Sistema cardiovascolare

nov282012

Precarietà e disoccupazione, nuovi fattori di rischio cuore

Uno stato di disoccupazione, la perdita di molteplici posti di lavoro, e il succedersi di brevi periodi senza lavoro sono tutti significativi fattori di rischio per eventi cardiovascolari acuti. Lo rivela uno studio condotto dal gruppo di Eric D. Peterson...
transparent

mar82012

Anamnesi familiare identifica il rischio cardiovascolare

Nell'ambito delle cure primarie, la raccolta sistematica dell'anamnesi familiare dai pazienti aumenta in modo significativo il numero dei soggetti identificati come ad alto rischio cardiovascolare. Lo sostengono Nadeem Qureshi dell'università di...
transparent

dic132011

L’insonnia: un nuovo fattore di rischio per le patologie coronariche

In un recente studio pubblicato su Circulation si è cercato di correlare i sintomi insonnia-correlati (difficoltà all'addormentamento, difficoltà a mantenere il sonno ed un sonno scarsamente ristoratore) agli eventi coronarici. Si tratta di uno studio...
transparent

ott172011

Cessazione del fumo: esiti diversi nei distretti vascolari

La cessazione dell'abitudine al fumo si associa a modificazioni di mortalità differenti a seconda del distretto vascolare coinvolto in processi patologici: nei pazienti stabili con coronaropatia (Cad) il decremento è significativo, in quelli con malattia...
transparent

mag62011

Una foto della prevenzione cardiovascolare primaria in Europa

In Europa, pur esistendo notevoli differenze tra le varie nazioni, un'ampia quota di pazienti in prevenzione primaria presenta fattori di rischio cardiovascolare (Cv) che non sono sotto controllo e non riceve un adeguato counselling sugli stili di vita....
transparent

feb92011

Troponine con metodica ad alta sensibilità, scompenso e mortalità cardiovascolare

Le Troponine cardiache T (TnT) e I, biomarkers di elezione per la diagnosi di infarto miocardico acuto, risultano talora dosabili anche nella popolazione generale e tale positività sembra correlata ad un aumentato rischio di morte e/o eventi cardiovascolari...
transparent

feb72011

Psicoterapia previene recidive cardiovascolari

I pazienti sottoposti a terapia cognitivo-comportamentale dopo un evento coronaropatico mostrano una riduzione del rischio a un anno di recidive cardiovascolari e reinfarto. È quanto emerge da una ricerca condotta da Mats Gulliksson e colleghi dell’Ospedale...
transparent

ott82010

Glicemia a digiuno e due ore predice rischi Cvd

Negli individui con valori glicemici plasmatici sia a digiuno (Fpg) sia a due ore dal carico compresi nel range di normalità, un alto livello di glicemia a due ore è associato a insulinoresistenza e ad aumentata mortalità cardiovascolare....
transparent

mag132010

Anmco a congresso: le sfide della cardiologia italiana

Si apre mercoledì 19 maggio il 41esimo congresso nazionale di cardiologia dell’Anmco (associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri), la più grande associazione italiana di cardiologi con più di 5.000 iscritti e una storia...
transparent

apr192010

Cuore, aggiornata la carta del rischio

di Nicola Miglino Dopo aver valutato i dati epidemiologici degli ultimi 10 anni, l’Istituto superiore di sanità (Iss) ha aggiornato la carta del rischio cardiovascolare  Secondo quanto annunciato nell’ambito della IV Conferenza...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi