Sulfanilamidi

nov172014

Cotrimossazolo: attenzione alle morti improvvise per iperkaliemia

La somministrazione di cotrimossazolo potrebbe aumentare il rischio di morte improvvisa nei pazienti anziani trattati con Ace-inibitori o bloccanti del recettore dell'angiotensina (Arb). Queste, almeno, sono le conclusioni di uno studio caso-controllo...
transparent

ott252011

Diuretici ed ipertensione

Di particolare interesse pratico è la messa a punto recentemente apparsa sul Journal of Clinical Hypertension circa l’utilizzo dei diuretici nel trattamento dell’ipertensione. L’articolo inizia con una serie di raccomandazioni che vengono di seguito...
transparent

mar212011

Scompenso acuto e diuretici: vie e dosi diverse, esiti uguali

Nei pazienti con insufficienza cardiaca scompensata acuta, non c'è differenza nella valutazione globale dei sintomi o nella modificazione della funzione renale se la terapia diuretica è somministrata in bolo o in infusione continua così come ad alte...
transparent

mar92011

Diuretici nello scompenso cardiaco acuto: una questione di DOSE

I diuretici dell’ansa sono una componente essenziale della terapia dello scompenso cardiaco (SC) acuto; tuttavia vi sono in letteratura scarsi dati prospettici utili per il loro uso - che pure riguarda il 90% dei pazienti ricoverati in ospedale con questa patologia – e le linee guida esistenti al riguardo si riconducono essenzialmente a opinioni di esperti. Dosi elevate di diuretici sono associate a effetti collaterali dannosi (attivazione del SRA e del sistema simpatico, alterazioni dell’equilibrio elettrolitico, peggioramento della funzione renale) e ad un peggioramento dell’outcome clinico (forse anche per le più gravi condizioni dei pazienti che richiedono alte dosi di questi farmaci). Incertezze sussistono sulle dosi da somministrare e sulle modalità di somministrazione.
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi