Sclerosi multipla ricorrente recidivante

gen292014

Alti livelli di vitamina D tengono a bada la sclerosi multipla

I livelli sierici di vitamina D sembrano avere una correlazione inversa con l’attività della sclerosi multipla (Sm) in termini di tasso di progressione, numero di recidive, nuove lesioni attive e grado di atrofia cerebrale. Questo è quanto emerge da uno...
transparent
Terapie cellulari della sclerosi multipla: nuove frontiere

ott92013

Terapie cellulari della sclerosi multipla: nuove frontiere

Non sosteniamo che la terapia cellulare per la sclerosi multipla, un disturbo in cui il tessuto nervoso perde il rivestimento protettivo e con esso la capacità di trasmettere gli impulsi nervosi, è imminente o inevitabile, ma vogliamo discutere i recenti...
transparent
Sclerosi multipla: entro 2014 due nuovi farmaci

set102013

Sclerosi multipla: entro 2014 due nuovi farmaci

Due nuove opzioni terapeutiche per il trattamento della sclerosi multipla recidivante remittente (Rrms) hanno ottenuto un riscontro positivo dalle autorità regolatorie europee. La Commissione europea ha autorizzato la commercializzazione nei paesi membri...
transparent

giu42012

Sclerosi multipla, buono il profilo di teriflunomide+interferone

Un team internazionale, comprendente ricercatori dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, ha dimostrato che teriflunomide, impiegato come terapia aggiuntiva all’interferone beta, ha un profilo accettabile di efficacia e tollerabilità nei pazienti...
transparent

apr272012

Stile di vita e progressione della sclerosi multipla

Il consumo di bevande alcoliche, caffè e pesce è inversamente proporzionale alla progressione della disabilità nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-intermittente , ma vale il contrario per la sclerosi progressiva. Il fumo, invece,ha sempre un effetto negativo
transparent

apr172012

Sclerosi multipla, nuove conferme di efficacia per fingolimod

I pazienti con sclerosi multipla intermittente e un ampio spettro di segni clinici rilevati alla visita e alla risonanza magnetica possono ricevere un beneficio dal trattamento giornaliero con 0,5 mg di fingolimod. Lo afferma l’analisi di un sottogruppo...
transparent

dic22011

Fingolimod contro sclerosi multipla ora rimborsato da Ssn

La decisione dell'Agenzia Italiana del Farmaco è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 22 novembre scorso. La decisione segue il parere positivo del Chmp e la posizione della Commissione europea del farmaco
transparent

mar222011

Nuovi criteri e nuova terapia per la sclerosi multipla

Un comitato internazionale ha rivisto e semplificato i criteri di McDonald, impiegati per diagnosticare la sclerosi multipla. Lo rende noto l'Aism (Associazione italiana sclerosi multipla) sottolineando che questi criteri «dovrebbero accelerare la diagnosi...
transparent

ott82009

Sm: glatiramer vantaggioso anche in forme iniziali

Neurologia L’impiego di glatiramer acetato ritarderebbe la comparsa di sclerosi multipla (Sm) clinicamente conclamata in pazienti con sintomi neurodegenerativi isolati e lesioni cerebrali identificate con Rmn. La conferma arriva da un gruppo di ricerca...
transparent

giu102009

Sclerosi multipla: allattare riduce rischio recidive

Neurologia-malattie degenerative Le donne con sclerosi multipla possono ridurre il proprio rischio di recidive dopo la gravidanza con l’allattamento al seno: ciò pone in dubbio le scelte di non allattare o di sospendere precocemente l’allattamento...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi