Servizi sanitari

giu272007

Sincope: soggetti anziani a rischio patologie gravi a breve termine

Geriatria-malattie cerebrovascolari L’età avanzata è associata ad eventi patologici a breve termine dopo una visita in pronto soccorso per sincope. La sincope, definita come perdita transitoria di coscienza, è comune alla presentazione...
transparent

giu202007

Aneurismi intracranici: recupero cognitivo impiega mesi dopo la rottura

Neurologia-vasculopatie cerebrali Anche quando gli esiti funzionali della chirurgia per emorragie subaracnoidee aneurismatiche sono buoni, i danni neurocognitivi sono comuni, ed i risultati maggiori si osservano dopo nove mesi: dopo questo termine si...
transparent

mag292007

Asma pediatrico acuto: identificati fattori di rischio esiti negativi a breve termine

Pneumologia-asma bronchiale Un recente studio su bambini con asma ad alto rischio aiuta ad identificare fattori di rischio più efficaci da monitorare e valuta gli interventi da effettuare in pronto soccorso. Nonostante una buona risposta iniziale...
transparent

apr222007

Tumori causano problemi emotivi simili su sopravvissuti e loro partner

Oncologia I coniugi ed i partner di pazienti sopravvissuti a tumori vanno incontro ad uno stress emotivo simile a quello osservato sui pazienti stessi. Ciò sottolinea l’importanza di occuparsi delle necessità dei membri della famiglia...
transparent

apr152007

Glioblastoma: radioterapia moderatamente utile nell’anziano

Oncologia La radioterapia susseguente alla chirurgia prolunga la sopravvivenza di circa tre mesi nei pazienti anziani con glioblastoma, posto che il loro livello di performance sia buono; il trattamento non riduce la qualità della vita correlata...
transparent

apr122007

Glioblastoma: radioterapia prolunga sopravvivenza nell’anziano

Oncologia L’aggiunta della radioterapia alla terapia di supporto può determinare un significativo miglioramento nella sopravvivenza dell’anziano con glioblastoma, ma il beneficio complessivo è modesto. In termini di gestione di una...
transparent

apr42007

Ictus cronico: assistenza mentale migliora gli esiti

Neurologia Un programma di riabilitazione tradizionale che includa esercizio mentale su compiti eseguiti durante la terapia migliora significativamente gli esiti nei pazienti con ictus cronico. L’esercizio mentale è una tecnica mediante la...
transparent

mar152007

Ictus: movimenti del dito predicono ripresa del braccio

Fisiatria Rispetto agli altri semplici test eseguibili al letto del paziente, l’estensione attiva del dito risulta il più affidabile fattore predittivo di ripresa della funzionalità del braccio nei pazienti con ictus. Il ripristino della...
transparent

mar12007

Hpv16: vaccinazione utile negli adolescenti

Oncologia La vaccinazione contro l’Hpv16 può costituire una valida strategia a livello di sanità pubblica se somministrata agli adolescenti prima dei loro primi rapporti sessuali: questo approccio potrebbe probabilmente arrestare la diffusione...
transparent

feb212007

Integrazione zinco ad alte dosi connessa a complicazioni urinarie

Urologia L’integrazione dello zinco ad alte dosi può avere effetti negativi sul sistema genitourinario degli anziani. In generale, essa non aumenta il rischio di ricovero per tumori genitourinari, ed anzi porta ad una significativa diminuzione...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>