Vitamina D

Covid-19, carenza di vitamina D e perdita dell'olfatto e del gusto

mag252020

Covid-19, carenza di vitamina D e perdita dell'olfatto e del gusto

Mantenere normali livelli plasmatici di vitamina D non solo può giocare un ruolo nel ridurre i rischi di infezioni acute delle vie respiratorie, ma potrebbe essere importante per il trattamento di due sintomi tipici della malattia da Covid-19,...
transparent
Covid-19, associazione tra i livelli di vitamina D e il numero di casi

mag212020

Covid-19, associazione tra i livelli di vitamina D e il numero di casi

Secondo uno studio pubblicato su Aging Clinical and Experimental Research esiste un'associazione tra i livelli medi di vitamina D in diversi paesi europei con i casi di Covid-19 e anche con i tassi di mortalità per la malattia. «In conclusione,...
transparent
Vitamina D, probiotici e microbioma. Da Integratori Italia una bussola per evitare fake news

mag202020

Vitamina D, probiotici e microbioma. Da Integratori Italia una bussola per evitare fake news

Vitamina D , probiotici in relazione al microbiota intestinale e corretto utilizzo degli integratori in rapporto alle diverse fasce d'età, i temi della terza edizione della campagna informativa sugli integratori alimentari , promossa da Integratori...
transparent

mag62020

Rachitismo infantile, revisione Cochrane fa il punto su vitamina D e calcio. Ecco quando sono utili

Non è certo che il calcio da solo o associato alla vitamina D favorisca la guarigione nei bambini con rachitismo rispetto alla vitamina D da sola, né è possibile trarre conclusioni definitive sul ruolo dei diversi trattamenti in termini...
transparent
Coronavirus, Cicero (Sinut): no a vitamina D a scopo preventivo

apr152020

Coronavirus, Cicero (Sinut): no a vitamina D a scopo preventivo

«La vitamina D non ha una indicazione specifica per la prevenzione e nemmeno per la cura dell'infezione da Covid-19; può avere un effetto globalmente positivo sulla funzionalità del sistema immunitario e quindi indirettamente può...
transparent
Nota 96, Siot: razionalizza uso da parte dei medici. Bene distinzione pazienti in categorie

nov142019

Nota 96, Siot: razionalizza uso da parte dei medici. Bene distinzione pazienti in categorie

La Nota 96 non è un attacco alla terapia di supplementazione con Vitamina D, ma un tentativo di razionalizzarne l'uso da parte dei medici grazie alla distinzione dei pazienti in tre categorie differenziate per la necessità o meno di controllare...
transparent
Nota 96, da Aifa chiarimenti per la prescrizione. Ecco gli ultimi aggiornamenti

nov82019

Nota 96, da Aifa chiarimenti per la prescrizione. Ecco gli ultimi aggiornamenti

L'Agenzia del Farmaco ha pubblicato chiarimenti su come comportarsi, molecola per molecola, nel prescrivere la vitamina D in relazione alla nuova nota 96. Si colma così il gap creato a fine ottobre con l'uscita della determina 1533, inizialmente...
transparent
Prontuario farmaci, Li Bassi (Aifa): in corso revisione. Risparmi con vitamina D e antibiotici

mar112019

Prontuario farmaci, Li Bassi (Aifa): in corso revisione. Risparmi con vitamina D e antibiotici

E' in corso la revisione del prontuario farmaceutico per stabilire quali, degli 11.000 farmaci basati su mille principi attivi, ha un reale valore innovativo. A parlarne è il neo direttore generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa), Luca...
transparent
Livelli più alti di vitamina D nel sangue si associano a migliori prestazioni cardiorespiratorie

nov82018

Livelli più alti di vitamina D nel sangue si associano a migliori prestazioni cardiorespiratorie

I livelli di vitamina D nel sangue sono collegati al fitness cardiorespiratorio, secondo uno studio pubblicato sull'European Journal of Preventive Cardiology. «Il nostro studio mostra che livelli più elevati di vitamina D sono associati a una migliore...
transparent
Alte dosi di vitamina D non sembrano rilevanti nel diminuire il rischio di cancro

lug242018

Alte dosi di vitamina D non sembrano rilevanti nel diminuire il rischio di cancro

Gli individui che hanno ricevuto alte concentrazioni mensili di vitamina D senza assumere calcio non sembrano avere un rischio inferiore per il cancro, secondo i risultati di un'analisi post-hoc dello studio Vitamin D Assessment pubblicati su JAMA Oncology....
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>