Politica e Sanità

ott242012

Scuole specialistiche: fabbisogno 2011-2014 a quota 24.798

È stato quantificato in 24.798 unità il fabbisogno di medici da formare nelle scuole di specializzazione di medicina per il 2011-2014, con 8.438 per il 2011-2012, 8.170 per il 2012-2013 e 8.190 per il 2013-2014.

È stato quantificato in 24.798 unità il fabbisogno di medici da formare nelle scuole di specializzazione di medicina per il 2011-2014, con 8.438 per il 2011-2012, 8.170 per il 2012-2013 e 8.190 per il 2013-2014. Le cifre sono contenute nel Decreto del 23 maggio del ministro della Salute, di concerto con Istruzione ed Economia, pubblicato l’altro ieri in Gazzetta ufficiale. Secondo quanto risulta, al momento a carico dello Stato ci sono 5mila unità per il primo anno accademico. Alla ripartizione dei contratti di formazione tra ciascuna scuola provvederà, con un ulteriore decreto, il ministero dell’Istruzione. In caso di maggiori bisogni e in presenza di risorse aggiuntive da parte delle università è possibile aggiungere altri contratti, oltre a quelli finanziati dallo Stato, nel rispetto però del tetto totale individuato. Dove invece non ci sono facoltà di medicina e chirurgia, Regioni e province possono «attivare convenzioni con Università di altre Regioni per destinare contratti di formazione specialistica aggiuntivi per la formazione di ulteriori medici secondo le esigenze della programmazione sanitaria regionale o provinciale». Non possono superare i diciotto mesi i periodi di formazione specialistica che i medici possono svolgere all'estero.


Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community