Vitamina D

dic162021

Livelli di vitamina D nella norma per una buona salute del cuore. Ecco quali sono

Secondo quanto conclude uno studio pubblicato su European Heart Journal, la carenza di vitamina D può aumentare il rischio di malattia cardiovascolare (CVD). In particolare, lo studio fornisce una prova genetica di un'associazione tra tale vitamina...
transparent
Farmaci, tre dosi al giorno per over 65. Vitamina D la più consumata. Il report Aifa

ott132021

Farmaci, tre dosi al giorno per over 65. Vitamina D la più consumata. Il report Aifa

Tre dosi di farmaci al giorno, principalmente quelli per il sistema cardiovascolare, soprattutto antipertensivi, con "consumi" superiori tra gli uomini rispetto alle donne, e più al Sud che al Nord. Questo il quadro sull'uso dei medicinali in Italia...
transparent
Bassi livelli di vitamina D e Covid–19, le evidenze sulla prevenzione e il trattamento

ott52021

Bassi livelli di vitamina D e Covid–19, le evidenze sulla prevenzione e il trattamento

È ormai noto che i livelli di 25-OH-vitamina D (25OHD) sono correlati con modalità differenti all'infezione da SARS-CoV2 e le evidenze disponibili suggeriscono che il deficit di vitamina D potrebbe essere associato a un aumentato rischio di infezione...
transparent

giu232021

Vitamina D, oppioidi e raggi Uv. Uno studio evidenzia possibili legami

La vitamina D potrebbe essere la chiave per spiegare almeno in parte il desiderio di esporsi al sole, ma anche la dipendenza da oppioidi secondo uno pubblicato su Science Advances. "Per contrastare l'attuale epidemia di oppioidi è necessario...
transparent

apr272021

Supplementazione con vitamina D per la prevenzione del diabete di tipo 2, ipotesi plausibile

Secondo i dati Istat del 2017, in Italia circa il 5.3% della popolazione totale (16.5% tra le persone > 65 anni) dichiara di essere affetta da diabete di tipo 2 (DM2). Tale patologia è una delle principali causa di morbilità e mortalità...
transparent
Vitamina D, effetti della Nota 96, Aifa: in 15 mesi ridotti i consumi e la spesa a carico Ssn

apr142021

Vitamina D, effetti della Nota 96, Aifa: in 15 mesi ridotti i consumi e la spesa a carico Ssn

L'introduzione della Nota 96 che limita la prescrizione a carico del SSN dei farmaci per la "prevenzione e trattamento della carenza di vitamina D" (colecalciferolo, colecalciferolo/Sali di calcio, calcifediolo) nei primi 15 mesi di applicazione ha comportato...
transparent
Covid-19, Iss: carenza di vitamina D può contribuire a prognosi peggiore

mar232021

Covid-19, Iss: carenza di vitamina D può contribuire a prognosi peggiore

La carenza di Vitamina D (VitD) sembrerebbe associata a stadi clinici di Covid-19 più compromessi stando a quanto emerso da uno studio retrospettivo su 52 pazienti, che ha visto la collaborazione dell'ISS, dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma e...
transparent
Covid-19. Da vitamina D possibile effetto protettivo sul decorso. Lo studio italiano

gen202021

Covid-19. Da vitamina D possibile effetto protettivo sul decorso. Lo studio italiano

Diversi studi condotti a livello internazionale sul ruolo immunomodulatore della vitamina D , suggeriscono che possa svolgere una funzione protettiva verso agenti infettivi, e ora uno studio condotto dall'Università di Padova mostra come la somministrazione...
transparent

nov252020

Vitamine A, E e D riducono i disturbi respiratori. Ecco come

L'apporto di vitamina A , E , e D potrebbe associarsi a minori disturbi respiratori . A dirlo è uno studio osservazionale pubblicato su BMJ Nutrition Prevention & Health, in base al quale l'associazione è stata riscontratata con...
transparent

nov162020

Livelli di vitamina D delle madri associati al quoziente intellettivo dei figli

Sembra che i livelli di vitamina D della donna durante la gravidanza siano associati al quoziente intellettivo (Qi) dei figli tra i 4 e i 6 anni di età. A dirlo è uno studio pubblicato su The Journal of Nutrition. In particolare, dall'analisi...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi