Riabilitazione

ott212007

Ictus: esercizio favorisce tolleranza al glucosio

Neurologia-vasculopatie cerebrali L’insulinoresistenza e l’intolleranza al glucosio che intervengono spesso dopo un ictus possono essere migliorati da esercizi aerobi. Il presente studio dimostra che i sopravvissuti ad un ictus cronicamente...
transparent

ott92007

Il lavoro aiuta i malati mentali

Psichiatria-sindromi situazionali Un programma di impiego assistito risulta più efficace del training vocazionale nei pazienti con gravi malattie mentali: questo approccio porta all’ottenimento di un impiego competitivo senza recidive mentali...
transparent

giu202007

Aneurismi intracranici: recupero cognitivo impiega mesi dopo la rottura

Neurologia-vasculopatie cerebrali Anche quando gli esiti funzionali della chirurgia per emorragie subaracnoidee aneurismatiche sono buoni, i danni neurocognitivi sono comuni, ed i risultati maggiori si osservano dopo nove mesi: dopo questo termine si...
transparent

giu62007

Sclerosi laterale amiotrofica: esercizio di resistenza preserva funzionalità

Neurologia-sclerosi laterale amiotrofica ed a placche Gli esercizi di resistenza e lo stretching di intensità moderata aiutano i pazienti con sclerosi laterale amiotrofica (ALS) a mantenere la funzionalità ed a migliorare la qualità...
transparent

mag72007

Rischi e benefici cardiaci dell’esercizio fisico

Cardiologia E’ stato rilasciato dall’AHA un documento che chiarisce i potenziali effetti negativi sul sistema cardiovascolare che possono essere scatenati dall’esercizio fisico, il modo in cui questi eventi compaiono ed in quali soggetti...
transparent

apr42007

Ictus cronico: assistenza mentale migliora gli esiti

Neurologia Un programma di riabilitazione tradizionale che includa esercizio mentale su compiti eseguiti durante la terapia migliora significativamente gli esiti nei pazienti con ictus cronico. L’esercizio mentale è una tecnica mediante la...
transparent

apr12007

Vita sedentaria connessa ad aumento glicemia

Medicina interna Sussiste una correlazione deleteria fra comportamento sedentario (come guardare la televisione) e glicemia negli adulti senza diagnosi di diabete: questa correlazione è indipendente dai tempi di attività fisica e dallo status...
transparent

mar112007

Morbo di Alzheimer: esercizio rallenta deterioramento

Neurologia Gli anziani residenti in casa di cura con morbo di Alzheimer che prendono parte ad un programma di esercizio moderato della durata di un’ora due volte alla settimana presentano un declino significativamente più lento nella pratica...
transparent

feb212007

Vaccinazione antinfluenzale: esercizio migliora la risposta

Immunologia Esercitare il muscolo del sito in cui si effettua la vaccinazione antinfluenzale può migliorare la risposta immunologica al vaccino. Si tratta di un’operazione molto semplice che può favorire la risposta al vaccino. Era stato...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>