Terapia trombolitica

giu302011

Pretrattamento con statine e trombolisi post-ictus

Il pretrattamento con statine può aumentare il rischio di emorragia intracranica sintomatica (Sich) nei pazienti sottoposti ad alteplase i.v. (t-PA) per ictus ischemico, anche se non influenza l'outcome a tre mesi. Sono però necessari studi prospettici...
transparent

giu72009

Ictus dopo TIA spesso entro 24 ore

Neurologia-vasculopatie cerebrali Quasi la metà degli ictus che intervengono dopo un TIA lo fanno entro le prime 24 ore, il che sottolinea la necessità di interventi d’emergenza. In questi casi la scala ABCD, un parametro convalidato...
transparent

lug72008

Gli anti-trombotici nell’oncologico con CVT

Medicina interna-sangue e tumori I dati cumulativi derivanti dagli studi randomizzati non dimostrano un significativo vantaggio della tromboprofilassi nei pazienti oncologici portatori di cateteri venosi centrali (CVT). Tale possibilità era stata...
transparent

giu172008

Ictus ischemico: sonotrombolisi buona scelta

Neurologia-vasculopatie cerebrali La sonotrombolisi con rt-PA ha effetti benefici nei pazienti con occlusione del flusso dell’arteria cerebrale media. Si tratta di un nuovo approccio terapeutico per l’ictus che migliora la ricanalizzazione e...
transparent

ott32007

Tromboembolia venosa profilassi sottoutilizzata

Pneumologia-embolie La profilassi della tromboembolia venosa nei pazienti medici ospedalizzati in fase di acuzie spesso non segue le linee guida in vigore: spesso infatti la profilassi non viene applicata ai pazienti non chirurgici, benchè si tratti...
transparent

ott12007

Gli asiatici rischiano con l’antitrombotico

Cardiopatia ischemica Rispetto ai soggetti non asiatici di razza bianca con coronaropatie acute senza slivellamento del tratto ST, le loro controparti asiatiche presentano un maggior rischio di emorragie a seguito di una terapia antitrombotica intraospedaliera....
transparent

giu142007

Ictus pediatrico: trombolisi applicata, ma rischi e benefici poco chiari

Neurologia-vasculopatie cerebrali Una piccola percentuale di bambini con ictus ischemico ricevono terapia trombolitica anche se essa non è indicata al di sotto dei 18 anni. Il tasso di ictus ischemico nei bambini è stato stimato a circa due-tre...
transparent

apr132007

Trombolisi intra-arteriosa: esiti simili fra i sessi

Epidemiologia Mentre studi precedenti indicavano che le donne tendono ad andare incontro ad esiti migliori rispetto agli uomini a seguito di una trombolisi endovenosa per ictus ischemico acuto, è stato ora riportato che i tassi di successo con la...
transparent

mar222007

Ictus: basso rischio emorragia intracranica con trombolisi endoarteriosa

Neurochirurgia L’incidenza delle emorragie intracraniche sintomatiche (ICH) è al di sotto del cinque per cento nei pazienti a cui viene somministrata trombolisi endoarteriosa per ictus ischemico acuto. Lo studio internazionale più ampio...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>