rischio cardiovascolare

giu122015

Rischio cardiovascolare: sitagliptina non sembra aumentarlo nei pazienti diabetici

L'aggiunta di sitagliptina alla terapia dei pazienti con diabete di tipo 2 non sembra incrementare le probabilità di eventi avversi cardiovascolari, almeno secondo quanto emerge dai risultati di uno studio appena pubblicato sul New England journal...
transparent

giu122015

In alcuni pazienti i trigliceridi a digiuno possono predire il rischio cardiovascolare

Nei pazienti con sindrome coronarica acuta trattati con statine, la presenza di elevati livelli di trigliceridi a digiuno si associa a un aumentato rischio di eventi cardiovascolari nel breve e nel lungo termine. È quanto conclude sul Journal of american...
transparent

giu122015

La funzione renale prevede il rischio cardiovascolare

Una semplice misura della funzione e dal danno renale può scoprire chi è a rischio di scompenso di cuore e di morte per ictus o infarto al pari dei tradizionali esami del colesterolo e della pressione sanguigna. Questo è quanto emerge...
transparent

giu82015

Beta-blocco non indicato in operazioni non al cuore, se non c’è rischio cardiovascolare

In chirurgia non cardiaca, i beta-bloccanti prescritti nel periodo peri-operatorio si associa a un maggiore rischio di morte nei pazienti senza fattori di rischio cardiovascolare, ma sembrano ridurre la mortalità se i fattori di rischio sono multipli....
transparent
La capacità dell’Hdl di rimuovere il colesterolo predice il rischio cardiovascolare

giu52015

La capacità dell’Hdl di rimuovere il colesterolo predice il rischio cardiovascolare

L'Hdl è il colesterolo buono che aiuta a rimuovere il grasso dalle pareti delle arterie preservando il cuore dall'ischemia, anche se studi recenti suggeriscono che aumentarne semplicemente i livelli ematici non riduce il rischio cardiovascolare....
transparent
Ibuprofene ad alte dosi, Ema conferma rischi: Ue recepisca avvertenze

mag252015

Ibuprofene ad alte dosi, Ema conferma rischi: Ue recepisca avvertenze

Al termine della revisione effettuata dal Prac, l'Ema conferma la necessità di aggiornare le informazioni dei medicinali contenenti ibuprofene con le raccomandazioni emerse, cioè il lieve incremento di rischio di problemi cardiovascolari,...
transparent
Diabete di tipo 2: screening riduce mortalità e morbilità cardiovascolari

mag222015

Diabete di tipo 2: screening riduce mortalità e morbilità cardiovascolari

La diagnosi precoce del diabete di tipo 2 seguita da una cura tempestiva potrebbe comportare notevoli benefici per la salute, secondo uno studio pubblicato su Diabetes care e svolto in collaborazione tra l'Università del Michigan e l'Epidemiology...
transparent

mag112015

Il linfoma di Hodgkin innalza a lungo il rischio cardiovascolare

Chi sopravvive a un linfoma di Hodgkin rimane per decenni ad aumentato rischio cardiovascolare, secondo un articolo appena apparso su Jama internal medicine. «È noto da tempo che nelle persone con pregresso linfoma di Hodgkin aumentano le probabilità...
transparent
Rischio cardiovascolare, un algoritmo lo stima adattandosi a qualsiasi paese del mondo

mar272015

Rischio cardiovascolare, un algoritmo lo stima adattandosi a qualsiasi paese del mondo

Un articolo pubblicato su The Lancet diabetes & endocrinology descrive per la prima volta un algoritmo che prevede il rischio cardiovascolare a 10 anni nelle persone di 40 anni o più in qualsiasi paese del mondo. I ricercatori coordinati da...
transparent

mar252015

Alirocumab, anticorpo monoclonale anti-Pcsk9, potenzia l’effetto degli attuali ipolipemizzanti

L'attuale armamentario terapeutico ipolipemizzante si potrebbe ampliare entro il prossimo anno con la commercializzazione di un farmaco dall'innovativo meccanismo d'azione: si tratta di alirocumab, anticorpo monoclonale mirato alla proteina...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>