Risarcimento e indennizzo

mar252015

Assicurazione di malattia: attenzione all’invalidità permanente

L'espressione "invalidità permanente" designa uno stato menomativo divenuto stabile ed irremissibile, consolidatosi all'esito di un periodo di malattia: pertanto, prima della cessazione di questa, non può esistere alcuna "invalidità...
transparent

mar42015

Errata diagnosi: il dolore è risarcibile

Il medico che incorre in errore professionale per essersi reso conto del distacco di un frammento della componente protesica con grave ritardo rispetto all'evento (in quanto già visibile chiaramente dalle radiografie effettuate a seguito dell'intervento),...
transparent

feb252015

Personalizzazione del risarcimento del danno da morte di un congiunto

L'uso delle tabelle non vieta la personalizzazione del risarcimento del danno per la perdita di un congiunto al fine di adeguarlo alla specificità del caso concreto, sul rilievo che non è uguale la sofferenza della moglie e quella dei figli,...
transparent

gen282015

Responsabilità per mancato esame istologico del nevo asportato

L'imprudenza e negligenza del medico che aveva mancato di eseguire un esame istologico del tessuto con conseguente successivo accertamento della malattia sonoalla base della responsabilità confermata dalla Corte di Cassazionecon condanna del chirurgo...
transparent

gen82015

Momento iniziale di determinazione del danno biologico permanente

Nell'ambito della liquidazione del danno biologico il discrimine tra inabilità temporanea ed invalidità permanente è rappresentato dalla cessazione dello stato di malattia e dal subentro di uno stato di stabilizzazione dei postumi....
transparent

dic112014

Richiesta risarcimento danni alla Asl per disagiate condizioni di lavoro

Il lavoratore che assume di aver subito un infortunio o una malattia riconducibili all'attività lavorativa svolta deve allegare e dimostrare non solo l'esistenza del danno, ma anche la violazione da parte del datore di lavoro delle clausole contrattuali...
transparent

dic102014

Assicurazione sanitaria: dichiarazioni reticenti

Con citazione a giudizio, gli eredi del titolare di un contratto di assicurazione sanitaria stipulato per la durata di dieci anni, convenivano in giudizio innanzi al tribunale di Roma l'assicuratore per sentirlo condannare al rimborso delle spese di...
transparent

nov262014

La personalizzazione del danno e la prova del pregiudizio subito

Il principio di effettività del risarcimento, attuato attraverso il criterio di personalizzazione del danno e l'imposizione dell'onere di allegazione e prova delle conseguenze pregiudizievoli subite, impongono al giudicante di liquidare tenendo conto...
transparent

nov182014

Risarcimento specializzandi: no rivalutazione e perdita “chance”

Il risarcimento del danno in favore dei medici specializzandi nel periodo 1983/1991 comporta esclusivamente il riconoscimento degli interessi decorrenti dalla messa in mora e non anche la rivalutazione, salva la prova del maggior danno subito, ciò...
transparent
Responsabilità medica: strategie a confronto

nov112014

Responsabilità medica: strategie a confronto

Ormai sono tanti i medici che temono di essere citati in giudizio per negligenza, ma finora negli Stati Unti manca una riforma della responsabilità civile a livello federale. E un nuovo studio su Jama suggerisce alcune soluzioni. L'articolo, scritto...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community