Terapia dell'esercizio fisico

Anziani ricoverati in acuto: il declino funzionale si può combattere con l’esercizio mirato

nov132018

Anziani ricoverati in acuto: il declino funzionale si può combattere con l’esercizio mirato

Un intervento basato su esercizi fisici si è dimostrato sicuro ed efficace nell'invertire il declino funzionale associato a ricovero in situazioni acute in pazienti molto anziani, secondo uno studio pubblicato su JAMA Internal Medicine. «Il declino...
transparent

apr212017

Infarto, esercizio fisico associato a miglioramento della sopravvivenza

L'esercizio fisico è associato a un miglioramento della sopravvivenza dopo un attacco cardiaco secondo uno studio pubblicato sullo European Journal of Preventive Cardiology. «Sappiamo che l'esercizio è protettivo rispetto all'infarto» afferma...
transparent

mar152016

Malattie croniche: pubblicata una guida sugli esercizi fisici più efficaci nel migliorarle

L'esercizio fisico allevia i sintomi di molte patologie croniche tra cui la gonartrosi, il dolore lombare, la broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco), il diabete e le malattie cardiache, ma è spesso trascurato. A riportarlo alla ribalta ci...
transparent
L’esercizio in post-menopausa riduce il grasso corporeo e il rischio di cancro mammario

lug172015

L’esercizio in post-menopausa riduce il grasso corporeo e il rischio di cancro mammario

Nelle donne in post-menopausa, specie se obese, che svolgono attività fisica per almeno 300 minuti a settimana il grasso totale e le altre misure di adiposità migliorano in modo significativo, secondo uno studio pubblicato su Jama oncology....
transparent

mar132015

Studio Navigator: esercizio regolare riduce del 10% rischio cardiovascolare

Ai fini della prevenzione cardiovascolare l'esercizio fisico regolare risulta essere più efficace della farmacoterapia. È questo, in sintesi, uno di più significativi take -home message emersi a Firenze nel corso del congresso "Conoscere...
transparent

feb262015

In donne ultracinquantenni l’esercizio moderato protegge cuore e vasi

Rispetto alle coetanee sedentarie, le donne ultracinquantenni che svolgono attività fisica moderata almeno qualche giorno a settimana hanno meno probabilità di essere colpite da patologie cerebrovascolari come ictus, tromboembolismo venoso...
transparent

feb132015

Attività fisica e mortalità: esercizio leggero efficace come quello strenuo

Come spesso accade la virtù sta nel mezzo, e l'esercizio fisico non fa eccezione: un'attività moderata non solo è meglio di niente, ma i suoi benefici sono simili a quelli di un esercizio strenuo. Questo è quanto conclude su...
transparent
Sindrome fatica cronica, ridurre la paura di muoversi per migliorare i sintomi

gen162015

Sindrome fatica cronica, ridurre la paura di muoversi per migliorare i sintomi

Ridurre il timore che l'attività o l'esercizio fisico possa peggiorare i propri sintomi è uno dei fattori che testimoniano il successo della terapia cognitivo comportamentale o della terapia di esercizio graduale nel migliorare la funzione...
transparent

gen162015

Nello scompenso il livello di attività fisica può influenzare la sfera cognitiva

La riduzione del livello di attività fisica misurata da un accelerometro nell'arco di 12 settimane predice il peggioramento dei punteggi nei test di attenzione e funzioni esecutive tra pazienti con scompenso cardiaco e frazione di eiezione ridotta...
transparent

nov172014

L’attività fisica protegge dallo scompenso cardiaco

Secondo uno studio pubblicato su Circulation: heart failure, oltre un’ora giornaliera di esercizio fisico moderato o mezz'ora di attività intensa riducono di quasi la metà il rischio di scompenso cardiaco, una malattia invalidante responsabile di circa...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community