Sostanze ipocolesterolemizzanti

Le statine riducono l’attività fisica degli anziani

giu112014

Le statine riducono l’attività fisica degli anziani

L’uso di statine negli anziani si associa a bassi livelli di attività fisica, secondo i risultati di uno studio pubblicato su Jama Internal Medicine svolto alla Oregon state university e coordinato dal farmacologo David Lee , che afferma: «L'attività...
transparent
Il Bmj accende dibattito su sicurezza statine

mag192014

Il Bmj accende dibattito su sicurezza statine

Due articoli sul rischio cardiovascolare pubblicati sul finire del 2013 sul Bmj, che riportavano un dato esagerato sulla frequenza degli effetti collaterali associati alla terapia con statine sono finiti al centro di una controversia che l’Editor in Chief...
transparent

mar262014

Il ruolo delle statine nella sclerosi multipla

Alte dosi di statine giornaliere sono sicure e potrebbero rivelarsi efficaci nel trattamento della sclerosi multipla in fase avanzata. È quanto si legge dalle pagine della rivista The Lancet, dove è stato recentemente pubblicato uno studio sull’uso della...
transparent

mar172014

Dopo un infarto meglio le statine ad alta potenza

Nei pazienti sopravvissuti a un infarto, l’impiego di statine ad alta potenza come atorvastatina o rosuvastatina appare più efficace nel ridurre la mortalità (per tutte le cause) rispetto alla simvastatina, da sola o con l’aggiunta di ezetimibe. Sono...
transparent
 Linee guida Aha/Acc: è bufera sul calcolatore del rischio-colesterolo

nov272013

Linee guida Aha/Acc: è bufera sul calcolatore del rischio-colesterolo

Subito dopo la pubblicazione delle nuove linee-guida dell'American heart association e dell'American college of cardiology, numerose voci si sono levate dalla comunità scientifica per contestare la validità del calcolatore del rischio cardiocerebrovascolare...
transparent

nov182013

Linee guida Aha: contro il colesterolo le statine la fanno da padrone

A più di un decennio di distanza da quando l'Adult treatment panel (Atp) pubblicò l’ultimo documento su rilevazione, valutazione e trattamento dell’ipercolesterolemia e a nove anni dall’ultimo aggiornamento di quelle indicazioni, ecco le nuove raccomandazioni...
transparent

set242013

Cataratta e statine, relazione pericolosa

Il rischio di cataratta aumenta tra chi assume statine? La risposta è affermativa, almeno secondo Ishak Mansi, internista al North Texas health system, university of Texas Southwestern a Dallas, e coordinatore di uno studio pubblicato su Jama ophtalmology....
transparent

giu252013

Effetti pleiotropici atorvastatina su rigidità aortica e pressione

La rigidità aortica e la velocità dell’onda riflessa (Pulse Wave Velocity: PWV) sono al centro dell’attenzione da anni come determinanti maggiori della pressione sistolica, della pressione differenziale (PP) e del carico ventricolare sinistro (Augmentation...
transparent

mar262013

L’uso delle statine riduce il rischio di Fibrillazione Atriale

La valutazione con lo score CHADS 2 (insufficienza cardiaca congestizia, ipertensione, età ≥ 75 anni, diabete mellito, precedente ictus o attacco ischemico transitorio) appare utile non solo per identificare i pazienti con Fibrillazione Atriale (FA)...
transparent
Rapporto OsMed: i farmaci cardiovascolari restano i più prescritti

feb182013

Rapporto OsMed: i farmaci cardiovascolari restano i più prescritti

In Italia, nella graduatoria dei farmaci più prescritti e causa di maggiore spesa per il Ssn, si confermano anche quest’anno quelli per le patologie a carico del cuore e dei vasi. La conferma viene dal Rapporto annuale Osmed (Osservatorio sui farmaci)...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi