Tromboembolismo venoso

lug272020

Tromboembolismo venoso, con edoxaban bassa incidenza di emorragie e recidive

Cinque abstract di valutazione dell'anticoagulante orale edoxaban nella pratica clinica quotidiana presentati da Daiichi Sankyo al Congresso virtuale della Società internazionale di trombosi ed emostasi (Isth) 2020, dimostrano una riduzione dei...
transparent
Tromboembolismo venoso dopo chirurgia ortopedica, farmaci a confronto

feb62020

Tromboembolismo venoso dopo chirurgia ortopedica, farmaci a confronto

Dal punto di vista della sicurezza e dell'efficacia, l' aspirina non è risultata diversa dagli altri anticoagulanti quando usata per la profilassi del tromboembolismo venoso (Tev) dopo la sostituzione totale dell'anca o del ginocchio, secondo...
transparent

feb142019

Tromboembolismo venoso, individuato nuovo fattore per predire il rischio. Si apre la strada della terapia personalizzata

Tromboembolismo venoso, individuato nuovo fattore per predire il rischio. Si apre la strada della terapia personalizzata Secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American Heart Association, alte concentrazioni plasmatiche di apolipoproteina CIII...
transparent

dic62018

Tromboembolismo venoso in pazienti oncologici sotto chemioterapia: apixaban offre buoni risultati

Apixaban, un farmaco anticoagulante orale diretto, potrebbe essere utile nel prevenire il tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti oncologici ad alto rischio sottoposti a chemioterapia, secondo uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine....
transparent

ago312018

Tromboembolismo venoso, filtri cavali associati a un aumento del rischio di morte a 30 giorni

L'uso di un filtro cavale in pazienti con tromboembolismo venoso (TEV) e controindicazione alla terapia anticoagulante si associa a un aumento della mortalità a 30 giorni, secondo quanto conclude uno studio osservazionale pubblicato su JAMA Network...
transparent

lug232018

Tromboembolismo venoso, rischio aumenta nelle donne transgender dopo l’inizio della terapia ormonale

Le donne transgender presentano tassi aumentati di tromboembolismo venoso (TEV) rispetto agli uomini cisgender e alle donne cisgender, con differenze più pronunciate per coloro che iniziano la terapia ormonale, secondo una ricerca pubblicata su...
transparent
Contraccettivi ormonali combinati e Tev, Aifa ribadisce rischi e benefici

giu282018

Contraccettivi ormonali combinati e Tev, Aifa ribadisce rischi e benefici

Per quanto l'Ema abbia concluso che i benefici dei contraccettivi ormonali combinati (Coc) continuano a superare i rischi e che il rischio di tromboembolismo venoso associato all'uso è basso, l'Aifa ha ritenuto opportuno fornire nuovamente a operatori...
transparent
Maggiore rischio di tromboembolismo venoso con le trasfusioni peri-operatorie

giu192018

Maggiore rischio di tromboembolismo venoso con le trasfusioni peri-operatorie

Ricevere una trasfusione di globuli rossi in un intervallo temporale prossimo a un intervento chirurgico può raddoppiare le probabilità di sviluppare un tromboembolismo venoso (Tev) fino a 30 giorni dopo l'intervento stesso, secondo uno...
transparent
Malattie tromboemboliche, disponibile in Italia primo biosimilare dell’enoxaparina

gen82018

Malattie tromboemboliche, disponibile in Italia primo biosimilare dell’enoxaparina

È da oggi disponibile anche nel nostro Paese il primo biosimilare dell'enoxaparina sodica, principio attivo impiegato nel trattamento di numerose malattie tromboemboliche. Lo annuncia Techdow Pharma, leader mondiale nella produzione di eparine e prima...
transparent
Rivaroxaban, Ok da Commissione europea ad aggiornamento di indicazioni

nov32017

Rivaroxaban, Ok da Commissione europea ad aggiornamento di indicazioni

La Commissione europea ha approvato l'aggiornamento delle indicazioni del proprio inibitore orale del Fattore Xa, rivaroxaban, includendo così il dosaggio di 10mg in monosomministrazione giornaliera per la terapia prolungata per la prevenzione...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi