sviluppo cerebrale fetale

mar302017

Omega-3 Dha prenatale non ha effetto su quoziente intellettivo del nascituro

La supplementazione prenatale con acido docosaesaenoico (DHA), un acido grasso semi-essenziale della serie omega-3 presente nel pesce (in particolare sgombro, salmone, sardine, tonno, aringhe e pesce azzurro) non mostra alcun effetto benefico sul quoziente...
transparent
L’esposizione al piombo nell’infanzia influenza la salute del cervello

mar282017

L’esposizione al piombo nell’infanzia influenza la salute del cervello

Secondo uno studio pubblicato su Jama, i bambini che a 11 anni presentavano valori di piombo nel sangue più elevati avevano una maggiore probabilità di avere da adulti una funzione cognitiva, un quoziente intellettivo e uno status socio-economico...
transparent
Plasticità neuronale: si mantiene per 30 anni e non è limitata all’infanzia

mar12017

Plasticità neuronale: si mantiene per 30 anni e non è limitata all’infanzia

La plasticità del cervello si mantiene dalla nascita fin quasi a 30 anni. È questo il principale motivo di interesse che scaturisce da uno studio pubblicato su "Science" nel quale è stata dimostrata una correlazione diretta nell'uomo tra...
transparent
Anestetici o sedativi in gravidanza possono influenzare lo sviluppo cerebrale dei bambini

dic212016

Anestetici o sedativi in gravidanza possono influenzare lo sviluppo cerebrale dei bambini

La Food and Drug Administration avverte in un comunicato sul sito istituzionale che l'uso ripetuto o prolungato dell'anestesia generale e di farmaci sedativi durante procedure invasive o interventi chirurgici nei soggetti sotto i 3 anni di età...
transparent

giu102016

Rispetto ai nati a termine chi nasce in ritardo ha migliori funzioni cognitive

Una migliore funzione cognitiva misurata in base al rendimento scolastico è più frequente nei bambini nati in ritardo, ossia alla 41ma settimana di gestazione rispetto a chi è venuto al mondo dopo un parto a termine. Chi nasce in...
transparent
Da parto molto prematuro disturbi neurocognitivi in adolescenza e in età adulta

mar252016

Da parto molto prematuro disturbi neurocognitivi in adolescenza e in età adulta

Più di metà della coorte di nati estremamente pretermine analizzata in uno studio pubblicato su Pediatrics ha sviluppato deficit neurocognitivi all'età di 10 anni, con la gravità dei sintomi direttamente correlata al grado...
transparent

feb112016

Importante mantenere la funzione tiroidea gestazionale nei limiti della norma: sempre più prove

Gli ormoni tiroidei rappresentano elementi regolatori cruciali nello sviluppo cito-architetturale del cervello fetale, essendo coinvolti nei processi di proliferazione e migrazione cellulare e nella mielinizzazione. Occorre sottolineare che la tiroide...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>