Rischio

gen242023

Covid-19, l’infezione in gravidanza si associa a gravi rischi per la madre e per la prole

Contrarre in gravidanza un'infezione da COVID-19 non solo aumenta il rischio di decesso della gestante, ma è anche associata a malattie gravi sia materne sia neonatali, secondo quanto conclude uno studio multicentrico internazionale appena pubblicato...
transparent

dic132022

L’inquinamento aumenta il rischio di multimorbilità a lungo termine

Secondo uno studio pubblicato su Frontiers in Public Health, l'inquinamento atmosferico correlato al traffico aumenta il rischio di sviluppare a lungo termine patologie multiple fisiche a e mentali. «La multimorbilità, definita dalla coesistenza...
transparent

dic62022

Attendere meno di sei mesi da un aborto per un’altra gravidanza non aumenta i rischi

Concepire entro 3 mesi da un aborto spontaneo o indotto non si associa a un aumento di rischio di esiti avversi della gravidanza. È la conclusione di uno studio apparso su PLOS Medicine. «In combinazione con ricerche precedenti, i nostri risultati sono...
transparent

nov302022

Rischio di malattia epatica nei diabetici, novità dagli organoidi

Secondo uno studio pubblicato su Cell, una mutazione genetica legata alla malattia epatica, in particolare una mutazione puntiforme a carico del gene per la proteina regolatrice della glucochinasi ( GCKR ), può conferire livelli di rischio differenti...
transparent

nov162022

L’età alla diagnosi di diabete si associa in modo specifico al rischio di alcuni esiti di salute

Secondo quando emerge da uno studio pubblicato su JAMA Network Open, l'età di una persona che riceve una diagnosi di diabete di tipo 2 si associa in maniera differente ad alcuni esiti di salute avversi. In particolare, ammalarsi nella cinquantina,...
transparent

ott192022

Diabete di tipo 2, il rischio di complicanze e morte aumenta tento più la diagnosi è precoce

Chi si ammala a 50 anni di diabete di tipo 2 (DM2) ha un rischio di complicanze e morte precoce maggiore rispetto a chi riceve la medesima diagnosi più in là negli anni. Ecco quanto conclude su JAMA Network Open uno studio coordinato dalla...
transparent

set162022

Miocardite, dopo il booster con il vaccino Pfizer-BioNTech il rischio aumenta nei giovani maschi

Da uno studio pubblicato su Circulation emerge che il rischio di miocardite tra i maschi nella fascia di età tra 16 e 19 anni è circa un caso su 15.000 dopo la terza dose del vaccino COVID-19 di Pfizer-BioNTech. «Sebbene i casi siano rari...
transparent

set132022

Morbo di Crohn, identificati geni coinvolti nel rischio di svilupparlo

In uno studio pubblicato su Nature Genetics, sono state identificate 10 varianti genetiche che aumentano la suscettibilità a sviluppare il morbo di Crohn. Come spiegano i ricercatori, tali geni ribadiscono il ruolo delle cellule dell'immunità...
transparent

lug262022

L’alcol è dannoso nei giovani, ma dai 40 anni un consumo ridotto può dare benefici. Ecco quali

Secondo uno studio pubblicato su Lancet, consumando alcol i giovani affrontano rischi per la salute più elevati rispetto agli adulti più avanti negli anni. «Le nostre stime supportano linee guida differenti per età e regione per quanto...
transparent

lug202022

Covid-19, il digiuno intermittente potrebbe aiutare a ridurre il rischio di forme gravi. Ecco come

Secondo uno studio pubblicato su BMJ Nutrition, Prevention & Health, digiunare periodicamente in maniera intermittente può ridurre il rischio di ricovero o morte nei pazienti con COVID-19. «Il digiuno intermittente potenzia alcuni meccanismi...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi