Usi terapeutici

set242010

L’uso protratto di antinfiammatori aumenta il rischio di Fa

L’uso dei farmaci antinfiammatori non steroidei (Fans), così come quello degli antinfiammatori steroidei (Fas), è associato a un accresciuto rischio di fibrillazione atriale (Fa) cronica. Dato che il ricorso a farmaci antinfiammatori...
transparent

giu182010

Statine subito dopo Acs migliorano outcome

L’inizio intraospedaliero di una terapia con statine, immediatamente dopo una sindrome coronarica acuta (Acs), conferisce benefici a lungo termine al paziente, e sei mesi di trattamento intensivo ipolipemizzante migliorano gli esiti dopo intervento...
transparent

mag62009

Cibi naturali e steroli

è opinione diffusa che i fitosteroli presenti nei cibi naturali inibiscano l’assorbimento del colesterolo. La dieta mediterranea è ricca di cibi vegetali contenenti fitosteroli, ed è stato quindi effettuato uno studio, nell’ambito...
transparent

feb132009

Nuovi dati sul rischio cardiovascolare dei FANS

Nei pazienti con scompenso cardiaco, l’assunzione di FANS si associa a un aumento di mortalità e ospedalizzazione per infarto miocardico e per scompenso, indipendentemente dalla molecola usata. Il nuovo allarme sul rischio cardiovascolare viene...
transparent

set72008

Allergie e patch test: utile ritardare la lettura

Allergologia ed immunologia clinica- dermatiti allergiche La lettura di un patch test allergico dopo i cinque giorni canonici potrebbe identificare alcune allergie non rilevate dalle letture precedenti. Le letture ritardate infatti risultano utili nell’interpretazione...
transparent

mar22008

Il rischio allergico dei mezzi di contrasto

Allergologia ed immunologia clinica-disregolazioni della risposta immune Le reazioni allergiche ai mezzi di contrasto al gadolinio possono avvenire nonostante la premedicazione con corticosteroidi ed antistaminici. Questo tipo di reazioni è già...
transparent

feb272008

Un herpesvirus contro i tumori solidi

Oncologia-altre neoplasie Un herpesvirus oncolitico “armato” con inibitori delle MMP potrebbe risultare efficace per il controllo dei tumori solidi. Le MMP svolgono un ruolo importante nella patogenesi e nella progressione dei tumori, e la terapia...
transparent

feb272008

Tumori, un ligando per valutare la compliance

Medicina interna-farmacologia clinica L’uso di alcuni ligandi peptidici insieme ad agenti di contrasto può consentire di determinare la risposta alla terapia di un tumore in modo non invasivo e precoce. Attualmente per verificare la risposta...
transparent

set192007

Latte materno non allontana l’asma

Allergologia e immunologia clinica-asma allergico L’allattamento al seno prolungato o esclusivo non riduce il rischio di asma, febbre da fieno o eczemi all’età di 6,5 anni. Il ruolo dell’allattamento al seno in questo campo è...
transparent

set102007

Ipolipidemizzanti utili nell’anziano cardiopatico

Cardiopatia ischemica La terapia ipolipidemizzante intensiva riduce significativamente i tassi di eventi cardiovascolari maggiori nei pazienti anziani coronaropatici stabili. Questi dati sono coerenti con le attuali linee guida AHA e suggeriscono che...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>