Terapia trombolitica

Da rivedere l’uso di alteplase tre o più ore dopo un ictus

mar192015

Da rivedere l’uso di alteplase tre o più ore dopo un ictus

Le indicazioni all'uso di alteplase dopo tre ore dalla comparsa di un ictus dovrebbero essere riformulate, secondo le conclusioni pubblicate sul British medical journal di un'analisi svolta da Brian Alper , vicepresidente dell'Evidence based medicine...
transparent

nov252014

Stemo: un centro mobile neurologico per ridurre i tempi di trombolisi

L’uso di un centro mobile con neurologo a bordo e dotato di uno scanner tomografico contribuisce ad aumentare la percentuale di pazienti colpiti da ictus e sottoposti a trombolisi entro la cosiddetta “golden hour”, ovvero i 60 minuti critici di massima...
transparent

set92014

t-PA ai primi sintomi abbatte rischio disabilità post ictus

Il trattamento trombolitico va somministrato al più presto, subito dopo i primi sintomi dell’ictus, secondo una meta-analisi appena pubblicata su The Lancet. Lo studio, che ha coinvolto quasi 7.000 pazienti con ictus trattati con Alteplase, un attivatore...
transparent
Trombosi venosa profonda prossimale: trombolisi catetere-guidata sotto esame

lug242014

Trombosi venosa profonda prossimale: trombolisi catetere-guidata sotto esame

Nel trattamento della trombosi venosa profonda prossimale, la mortalità in caso di trattamento con trombolisi catetere-guidata e anticoagulazione o solo anticoagulazione non è diversa, mentre gli eventi avversi sono maggiori con l’utilizzo della trombolisi....
transparent

mar132013

"Mini" trombolisi efficace e sicura nella TEP sub massiva

Una esperienza, seppure limitata ad una casistica numericamente limitata (61 pazienti), riferisce dell’efficacia clinica di una “mini” trombolisi in pazienti con embolia polmonare definita dagli estensori del lavoro come sub-massiva secondo specifici...
transparent

feb82013

Trombolisi e angioplastica sono pari nell'ictus ischemico

Nell'ictus ischemico, il trattamento endovascolare con angioplastica non differisce, per quanto riguarda gli esiti a distanza nei pazienti colpiti da ictus ischemico, dalla terapia con attivatore tissutale ricombinante del plasminogeno (tPA)
transparent

dic182012

Trombolisi con tPa in ictus: efficacia si sa entro 24 ore

La ricanalizzazione arteriosa ottenuta nei pazienti sottoposti a trombolisi con tPa entro le 24 ore successive a un ictus ischemico acuto è un forte fattore predittivo di outcome favorevoli. Sono questi i risultati di uno studio condotto dal 2007 al 2010...
transparent

ott52012

Trombolisi in prima linea in ictus da occlusione carotidea

La trombolisi intravenosa dovrebbe costituire il trattamento di prima linea nei pazienti con ictus dovuto a occlusione acuta della carotide interna cervicale e i benefici sono superiori nei pazienti con migliore circolazione collaterale. Sono queste le...
transparent

set122012

Favorevole la trombolisi nello stroke ischemico, se effettuata entro 6 ore

Nel medesimo numero di Lancet del 23 Giugno sono stati pubblicati due lavori, uno meta-analitico e l’altro riguardante la conclusione di un ponderoso trial clinico randomizzato, entrambi riguardanti l’efficacia del trattamento trombolitico nello stroke....
transparent

mag312012

Efficace la terapia trombolitica per ictus in anziani

La terapia trombolitica presenta benefici netti nei pazienti con meno di ottant’anni con ictus ischemico acuto trattati entro le sei ore; ora lo studio internazionale Ist-3 (third international stroke trial) mostra che si hanno benefici anche nei pazienti...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi