Vie di somministrazione farmacologica

apr242007

Asma: inalazione nasale corticosteroidi supera quella orale

Allergologia L’inalazione nasale dei corticosteroidi tramite uno spaziatore fissato su una mascherina facciale determina un maggiore miglioramento nei sintomi di rinite allergica ed asma rispetto alla tradizionale inalazione orale standard. L’inalazione...
transparent

apr132007

Corticosteroidi inalatori in gravidanza non connessi al rischio di difetti di nascita

Ginecologia Fra le donne asmatiche, l’uso di corticosteroidi inalatori nel primo trimestre di gravidanza non incrementa il rischio di malformazioni congenite nella prole. L’uso di questi farmaci inoltre sembra in alcuni casi addirittura limitare...
transparent

apr22007

Steroidi inalatori connessi ad effetti collaterali orofaringei

Farmacologia I corticosteroidi inalatori utilizzati nel trattamento dell’asma possono causare diversi effetti collaterali a livello faringeo: questi ultimi possono influenzare l’aderenza alle terapie che prevedono l’uso di questi medicinali,...
transparent

feb212007

BPCO: triplice terapia riduce ricoveri e migliora funzionalità respiratoria

Pneumologia Nei pazienti con BPCO, il trattamento con tre farmaci per via inalatoria (corticosteroidi, beta-agonisti e broncodilatatori anticolinergici) migliora la funzionalità respiratoria e diminuisce i ricoveri rispetto all’uso dei soli...
transparent

feb182007

Influenza: vaccinazione intranasale sicura ed efficace nei bambini

Pediatria Il vaccino antinfluenzale intranasale vivo attenuato è sicuro e significativamente più efficace di quello inattivato nei bambini fra i sei ed i 59 mesi di età. Recentemente negli USA è stata raccomandata la vaccinazione...
transparent

feb42007

Asma pediatrico lieve-moderato: ideale monoterapia con steroidi inalatori

Il confronto di tre regimi terapeutici per i bambini in età scolare con asma lieve-moderato persistente indica che la monoterapia con corticosteroidi per via inalatoria due volte al giorno è la più efficace per il controllo dei sintomi....
transparent

gen272007

BPCO: statine riducono mortalità

L’uso di statine, in particolare in congiunzione con quello di corticosteroidi per via inalatoria, migliora la sopravvivenza dopo la riacutizzazione della BPCO: Se questo dato verrà confermato in studi clinici prospettici randomizzati, ora...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi