Tecniche e procedure diagnostiche

feb212012

Rivalutare anamnesi ed esame obiettivo: uno stimolo per il medico

Raccogliere l’anamnesi ed eseguire l’esame obiettivo (EO) del malato sta diventando negli ultimi anni una pratica clinica sempre meno utilizzata. Una anamnesi superficiale può far trascurare elementi chiave, ma spesso la raccolta anamnestica viene confinata a pochi secondi; l’approccio è frequentemente ‘computer-dipendente’ e non centrato sul paziente; l’esame obiettivo viene talora eseguito ‘attraverso gli abiti’ ed il fonendoscopio viene portato appeso al collo senza usarlo: queste le abitudini che si stanno oggi progressivamente diffondendo.
transparent

feb212012

Mammografia e pap test, disparità degli accessi

Disparità di accesso per screening mammografico e cervicale in Italia. A lanciare l'allarme uno studio italiano pubblicato su Bmc public health sui dati registrati dal Servizio sanitario nazionale nel biennio 2004-2005. Due i campioni presi in esame:...
transparent

feb212012

Screening del colesterolo a 9 anni. Polemica su linee guida Usa

Un'efficace prevenzione delle malattie cardiovascolari (Cv) deve cominciare da uno screening molto precoce, già nei bambini di 9-11 anni. Era questo il passaggio-chiave di un documento sulla riduzione del rischio Cv nell'infanzia e nell'adolescenza...
transparent
Presunti invalidi, una ricerca chiama in causa i Mmg

feb172012

Presunti invalidi, una ricerca chiama in causa i Mmg

I medici di famiglia hanno interesse a rilasciare il certificato a chi volesse proporre domanda di invalidità e a persuadere l’assistito nel tentativo di richiedere l’assegno di invalidità. L’accusa viene dal sito Lavoce.info
transparent

feb72012

Uso appropriato dei test diagnostici e di screening

La crescita insostenibile dei costi della sanità ha posto come priorità assoluta in molti Paesi la riduzione dei costi sanitari, pur mantenendo una buona qualità della assistenza. Molti sono i fattori che aumentano la spesa sanitaria: nuovi farmaci, devices, procedure varie ed esecuzione di test con tecnologie evolute. Le innovazioni biomediche sono spesso fattori chiave per migliorare gli outcome dei pazienti; tuttavia l’utilizzo di queste tecnologie mediche va effettuato in modo giudizioso valutando se i potenziali benefici giustificano i costi.
transparent

feb72012

Medici di famiglia poco informati sui rischi radiologici

Soltanto 4 medici su 737 intervistati conoscono e si servono di linee-guida sull’uso degli esami radiologici. Il dato emerge da una ricerca italiana che ha evidenziato i bisogni formativi dei medici in merito al rischio da radiazioni
transparent

gen202012

Impatto modesto di uno screening generalizzato dell’Hiv

In uno studio francese il test rapido di sieropositività all'Hiv effettuato in modo generalizzato nei dipartimenti di emergenza si è dimostrato praticabile ma poco efficace. Sono state poche le nuove diagnosi di infezione, spesso in fase avanzata e la...
transparent

gen172012

Un sms migliora la compliance a pillola ed esami

Secondo uno studio pubblicato a dicembre da Gynecology l'invio di sms giornalieri favorisce la continuità dell'assunzione della pillola contraccettiva orale (Ocp). L'indagine, firmata da un gruppo di ricercatori della Columbia University, è stata condotta...
transparent

dic232011

Più danni che benefici dallo screening mammografico generalizzato

Il danno comportato dagli screening per il tumore al seno potrebbe essere superiore ai benefici, secondo uno studio coordinato da James Raftery e Maria Chorozoglou dell’università di Southampton (UK), i quali analizzano le conseguenze dei programmi...
transparent

dic202011

Screening del tumore prostatico: è davvero utile?

Vi è un grande dibattito che coinvolge un po’ tutti i programmi di screening in ambito oncologico. Per ciò che riguarda quello della neoplasia prostatica, una recentissima Review apparsa sugli Annals così conclude: lo screening basato sulla determinazione...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi