Sovrappeso

Coi rischi dell''obesità conta evoluzione nel tempo

set272013

Coi rischi dell'obesità conta evoluzione nel tempo

Nel determinare i rischi di morbilità e mortalità derivanti da sovrappeso e obesità, più che il peso misurato in un dato momento sembra contare la sua evoluzione nel tempo. È questa la conclusione di un'analisi pubblicata sull'American Journal of Epidemiology...
transparent
Alimentazione compulsiva e sesso maschile: un infausto legame

set252013

Alimentazione compulsiva e sesso maschile: un infausto legame

Il disturbo da alimentazione incontrollata, noto anche come Binge Eating Disorder (Bed), e l’obesità che ne deriva colpiscono entrambi i sessi, ma sono gli uomini a rischiare più delle donne disturbi metabolici quali glicemia, pressione e colesterolo...
transparent
Obesità fattore di rischio per l’emicrania

set192013

Obesità fattore di rischio per l’emicrania

La relazione tra emicrania, anche occasionale, e peso corporeo è confermata da uno studio appena pubblicato sulla rivista Neurology. «L’obesità è un fattore di rischio potenzialmente modificabile, e dal momento che diversi farmaci contro l'emicrania...
transparent
Nella lotta all''obesità, la colazione è sopravvalutata

set162013

Nella lotta all'obesità, la colazione è sopravvalutata

La relazione tra la il consumo regolare della colazione del mattino e il minor rischio di obesità potrebbe essere molto meno solida di quando affermano specialisti e linee guida nutrizionali. A dirlo non è un nuovo studio ma una metanalisi di 92 studi...
transparent
Con obesità l’anoressia è sottovalutata

set112013

Con obesità l’anoressia è sottovalutata

Negli adolescenti obesi si verifica spesso un paradosso per cui il rischio di sviluppare disturbi alimentari come l'anoressia viene sottovalutato, poiché il drastico calo di peso è visto con favore, con il risultato che i sintomi vengono misconosciuti...
transparent

set92013

Algoritmo predice l'obesità fin dalla nascita

Un algoritmo predittivo per identificare i neonati a rischio potrebbe ridurre i livelli di sovrappeso e obesità infantile, permettendo agli operatori sanitari di meglio indirizzare gli interventi preventivi. Lo afferma Cris Glazebrook , ricercatore dell'Istituto...
transparent
L’infiammazione accomuna diabete e obesità

lug222013

L’infiammazione accomuna diabete e obesità

Gli adipociti dei topi obesi mostrano alterazioni ultrastrutturali, come l'accumulo di calcio e di cristalli di colesterolo, comuni nei topi iperglicemici e non nei normoglicemici. Queste modifiche ultrastrutturali sono accompagnate da una reazione infiammatoria...
transparent
Obesità giovanile associata a cardiopatia adulta

lug182013

Obesità giovanile associata a cardiopatia adulta

Più a lungo dura l’obesità più è probabile lo sviluppo di una coronaropatia subclinica intorno ai cinquant’anni, almeno secondo alcuni dati del trial Cardia, Coronary Artery Risk Development in Young Adults, pubblicati su Jama. «L’aterosclerosi subclinica,...
transparent

lug172013

Diabete tipo 2, negli obesi la dieta non protegge il cuore

L’intervento sullo stile di vita mirato alla perdita di peso non riduce il tasso di eventi cardiovascolari negli adulti in sovrappeso o obesi con diabete di tipo 2. Ecco, in sintesi, le conclusioni dello studio Look Ahead, action for health diabetes (Look...
transparent
La realtà virtuale può aiutare a perdere peso

lug12013

La realtà virtuale può aiutare a perdere peso

Almeno 2,8 milioni di persone muoiono ogni anno nel mondo a causa del sovrappeso o dell’obesità; oltre il 60% degli americani sono in sovrappeso oppure obesi. In Italia circa 1 adulto su 10 è obeso e si prevede che il tasso di obesità negli adulti aumenterà...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi