Riabilitazione cardiovascolare

lug12022

La riabilitazione cardiaca post-sternotomia è efficace anche se inizia due settimane dopo l’intervento

In termini di miglioramento della distanza percorsa a piedi in 6 minuti, l'allenamento fisico intrapreso due settimane dopo la sternotomia è efficace quanto quello iniziato sei settimane dopo l'intervento, secondo quanto conclude uno studio su...
transparent
Riabilitazione cardiaca, a causa del Covid scendono i numeri dei pazienti

giu82021

Riabilitazione cardiaca, a causa del Covid scendono i numeri dei pazienti

Il numero di persone che hanno avuto modo di essere trattate in cliniche di riabilitazione cardiaca è diminuito durante la pandemia, secondo un articolo pubblicato sul British Medical Journal, nel quale si sostiene la necessità di offrire...
transparent

giu222020

Ai pazienti oncologici vengono prescritti meno farmaci cardioprotettivi

Con l'aumentare dei sopravvissuti al cancro grazie ai moderni trattamenti, le malattie cardiovascolari (Cvd) sono in crescita tra i pazienti con storia oncologica presente o passata, collocandosi tra le principali cause di morte prevenibile in questa...
transparent

dic132018

Malattie cardiovascolari, effetti della riabilitazione sulla qualità della vita

Secondo uno studio pubblicato sul Canadian Journal of Cardiology, la riabilitazione cardiologica potrebbe avere un ruolo importante nel migliorare la funzione sessuale negli adulti con malattia cardiovascolare. La diminuzione dell'attività sessuale...
transparent
Sesso dopo un infarto cardiaco: ecco i disturbi più comuni in uomini e donne

set22016

Sesso dopo un infarto cardiaco: ecco i disturbi più comuni in uomini e donne

In una coorte di ambosessi da 18 a 55 anni di età, oltre metà delle donne e poco meno di metà degli uomini ha avuto disturbi della funzione sessuale entro un anno da un attacco di cuore, secondo uno studio appena pubblicato su Jama...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi