Statistiche vitali

gen112012

La salute degli uomini in Europa

La Commissione Europea ha recentemente pubblicato un report (The State of Men’s Health in Europe) sullo stato di salute di 290 milioni di soggetti di sesso maschile di varia età, residenti nei 27 Stati membri dell’Unione Europea, nei 3 Paesi candidati...
transparent

gen112012

Serve abbassare il colesterolo nel grande anziano?

Un lavoro pubblicato a novembre da un gruppo di ricercatori olandesi sul J Am Geriatr Soc ha riscontrato che livelli alti di colesterolo e di non-HDLc  sono associati con un più basso rischio di mortalità non cardiovascolare e totale. Ciò vale soprattutto...
transparent

dic152011

A rischio fatale con dolore toracico e storia psichiatrica

Il dolore toracico di origine non cardiaca (Nccp) non è una condizione da considerarsi sempre benigna. I soggetti con diagnosi di Nccp alla dimissione ospedaliera che hanno avuto un precedente ricovero in psichiatria presentano un rischio maggiore di...
transparent

dic132011

Epatite alcolica acuta: N-acetilcisteina + prednisolone riduce la mortalità precoce, ma non a 6 mesi

Alcuni colleghi gastroenterologi francesi hanno voluto verificare se associando alla tradizionale terapia steroidea generose dosi di N -acetilcisteina per via e.v. vi fosse un miglioramento nella efficacia del trattamento delle gravi forme di epatite...
transparent

dic62011

Rischi per il cuore da eccesso o carenza di sodio urinario

Rispetto a un valore basale di 4-5,99 g/die, un'escrezione urinaria di sodio superiore a 7 g/die si associa a un accresciuto rischio di eventi cardiovascolari (Cv), ma se l'escrezione dell'elettrolita diventa inferiore a 3 g/die aumenta il rischio...
transparent

dic22011

Nsclc: la glicemia basale dà indicazioni sulla sopravvivenza

Il diabete (confermato dalla misurazione di un'elevata glicemia a digiuno) è associato in modo indipendente a un rischio significativamente maggiore di mortalità generale nei pazienti con tumore polmonare non a piccole cellule (Nsclc); un controllo efficace...
transparent

nov302011

Il diabete mellito influisce sull'outcome oncologico

Il diabete, per quanto trattato, influisce sugli outcome dei pazienti affetti da cancro. Tale influsso, però, appare più evidente “a valle”, cioè sul rischio di morte nelle persone già affette da una neoplasia, piuttosto che “a monte”, sul rischio di...
transparent

nov302011

Steatosi epatica non alcolica non peggiora mortalità

La steatosi epatica non alcolica non si associa a un aumento di rischio di morte, né generale, né per malattia cardiovascolare, cancro o patologie epatiche: è questo il risultato di uno studio prospettico condotto da un team di studiosi coordinato da...
transparent

nov292011

Simvastatina: 5 anni di terapia danno benefici per 11

Grandi trial randomizzati hanno dimostrato che la riduzione della colesterolemia-Ldl mediante statine riduce rapidamente la morbilità e la mortalità vascolare nei soggetti ad alto rischio. Ora un follow-up esteso dell'Heart protection study (Hps) offre...
transparent
Airtum: al Nord più tumori, ma la sopravvivenza è maggiore

nov142011

Airtum: al Nord più tumori, ma la sopravvivenza è maggiore

Al Nord ci si ammala di più di tumore rispetto al Sud, ma la possibilità di sopravvivere è maggiore ed oscilla tra il 4 e il 13%. A scattare la fotografia l'ultimo rapporto Airtum.
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi