Risarcimento e indennizzo

giu302015

Risarcibilità delle conseguenze catastrofiche delle lesioni subite

In caso di morte della vittima a seguito di sinistro stradale, la brevità del periodo di sopravvivenza alle lesioni (nel caso, due ore), se esclude l'apprezzabilità ai fini risarcitori del deterioramento della qualità della vita in...
transparent

giu162015

Il danno non patrimoniale: vocazione nazionale delle Tabelle di Milano

Le Tabelle di Milano sono andate nel tempo assumendo e palesando una "vocazione nazionale", in quanto recanti i parametri maggiormente idonei a consentire di tradurre il concetto dell'equità valutativa, e ad evitare (o quantomeno ridurre) - al...
transparent

apr292015

Liquidazione del danno non patrimoniale e divieto di duplice risarcimento

Il danno non patrimoniale va liquidato in modo unitario e senza procedere a duplicazioni risarcitorie, ma occorre che, nella conclusiva valutazione unitaria, siano comprese tutte le componenti che determinano la consistenza del danno: quindi non solo...
transparent

apr162015

Sindacato critica l’efficienza del servizio offerto dai Mmg: nessun risarcimento

Un Ordine dei Medici chirurghi e degli odontoiatri e alcuni sanitari hanno agito in giudizio nei confronti di un Sindacato per ottenere il risarcimento dei danni subiti a causa di un articolo apparso su un quotidiano, connotato in termini particolarmente...
transparent

apr102015

La risarcibilità del danno catastrofale non dipende dalla sua durata

Non è giuridicamente corretto escludere la risarcibilità del danno catastrofale per il solo fatto che il paziente (ferito in un sinistro stradale) sia rimasto vigile per non più di due ore mentre nella terza ora si era proceduto in...
transparent

mar252015

Assicurazione di malattia: attenzione all’invalidità permanente

L'espressione "invalidità permanente" designa uno stato menomativo divenuto stabile ed irremissibile, consolidatosi all'esito di un periodo di malattia: pertanto, prima della cessazione di questa, non può esistere alcuna "invalidità...
transparent

mar42015

Errata diagnosi: il dolore è risarcibile

Il medico che incorre in errore professionale per essersi reso conto del distacco di un frammento della componente protesica con grave ritardo rispetto all'evento (in quanto già visibile chiaramente dalle radiografie effettuate a seguito dell'intervento),...
transparent

feb252015

Personalizzazione del risarcimento del danno da morte di un congiunto

L'uso delle tabelle non vieta la personalizzazione del risarcimento del danno per la perdita di un congiunto al fine di adeguarlo alla specificità del caso concreto, sul rilievo che non è uguale la sofferenza della moglie e quella dei figli,...
transparent

gen282015

Responsabilità per mancato esame istologico del nevo asportato

L'imprudenza e negligenza del medico che aveva mancato di eseguire un esame istologico del tessuto con conseguente successivo accertamento della malattia sonoalla base della responsabilità confermata dalla Corte di Cassazionecon condanna del chirurgo...
transparent

gen82015

Momento iniziale di determinazione del danno biologico permanente

Nell'ambito della liquidazione del danno biologico il discrimine tra inabilità temporanea ed invalidità permanente è rappresentato dalla cessazione dello stato di malattia e dal subentro di uno stato di stabilizzazione dei postumi....
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>