Sostanze per l'induzione dell'angiogenesi

gen132011

Mieloma multiplo, bortezomib potenzia la terapia di induzione

Nei pazienti colpiti da mieloma multiplo la terapia di induzione Vtd, che prevede l'aggiunta di bortezomib al regime standard (talidomide più desametasone) prima del doppio trapianto di cellule staminali autologhe, migliora il tasso di risposte complete...
transparent

gen192010

In fase III l'antiangiogenico per il ca ovarico

E’ stato avviato uno studio di fase III (LUME-Ovar-1) per valutare l’efficacia e la sicurezza di BIBF 1120, un nuovo antiangiogenico orale, come terapia di prima linea in associazione a chemioterapia standard, rispetto a placebo associato a...
transparent

lug242008

Marcatori dell’ischemia critica degli arti

Cardiologia-arteriopatie periferiche Nei pazienti con arteriopatie periferiche, i livelli di VEGF e Tie2 solubile (sTie2) risultano aumentati quando è presente ischemia critica dell’arto piuttosto che claudicatio intermittens. Queste proteine,...
transparent

giu202007

Tumore pancreatico: inibitore sintesi ialuronica lo rallenta

Gastroenterologia-pancreas In un modello animale ed in vitro, è stato dimostrato che l’inibizione della sintesi ialuronica rallenta lo sviluppo del tumore pancreatico umano. Tale processo è stato implicato nella trasformazione maligna,...
transparent

giu182007

Malattie infiammatorie intestinali: possibile ruolo dell’inibizione dell’angiogenesi

Gastroenterologia-colon e retto Il blocco dell’angiogenesi rappresenta una terapia efficace in un modello animale di colite. Molte sono le vie che portano alle malattie infiammatorie intestinali, e l’angiogenesi è uno degli eventi che...
transparent

giu42007

Tumori neuroendocrini: livelli VEGF connessi a quadro generale

Oncologia-tumori neuroendocrini Un’elevata espressione di VEGF è correlata ad un aumento dell’angiogenesi ed alla diminuzione della sopravvivenza libera da progressione nei pazienti con tumori neuroendocrini gastrointestinali di basso...
transparent

mar152007

Tumore ovarico: proteine vascolari tumorali come biomarcatori

Oncologia Uno studio volto ad ottenere un quadro molecolare più chiaro della vascolarizzazione dei tumori ovarici ha identificato un certo numero di proteine vascolari che possono fungere da biomarcatori della malattia, come anche da target molecolari...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi