Sodio

apr222022

Scompenso cardiaco, diminuire il consumo di sale migliora la qualità di vita

Ridurre il sodio nella propria alimentazione non diminuisce le visite al pronto soccorso, i ricoveri in ospedale o i decessi delle persone con scompenso cardiaco. Eppure, pare che un minor consumo di sodio migliori la qualità di vita dei pazienti....
transparent

apr12022

L’uso di un surrogato del sale a basso contenuto di sodio riduce il rischio cardiovascolare e la mortalità

I risultati del Salt Substitute and Stroke Study (SSaSS) sulla valutazione di un sostituto del sale a basso contenuto di sodio per ridurre il rischio di ictus ed eventi cardiovascolari dimostrano per il prodotto in studio una probabilità del 95%...
transparent
Ridurre il sodio negli alimenti, la guida della Fda per le industrie

nov112021

Ridurre il sodio negli alimenti, la guida della Fda per le industrie

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha sviluppato una guida volta a incoraggiare le industrie a ridurre gradualmente nei prossimi anni il sodio in diversi alimenti. «Questa guida ha lo scopo di fornire obiettivi misurabili facoltativi...
transparent

feb252021

Pressione arteriosa, anche pochi grammi di sale al giorno la possono aumentare

Secondo uno studio internazionale coordinato dall'Università di Modena e Reggio Emilia (Unimore) la stretta correlazione tra sodio nella dieta e pressione sanguigna è approssimativamente lineare su tutti i livelli di assunzione, senza...
transparent

mar152019

Assunzione sodio, nuove raccomandazioni Usa fissano nuovi limiti. Ecco le novità

Le National Academies of Sciences, Engineering, and Medicine (NAS) hanno pubblicato raccomandazioni aggiornate sull'assunzione di sodio, abbassando per la prima volta i limiti giornalieri fino a quelli ritenuti utili per la riduzione del rischio di malattia...
transparent

mar132018

Ipertensione, effetto del sodio nella dieta in relazione ad altri nutrienti

Uno studio multicentrico internazionale pubblicato su Hypertension, organo ufficiale dell'American Heart Association (AHA), suggerisce che l'effetto dannoso del sodio sulla pressione sanguigna potrebbe non essere compensato appieno da altri nutrienti,...
transparent
Declino cognitivo, intervenire sui valori di sodio nel sangue può essere utile

feb142018

Declino cognitivo, intervenire sui valori di sodio nel sangue può essere utile

Negli uomini anziani complessivamente sani, l'iponatriemia è correlata al deterioramento cognitivo e al declino della funzione cognitiva nel tempo, secondo un nuovo studio pubblicato sul Clinical Journal of the American Society of Nephrology (Cjasn)....
transparent

feb252016

I fondamenti di una corretta alimentazione per il paziente affetto da diabete mellito di tipo 2

L'alimentazione corretta fa parte del percorso terapeutico di un individuo affetto da diabete mellito 2 (DM2); il paziente comune con DM2, obeso o in sovrappeso, ha bisogno di una dieta ipocalorica, finalizzata a indurre un calo ponderale, ma anche a...
transparent

set232015

Iposodiemia e ipersodiemia: una revisione su cause, conseguenze e strategie di trattamento

Minime alterazioni nella concentrazione del sodio sono in grado di determinare un aumento del rischio di morte, ma solo una minima parte delle morti associate ad alterazioni del sodio sono legate a disturbi neurologici, in quanto la stessa patologia...
transparent

mag72015

Sodio e potassio hanno effetti diversi sulla pressione delle adolescenti

Secondo uno studio pubblicato su JAMA Pediatrics, tre grammi o più di sale al giorno non hanno effetti negativi sulla pressione delle adolescenti, mentre 2.400 mg giornalieri di potassio inducono un effetto ipotensivo alla fine dell'adolescenza....
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi