Statistiche vitali

feb152013

Fine vita, l’Ordine francese apre alla possibilità di un aiuto alla morte

Il Consiglio nazionale francese dell'ordine dei medici apre, per la prima volta, alla possibilità che un collegio medico possa autorizzare una “sedazione terminale” per i pazienti in fin di vita. Il termine eutanasia non viene utilizzato direttamente
transparent

feb112013

Giornata nazionale degli stati vegetativi tra speranze e polemiche

Lo scorso venerdì, in occasione della III Giornata nazionale degli stati vegetativi, è stata Ivana Cannoni, vice presidente Fnact (Federazione nazionale associazioni trauma cranico), a fornire delle cifre su questo fenomeno in crescita
transparent

gen302013

Check-up generale poco utile per ridurre la mortalità

In una recente meta-analisi pubblicata su JAMA Internal Medicine, Prochazka (Denver Veterans Affairs Medical Center) e Caverly (University of Colorado School of Medicine di Denver), hanno valutato se l’effettuazione periodica di un check-up generale...
transparent

gen302013

Insufficienza renale cronica e ipertensione arteriosa

L’insufficienza renale cronica (IRC) è associata all’ipertensione arteriosa (IA) nel 22% dei casi quando è al I stadio e addirittura nell’80% dei casi quando è al IV stadio, ma non è chiaro se le sue manifestazioni cliniche e le sue complicazioni siano...
transparent

gen212013

Molte le differenze di genere negli esiti d'infarto

Un nuovo studio condotto all'università di Leida, nei Paesi Bassi, ha permesso di valutare l'effetto delle differenze di genere sulle conseguenze e sulla durata dell'ischemia in pazienti trattati con angioplastica percutanea (Pci) a seguito di infarto...
transparent

gen162013

Cala la mortalità per tumore negli Usa, con qualche eccezione

Il tasso di mortalità per cancro negli Stati Uniti continua complessivamente a calare, anche se fanno eccezione il melanoma tra gli uomini e i tumori associati al Papillomavirus (Hpv), che mostrano una tendenza all'aumento, cui corrisponde una bassa...
transparent

dic172012

Rapporto Oecd, negli ospedali italiani mortalità post-infarto sotto media Ocse

Il tasso di mortalità intraospedaliera dopo un infarto acuto del miocardio (Ima) o un ictus, in Italia, è inferiore alla media Ocse (Organizzazione per la Cooperazione Economica e per lo Sviluppo) dove, a livello generale, si registra un miglioramento...
transparent

dic172012

Novantenni, mortalità predetta dai valori pressori più recenti

Nei soggetti molto anziani (over 85) sia il trend della pressione arteriosa sistolica (Sbp) nei precedenti 5 anni sia il suo valore attuale contribuiscono in modo indipendente a predire la mortalità generale. Pertanto, nei singoli pazienti, occorre tenere...
transparent

dic172012

Indagine Iss: in Campania la salute peggiore d'Italia

Lo stato di salute in Campania è meno buono rispetto al resto dell’Italia anche se sono in calo i decessi per cause specifiche. È questa la situazione che si delinea nella relazione e resa nota nell'Aula della Camera
transparent

nov162012

Ricerca danese: statine riducono mortalità in pazienti oncologici

Una ricerca retrospettiva dell'Ospedale universitario di Copenhagen ha evidenziato come l'uso di statine in pazienti affetti da cancro si associ a una ridotta mortalità tumore-associata. Una possibile spiegazione potrebbe risiedere nella minore disponibilità...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi