rischio cardiovascolare

mar192017

Malattie cardiometaboliche: quasi metà dei decessi si associa a un’alimentazione poco salutare

Secondo uno studio appena pubblicato su Jama, quasi la metà dei decessi dovuti a malattie cardiache, eventi cerebrovascolari acuti e diabete di tipo 2 avvenuti negli Stati Uniti durante il 2012 si associa a un insufficiente consumo di determinati...
transparent

feb172017

I depositi di calcio coronarico sono associati a un aumento del rischio cardiovascolare

Nei giovani adulti di età compresa tra 32 e 46 anni, la presenza di depositi di calcio coronarico appare assocuata a un incremento del rischio di eventi coronarici, fatali e non, pari a 5 volte. «La quantità di calcio coronarico (Cac) misurata...
transparent
Calcio coronarico nei giovani adulti associato a rischio cardiovascolare successivo

feb102017

Calcio coronarico nei giovani adulti associato a rischio cardiovascolare successivo

Secondo uno studio pubblicato su Jama Cardiology, la presenza di depositi di calcio coronarico negli adulti tra 32 e 46 anni di età si associa a un aumento di 5 volte del rischio di eventi coronarici fatali e non. «La quantità di calcio...
transparent
Sigarette elettroniche, uso abituale potrebbe favorire fattori di rischio cardiovascolari

feb32017

Sigarette elettroniche, uso abituale potrebbe favorire fattori di rischio cardiovascolari

In uno studio pubblicato su Jama Cardiology, Roya Moheimani della University of California di Los Angeles e colleghi hanno analizzato il legame tra l'uso regolare della sigaretta elettronica e il rischio cardiovascolare, notando negli utilizzatori cambiamenti...
transparent
I pazienti con la gotta sono a rischio cardiovascolare elevato

feb22017

I pazienti con la gotta sono a rischio cardiovascolare elevato

Secondo uno studio pubblicato su Annals of the Rheumatic Diseases le attuali strategie di valutazione possono sottostimare il rischio cardiovascolare nei pazienti gottosi. «Dato che gran parte dei soggetti con questa malattia potrebbe avere un rischio...
transparent
Apnea ostruttiva, trattamento con Mad non efficace sui fattori di rischio cardiovascolari

feb12017

Apnea ostruttiva, trattamento con Mad non efficace sui fattori di rischio cardiovascolari

Due mesi di terapia con dispositivo per l'avanzamento mandibolare (Mad) sono efficaci nel migliorare la gravità dell'apnea del sonno ostruttiva (Osa) e i sintomi ad essa correlati, ma non sembrano avere effetto sulla funzione endoteliale e sulla...
transparent

gen232017

Uno studio sull’amigdala fa luce su stress e rischio cardiovascolare

Uno studio pubblicato su Lancet da un gruppo di ricercatori della Harvard Medical School di Boston ha studiato come l'aumento di attività elettrica nell'amigdala, coinvolta nella risposta allo stress, si associa a un maggior rischio di malattie...
transparent
Stress e rischio cardiovascolare, iperattività amigdala dimostra collegamento

gen132017

Stress e rischio cardiovascolare, iperattività amigdala dimostra collegamento

L'aumento di attività elettrica nell'amigdala, regione del cervello coinvolta nello stress, si associa a un maggior rischio di malattie cardiache e ictus. Ecco i risultati di uno studio pubblicato su The Lancet che fornisce nuove informazioni sul...
transparent
Nei pazienti a basso rischio, la decisione condivisa riduce gli esami cardiaci

dic142016

Nei pazienti a basso rischio, la decisione condivisa riduce gli esami cardiaci

C'è uno strumento a disposizione di tutti sul sito web della Mayo Clinic che permette di ridurre gli accessi per ulteriori esami cardiaci: è questa la conclusione di uno studio pubblicato sul Bmj da Erik Hess e colleghi del Department...
transparent
Aggiornate le raccomandazioni Usa per chi non presenta fattori di rischio cardiovascolari

dic22016

Aggiornate le raccomandazioni Usa per chi non presenta fattori di rischio cardiovascolari

La task force americana per i servizi preventivi (U.S. Preventive Services Task Force, in sigla Usptf) ha diffuso la bozza delle nuove raccomandazioni per la promozione di un'alimentazione e di stili di vita sani e con adeguata attività fisica...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi