Europa e Mondo
13/06/2022

Salute mentale, nasce l'Osservatorio nazionale per individuare le necessità dei pazienti

Rafforzare, studiare e capire i bisogni reali dei soggetti affetti da malattie mentali per poter costruire le politiche più solide e più prossime alle persone. Con questo obiettivo la Fondazione "Brain Research Foundation" (BRF) in collaborazione con Edra ha deciso di attivare un Osservatorio nazionale sulla salute mentale in Italia, presentato nel corso di un webinar che ha visto la presenza di ospiti d'eccezione come l'On. Beatrice Lorenzin, ex Ministro della Salute e membro della V Commissione (Bilancio, Tesoro e Programmazione) della Camera dei Deputati, Presidente dell'Osservatorio e il Prof. Armando Piccinni, Psichiatra, Professore straordinario all'Unicamillus di Roma e presidente della Fondazione BRF, Direttore dell'Osservatorio.

La Salute Mentale è parte integrante della salute dell'individuo e fondamento essenziale per il benessere delle comunità e delle nazioni. La situazione già di per sé critica è stalla a livello globale aggravata dal perdurare della pandemia in atto che secondo l'Oms ha interrotto o fermato i servizi fondamentali per la salute mentale nel 93% dei Paesi del mondo, mentre la richiesta di supporto per la salute mentale è in aumento esponenziale. «È necessario, senza perdere ulteriore tempo, definire interventi capaci di mitigare il più possibile tutti gli effetti negativi fin qui riscontrati. Dopo due anni di pandemia, diventa ancora di più impellente la necessità di avere dati, di comprendere appieno l'impatto della pandemia sulla salute e sul benessere psicologico della popolazione tutta dai bambini fino alle persone anziane», dichiara l'On Lorenzin.

Grazie all'Osservatorio, verranno raccolti dati che consentiranno di estrarre «una raccolta quadrimestrale e un report annuale che metteremo a disposizione degli operatori sanitari e questo potrà essere una sorta di bussola per orientarsi e per vedere dove stiamo andando», spiega Piccinni. Tale pubblicazione «sarà di particolare interesse perché oltre ad essere diffusa tra i professionisti della salute mentale, sarà diffuso negli organi medico scientifici in generale e negli organismi istituzionali. Questa potrà essere la spinta per individuare e per capire meglio quali sono le criticità e le necessità di questo ambito della salute e ci potrà dare anche un indirizzo regione per regione, zona per zona, di come le cose stanno andando», racconta Armando Piccinni, presidente della Fondazione BRF.

Durante l'incontro, sono intervenuti anche il Prof. Ernesto Caffo, presidente "Telefono Azzurro" Professore Ordinario di Neuropsichiatria Infantile presso il Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia; il Prof. Alessandro Padovani, professore Ordinario di Neurologia, Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali dell'Università degli Studi di Brescia, il prof. Luca Pani, Professore Ordinario di Farmacologia e Farmacologia Clinica - Università di Modena e Reggio Emilia - Modena, Professore Ordinario di Psichiatria Clinica - Università di Miami - già dirigente Aifa; la Prof.ssa Gabriella Pravettoni, Professore Ordinario di Psicologia Cognitiva, Direttore - Divisione Psico-Oncologia Istituto Europeo di Oncologia; la Prof.ssa Roberta Siliquini, Direttore Scuola di Sanità Pubblica, Università degli di Torino, già Presidente del Consiglio Sanitario Nazionale, Ministero della Salute e la Dott.ssa Francesca Moccia, Vice Segretaria Generale di Cittadinanzattiva. Unanimemente hanno osservato che investire in servizi e in programmi di salute mentale deve essere una tra le priorità dell'epoca post-pandemica.

Per rivedere l'incontro:
Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui
nostri canali social seguendoci su:
Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra Newsletter!
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Nella regione dell'Oms Europa la percentuale di pazienti positivi al Sars-CoV-2 nelle reti delle cure primarie “è aumentata di 5 volte nelle ultime 8 settimane”
Complici le nuove varianti, dall'ormai prevalente KP.3 la più attiva delle varianti cosiddette 'FLiRT' alla relativamente nuova LB.1 che sta mostrando una crescita nel Paese. Il quadro emerge dall'ultimo aggiornamento dei Centri statunitensi
Dopo i casi di aborto a seguito dall'infezione da virus Oropouche, l'Organizzazione Panamericana della sanità, ha lanciato l'allarme sui casi in cui potrebbe essersi verificato un contagio verticale
Quattro nuovi casi umani di influenza aviare negli States. I Cdc sarebbero a conoscenza anche di un quinto caso, al momento presunto, sul quale sono in corso le analisi per la conferma

Resta aggiornato con noi!
La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

I più letti della settimana
CODIFA
Farmaci, integratori, dispositivi medici, prodotti veterinari e tanto altro. Digita il marchio, il principio attivo o l'azienda del prodotto che stai cercando.
ANNUNCI
Offro lavoro | Tutta Italia
Noos Srl è un'azienda farmaceutica italiana in forte crescita, operante nello sviluppo e nella commercializzazione di farmaci, dispositivi medici ed integratori...

EVENTI
Dall’economia al primato della persona
Sarà presentato il secondo Rapporto Fnomceo-Censis: “Il necessario cambio di paradigma nel Servizio sanitario: stop all’aziendalizzazione e ritorno del primato...

AZIENDE
New Era for Rare
Immagine in evidenza Le malattie rare presentano sfide uniche e complesse che possono portare a bisogni insoddisfatti nei pazienti e nelle loro famiglie,...

Libreria
Il manuale è stato scritto per colmare una...
La radiologia senologica incarna un ramo dell'imaging di...
Negli ultimi anni, i progressi scientifici e clinici...
Questo manuale offre una panoramica aggiornata sul ruolo...
Questo testo vuole aiutare a comprendere la legge...
Corsi
Social media in medicina. Al via nuovo corso di formazione Fad

Edra, sempre attenta a garantire una formazione completa e adeguata alle esigenze del sistema salute, ha progettato il nuovo corso...


Progettare la cura con la medicina narrativa. Strumenti per un uso quotidiano

Introdurre la Medicina Narrativa nella progettazione dei percorsi di cura. Integrare la narrazione nel sistema cura e nel sistema persona...


Il rapporto con il paziente: rapporti legali ed emozionali

3 Corsi per 25 crediti ECMCorso 1: La medicina narrativa nella pratica di cura Corso 2: Progettare la cura con...


ECM Medicina Narrativa – Pacchetto Corsi Fad Umanizzazione delle cure

Corso Fad diviso in due moduli, che conferirà 38 crediti ECM, che esplorerà diversi aspetti della medicina narrativa