SGLT2

set152020

Gli inibitori Sglt2 associati alla metformina non aumentano il rischio fratturativo

L'associazione tra metformina e inibitori del trasportatore sodio-glucosio-2 ( Sglt-2 ) non si associa a un aumento del rischio di fratture nei pazienti con diabete di tipo 2 (T2d). Questo conclude una metanalisi pubblicata su Osteoporosis International...
transparent

lug212020

Insufficienza cardiaca dopo il diabete, il rischio di mortalità è il più alto

Secondo uno studio danese, l' insufficienza cardiaca sviluppata dopo una diagnosi di diabete di tipo 2 , si associa al più alto rischio di morte a 5 anni e riduzione della durata di vita nei 5 anni rispetto a qualsiasi altra malattia cardiaca...
transparent

lug142020

Sospensione di Sglt2-in prima di chirurgia programmata, raccomandazioni dettagliate dalla Fda

Recentemente la Food and Drug Administration (Fda) degli Stati Uniti ha approvato alcune modifiche dei foglietti illustrativi degli inibitori di Sglt-2 (Sglt2-in), raccomandando di interromperne temporaneamente la somministrazione prima di un intervento...
transparent
Diabete 2, semaglutide più un inibitore di SGLT-2 per migliorare il controllo glicemico

mar82019

Diabete 2, semaglutide più un inibitore di SGLT-2 per migliorare il controllo glicemico

Secondo uno studio pubblicato su Lancet Diabetes & Endocrinology, l'aggiunta dell'agonista del recettore del glucagon-like peptide 1 (GLP-1) semaglutide a un inibitore del cotrasportatore di glucosio di sodio-2 (SGLT2) è in grado di migliorare...
transparent
Diabete 2: la probabilità di chetoacidosi diabetica raddoppia con inibitori SGLT2

giu92017

Diabete 2: la probabilità di chetoacidosi diabetica raddoppia con inibitori SGLT2

Secondo i risultati di uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine, i pazienti con diabete di tipo 2 che assumono un inibitore SGLT2 hanno una probabilità doppia di sperimentare la chetoacidosi diabetica rispetto a quelli che sono...
transparent

gen162017

Sì dall’FDA a empagliflozin per ridurre il rischio di morte cardiovascolare nel DMT2 con aterosclerosi

Tra i fattori di rischio per malattia cardiovascolare (CV), la malattia diabetica occupa un posto di assoluto rilievo. «Se è vero che un buon compenso glicemico protegge nettamente dalle complicanze microvascolari (retinopatia, nefropatia, neuropatia...
transparent

ott92015

Canagliflozin, l’FDA rinforza l’avvertenza sull’aumento di rischio fratturativo in corso di terapia

Dalla Food and Drug Administration (FDA) viene rinforzata l'avvertenza sull'aumento di rischio fratturativo in corso di terapia con canagliflozin (inibitore del cotrasportatore glucosio-sodio, SGLT2), già riportato sulla scheda tecnica del farmaco...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi