescita nel Paese. Il quadro emerge dall'ultimo aggiornamento dei Centri statunitensi
Dopo i casi di aborto a seguito dall'infezione da virus Oropouche, l'Organizzazione Panamericana della sanità, ha lanciato l'allarme sui casi in cui potrebbe essersi verificato un contagio verticale
Quattro nuovi casi umani di influenza aviare negli States. I Cdc sarebbero a conoscenza anche di un quinto caso, al momento presunto, sul quale sono in corso le analisi per la conferma

Resta aggiornato con noi!
La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

I più letti della settimana
CODIFA
Farmaci, integratori, dispositivi medici, prodotti veterinari e tanto altro. Digita il marchio, il principio attivo o l'azienda del prodotto che stai cercando.
ANNUNCI
Offro lavoro | Tutta Italia
Noos Srl è un'azienda farmaceutica italiana in forte crescita, operante nello sviluppo e nella commercializzazione di farmaci, dispositivi medici ed integratori...

EVENTI
Dall’economia al primato della persona
Sarà presentato il secondo Rapporto Fnomceo-Censis: “Il necessario cambio di paradigma nel Servizio sanitario: stop all’aziendalizzazione e ritorno del primato...

AZIENDE
New Era for Rare
Immagine in evidenza Le malattie rare presentano sfide uniche e complesse che possono portare a bisogni insoddisfatti nei pazienti e nelle loro famiglie,...

Libreria
Il manuale è stato scritto per colmare una...
La radiologia senologica incarna un ramo dell'imaging di...
Negli ultimi anni, i progressi scientifici e clinici...
Questo manuale offre una panoramica aggiornata sul ruolo...
Questo testo vuole aiutare a comprendere la legge...
Corsi
Social media in medicina. Al via nuovo corso di formazione Fad

Edra, sempre attenta a garantire una formazione completa e adeguata alle esigenze del sistema salute, ha progettato il nuovo corso...


Progettare la cura con la medicina narrativa. Strumenti per un uso quotidiano

Introdurre la Medicina Narrativa nella progettazione dei percorsi di cura. Integrare la narrazione nel sistema cura e nel sistema persona...


Il rapporto con il paziente: rapporti legali ed emozionali

3 Corsi per 25 crediti ECMCorso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso 2: Progettare la cura con...


ECM Medicina Narrativa – Pacchetto Corsi Fad Umanizzazione delle cure

Corso Fad diviso in due moduli, che conferirà 38 crediti ECM, che esplorerà diversi aspetti della medicina narrativa