Ventilazione polmonare

Covid-19: tocilizumab più efficace in pazienti meno gravi. Ecco i nuovi dati

mar42022

Covid-19: tocilizumab più efficace in pazienti meno gravi. Ecco i nuovi dati

Una nuova analisi riafferma la scoperta che i pazienti ospedalizzati con COVID-19 che sono in ossigenoterapia semplice oventilazione non invasiva possono trarre beneficio dal trattamento con il farmaco per l'artrite Tocilizumab in combinazione con i corticosteroidi....
transparent
Covid-19, policy Fda d’emergenza sulla produzione di sterilizzatori, disinfettanti e ventilatori polmonari

apr202020

Covid-19, policy Fda d’emergenza sulla produzione di sterilizzatori, disinfettanti e ventilatori polmonari

Nel corso dell'emergenza da nuovo coronavirus di Wuhan, la Food and drug administration (Fda) statunitense ha ritenuto opportuno pubblicare pochi giorni fa una policy di rafforzamento relativa a sterilizzatori , dispositivi disinfettanti e depuratori...
transparent
Polmoniti nosocomiali correlate a ventilazione meccanica, approvata nuova combinazione di farmaci

giu102019

Polmoniti nosocomiali correlate a ventilazione meccanica, approvata nuova combinazione di farmaci

La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha approvato l'uso di ceftolozano e tazobactam somministrati in combinazione tramite iniezione per il trattamento della polmonite batterica acquisita in ospedale e di quella associata alla ventilazione...
transparent
Pazienti ventilati in ICU: interventi locali non riducono le infezioni del sangue

nov72018

Pazienti ventilati in ICU: interventi locali non riducono le infezioni del sangue

In pazienti sottoposti a ventilazione in terapia intensiva, né il collutorio alla clorexidina, né la decontaminazione orofaringea selettiva (SOD), né la decontaminazione selettiva del tratto digestivo (SDD) sembrano ridurre in modo...
transparent

set272016

Funzione polmonare ridotta correlata con la nefropatia diabetica

I diabetici di etnia ispanica o latina hanno una compromissione polmonare funzionale e sintomatica la cui gravità va di pari passo con il peggioramento della microangiopatia renale. Ecco quanto emerge da un articolo pubblicato su Diabetes Care,...
transparent
Bpco, acetazolamide non si associa a riduzione della ventilazione

feb82016

Bpco, acetazolamide non si associa a riduzione della ventilazione

Tra i pazienti ventilati con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) e alcalosi metabolica, la somministrazione dello stimolante respiratorio acetazolamide non riduce in modo significativo la durata della ventilazione meccanica invasiva, secondo uno...
transparent

ott182011

Danno acuto polmonare: antiossidanti e omega-3 sono da evitare

I pazienti con danno acuto polmonare non traggono benefici dalla supplementazione quotidiana di antiossidanti, acido gamma-linolenico e acidi grassi Omega-3 che, anzi, potrebbero essere addirittura dannosi. È il risultato dello studio Omega, un trial...
transparent

mag272011

Ventilazione meccanica a domicilio per i bambini: situazione italiana

La ventilazione meccanica a domicilio in età pediatrica si è molto evoluta negli anni recenti, ma rimangono aperte alcune questioni, come per esempio la qualità delle prestazioni erogate tra le mura domestiche e i bisogni dei pazienti; inoltre, sono improcrastinabili...
transparent

set282009

Clostridium, il pericolo della ventilazione meccanica

Pneumologia I pazienti sottoposti a trattamento prolungato con ventilazione meccanica acuta mostrano un rischio aumentato di malattia associata a infezione da Clostridium difficile. E poich� si tratta di casi in cui si ha una crescita dei tempi di degenza...
transparent

set52007

L’ eterogeneità ventilatoria nell’asma

Pneumologia-asma bronchiale La distribuzione non omogenea della ventilazione dei polmoni, denominata eterogeneità ventilatoria, rappresenta un fattore predittivo indipendente di iperresponsività delle vie aeree con asma. L’infiammazione...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi