Trasmissione delle malattie

Ebola, virus persiste nei liquidi organici. Possibile trasmissione sessuale

ott202015

Ebola, virus persiste nei liquidi organici. Possibile trasmissione sessuale

L'Rna del virus Ebola può sopravvivere per mesi nello sperma dei sopravvissuti, secondo uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine. Dice Gibrilla Deen del Ministero della Salute e Igiene in Sierra Leone, primo autore dell'articolo:...
transparent

ott282014

Sempre più frequenti in Olanda infezioni neonatali da streptococco B

Un aumento del 60% negli ultimi 25 anni. Sono questi i dati apparsi sulle pagine della rivista The Lancet infectious diseases e relativi alla frequenza delle infezioni da streptococco di gruppo B nei bambini sotto i tre mesi in Olanda. «Nonostante le...
transparent

giu92014

Epatite B: la trasmissione verticale si può prevenire

Grazie a un programma di screening prenatale associato a una immunoprofilassi per i bimbi nati da donne con l’infezione è possibile prevenire in modo efficace la trasmissione verticale del virus dell’epatite B. È quanto afferma Ai Kubo , della Kaiser...
transparent

gen232012

Trasmissione Hiv materno-fetale ridotta con nevirapina

L'efficacia e la sicurezza offerte dalla nevirapina per la profilassi della trasmissione materno-fetale dell'Hiv-1 attraverso l'allattamento assumono un valore incrementale protraendo la somministrazione once-daily del farmaco oltre le 6 settimane,...
transparent

nov252008

Hiv: come ridurre la mortalità neonatale

Malattie infettive-infezioni sistemiche Una diagnosi precoce dell’infezione da Hiv accompagnata da una pronta terapia antiretrovirale è in grado di ridurre la mortalità neonatale e la progressione della malattia. Nelle regioni ad elevata...
transparent

set302008

Epatite B: cesareo elettivo riduce trasmissione

Malattie infettive-fegato e vie biliari Il taglio cesareo elettivo è associato ad un minor tasso di trasmissione verticale dell’Hbv rispetto al normale parto vaginale. Nelle pazienti in gravidanza con elevate cariche virali, dunque, questa...
transparent

giu82008

HIV: profilassi riduce rischio all’allattamento

Malattie infettive-infezioni sistemiche Nei neonati con madri affette da Hiv, la profilassi antiretrovirale estesa con un singolo farmaco o combinata per le prime 14 settimane di vita riduce l’acquisizione del virus con l’allattamento al seno....
transparent

nov212007

Alcool e danni sul feto: prove frammentarie

Psichiatria-sostanze psicoattive Non vi sono prove convincenti del fatto che l’assunzione di alcool eccessiva in fase prenatale, contrariamente all’abitudine cronica ad assumere forti quantità di alcool, abbia effetti negativi sul feto...
transparent

ott142007

Hiv: gravidanza rallenta progressione

Malattie infettive-infezioni sistemiche Nelle donne con infezione da Hiv sotto HAART, la gravidanza riduce il rischio di progressione dell’AIDS, e gravidanze multiple tendono a ridurre il rischio anche di più. Questa apparente correlazione...
transparent

ott72007

I PUFA n-6 contro l’HIV

Malattie infettive-infezioni sistemiche I PUFA n-6 a catena lunga nel latte mammario possono diminuire il rischio di trasmissione dell’HIV tramite l’allattamento. Anche i livelli di acido arachidonico e linoleico presentano una correlazione...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi