Terapia trombolitica

Covid-19, ecco gli effetti della terapia antitrombotica in pazienti ambulatoriali

nov32021

Covid-19, ecco gli effetti della terapia antitrombotica in pazienti ambulatoriali

Secondo quanto conclude lo studio ACTIV-4B pubblicato su Jama e firmato da Jean Connors del Brigham and Women's Hospital di Boston, e colleghi, né aspirina né apixaban, rispetto al placebo, riducono gli eventi avversi cardiovascolari o...
transparent
Ictus, terapia trombolitica utile anche per aneurisma non rotto

ott132021

Ictus, terapia trombolitica utile anche per aneurisma non rotto

Secondo un nuovo studio pubblicato su Neurology, la terapia trombolitica , che normalmente si somministra dopo un ictus , potrebbe essere sicura anche in pazienti che hanno ancora aneurismi non rotti, o perlomeno in alcuni tipi di aneurisma. «Questi...
transparent
Ictus, nelle donne la trombolisi è ancora meno utilizzata che negli uomini

giu152020

Ictus, nelle donne la trombolisi è ancora meno utilizzata che negli uomini

Secondo un nuovo studio pubblicato su Neurology, permane un divario del 13% tra il numero di uomini e donne trattati con trombolisi per l' ictus , ma la differenza si è ridotta rispetto ai primi anni 2000, quando le pazienti avevano il 30% in...
transparent

mag172019

Terapia trombolitica, possibile fino a 9 ore dopo un ictus

La terapia trombolitica con alteplase può essere somministrata fino a 9 ore dopo un ictus. Questa è la conclusione di uno studio, pubblicato su New England Journal of Medicine, in contrasto con le attuali raccomandazioni che indicano di...
transparent
Una valutazione rapida dell’ictus non esclude un corretto trattamento

lug272018

Una valutazione rapida dell’ictus non esclude un corretto trattamento

I pazienti con ictus ischemico che sono stati valutati e trattati in meno di 20 minuti presso l'ospedale universitario di Helsinki hanno ricevuto una diagnosi accurata oltre il 90% delle volte, secondo un'analisi dei pazienti con ictus trattati in tale...
transparent

dic152017

Con o senza trombolisi farmaco-meccanica la frequenza di sindrome post-trombotica non cambia

Il rischio di sindrome post-trombotica non diminuisce in modo significativo dopo il trattamento della trombosi venosa profonda (TV) utilizzando agenti trombolitici, trombectomia o altre misure invasive tramite catetere. Nello studio ATTRACT, Acute Venous...
transparent

mar132017

Ictus ischemico, trasporto con stroke unit mobile migliora somministrazione dei trombolitici

Il trasporto in ospedale effettuato con un'ambulanza dotata di scanner TAC e dispositivi di telemedicina in caso di ictus comporta valutazione e trattamento due volte più veloci di quando il trasporto viene effettuato con una normale ambulanza,...
transparent

ott102016

Ricanalizzazione endovascolare dopo ischemia è utile fino 7 ore dopo i primi sintomi

Nei pazienti colpiti da ictus ischemico con coinvolgimento dei grandi vasi, il trattamento con trombectomia endovascolare più terapia medica con trombolitici si associa a un minor grado di disabilità a tre mesi dall'evento acuto rispetto...
transparent
Emorragia dopo trombolisi per ictus, la terapia non riduce la mortalità o l’espansione dell'ematoma

ott272015

Emorragia dopo trombolisi per ictus, la terapia non riduce la mortalità o l’espansione dell'ematoma

Secondo un articolo pubblicato su Jama Neurology, il trattamento dell'emorragia cerebrale sintomatica (Sich) dopo trombolisi per ictus non si associa a un rischio ridotto di mortalità ospedaliera o di espansione dell'ematoma, ma accorcia i tempi...
transparent

lug172015

Ictus ischemico acuto: uno stent per rimuovere i trombi dalle arterie cerebrali

Per la prima volta, l'American heart association e l'American stroke association consigliano di usare uno stent per rimuovere i coaguli di sangue nei pazienti con ictus e trombi che ostruiscono le arterie che irrorano il cervello. Lo suggerisce William...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi