Sostanze ad azione sul sistema cardiovascolare

apr32012

Ca-antagonisti diidropiridinici non frenano il Parkinson

A fronte di recenti sperimentazioni su modelli animali che avevano identificato i Ca-antagonisti diidropiridinici come potenziali neuroprotettori, un recente studio canadese non ha rilevato benefici specifici nel trattamento con diidropiridine nel ritardare...
transparent

feb242012

Un paziente iperteso su 5 smette la terapia

Una quota significativa di mancata aderenza alla terapia antipertensiva ècausata da sospensioni del trattamento in seguito a una sola dispensazione di farmaco. Lo rivela uno studio di coorte retrospettivo condotto dal team di Charity D. Evans , della...
transparent

feb212012

Antipertensivi: meglio se somministrati la sera

La modalità di somministrazione serale degli anti-ipertensivi sarebbe da consigliare almeno nei pazienti con insufficienza renale (IRC) e per i farmaci che agiscono sul sistema renina angiotensina (ACEI, Sartani). Questa è la conclusione cui perviene...
transparent

feb202012

Ipertensione, crescono i casi non l’adesione alle cure

Ogni anno in Italia si aggiungono 385 mila nuovi soggetti ipertesi ai 18 milioni di persone che soffrono di questa patologia. La metà dei malati o non sa di avere la pressione troppo alta o è cosciente dell'anomalia ma non prende farmaci oppure non segue...
transparent

feb202012

Differenza pressoria tra le braccia spia di rischio cardiovascolare

Una differenza di pressione arteriosa sistolica tra braccio destro e sinistro compresa fra 10 e 15 mmHg oppure oltre i 15 mmHg si associa a un maggiore rischio di vasculopatia periferica e mortalità, e dovrebbe aiutare a identificare i pazienti che necessitano...
transparent

gen232012

Rapidi benefici degli antipertensivi nei soggetti molto anziani

I pazienti molto anziani con ipertensione ottengono una rapida protezione dall'ictus e dagli eventi cardiovascolari non appena sottoposti a una terapia antipertensiva. Il beneficio in termini di riduzione della mortalità totale e cardiovascolare è tale...
transparent

dic202011

Terapia dell’ipertensione: nuove prospettive

Recentemente è stata pubblicata una stimolante sintesi sull’European Heart Journal circa le nuove prospettive terapeutiche contro l’ipertensione, che di seguito riportiamo in estrema sintesi ( fig. 1 e 2 ): supplementi di renalase (una nuova catecolamino-peptidasi,...
transparent

dic202011

Preipertensione, ridotto il rischio di ictus con antipertensivi

La terapia antipertensiva riduce il rischio di ictus nelle persone con preipertensione. Lo conferma una metanalisi realizzata da un gruppo di ricercatori della Case western reserve university school of Medicine di Cleveland (Usa), guidato da Ilke Sipahi...
transparent

dic132011

Lo studio DEMAND: associazione fissa manidipina-delapril

Gli ACEI, come pure i sartani, riducono la malattia macrovascolare e limitano l’inizio della nefropatia e della retinopatia nel diabete tipo 2. È dimostrato anche che i calcioantagonisti di 3° generazione come la manidipina riducono l’albuminuria nella...
transparent

nov222011

Qual è la terapia di combinazione ottimale nell’ipertensione arteriosa?

A causa della complessità dei fattori genetici ed ambientali che portano all’ipertensione, non esiste un farmaco che da solo, almeno nei casi di una certa importanza, riesca a normalizzarla. Questo ormai si sa: valgano per tutti i risultati di una recente...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi