rischio cardiovascolare

feb162018

L’emicrania aumenta il rischio di eventi cardiovascolari. Ecco i risultati del follow up

Secondo i risultati di uno studio osservazionale danese svolto su oltre mezzo milione di persone e appena pubblicato sul Bmj, la presenza di emicrania si associa a un aumentato rischio di infarto miocardico, ictus ischemico, ictus emorragico, tromboembolia...
transparent

feb22018

Cannabis: non ancora certi gli effetti cardiovascolari a lungo termine

I dati attuali non bastano a stabilire con certezza gli effetti a lungo termine della marijuana sui fattori di rischio cardiovascolare. Ecco, in sintesi, quanto conclude su Annals of Internal Medicine una revisione sistematica svolta da Divya Ravi ,...
transparent
Emofilia, annunciato il ritorno di rofecoxib per dolore grave alle articolazioni

feb22018

Emofilia, annunciato il ritorno di rofecoxib per dolore grave alle articolazioni

Tremeau Pharmaceuticals ha recentemente annunciato di voler riportare sul mercato rofecoxib, farmaco ritirato in passato per l'associato rischio cardiovascolare, per il trattamento del dolore grave alle articolazioni causato da emofilia, ma questo ritorno...
transparent
Rischio cardiovascolare, anche fumare poco espone a pericolo

gen312018

Rischio cardiovascolare, anche fumare poco espone a pericolo

Chi fuma una sola sigaretta al giorno ha circa la metà del rischio di malattia coronarica e ictus rispetto a chi ne fuma 20, quindi si espone a un pericolo molto maggiore di quanto si possa pensare, secondo una revisione pubblicata sul British...
transparent

gen262018

Rischio cardiovascolare, nuove raccomandazioni Uspstf sui parametri da utilizzare per la valutazione

Alla tradizionale valutazione del rischio cardiovascolare o di un'arteriopatia periferica è il caso di aggiungere nuovi parametri come il calcio coronarico (CAC) e l'indice caviglia-braccio (ABI)? Alla domanda risponde la US Preventive Services...
transparent
Ictus, fumo aumenta rischio nelle donne durante il periodo fertile

gen262018

Ictus, fumo aumenta rischio nelle donne durante il periodo fertile

Pillola anticoncezionale e fumo sono una combinazione pericolosa, secondo A.L.I.Ce. Italia Onlus, l'Associazione per la lotta all'ictus cerebrale, e il rischio aumenta per le donne che soffrono di emicrania con "aura': la contemporanea presenza di questi...
transparent

gen222018

Il menarca precoce espone a un rischio maggiore di malattie cardiovascolari

Uno studio pubblicato su Heart suggerisce che un menarca prima dei 12 anni sia legato a un aumento del rischio di malattie cardiache e ictus in età avanzata. «I nostri risultati mostrano che si tratta di uno di numerosi fattori di rischio riproduttivo,...
transparent

gen152018

Steatoepatite non alcolica in pazienti con pre-diabete/DMT2, terapia con statine utilizzabile in sicurezza

In un recente articolo pubblicato sul "Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism" è stata effettuata una valutazione prospettica della sicurezza a lungo termine delle statine in soggetti con pre-diabete/DMT2 e steatoepatite non alcolica...
transparent

dic192017

La quantità di calcio coronarico è un indicatore prognostico a lungo termine

Da un ampio studio di coorte pubblicato su JAMA Cardiology emerge che l'aggiunta del punteggio che calcola la quantità di calcio coronarico (CAC) si associa a un miglioramento della valutazione del rischio di cardiopatia ischemica nei soggetti...
transparent

dic192017

Risultati preliminari di un’indagine online mondiale: le persone con DMT2 sottovalutano il rischio Cv

Le malattie cardiovascolari (CV) rappresentano la principale causa di morte nelle persone con diabete di tipo 2 (DMT2): rispetto a una persona sana, le persone con diabete hanno un rischio di morte doppio di infarto e quadruplo di ictus. Eppure chi è...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi