Radioterapia

gen72008

Diminuiscono i Ca secondari all’Hodgkin

Ematologia-leucemie e linfomi Le attuali forme di radioterapia per il morbo di Hodgkin dovrebbero ridurre in modo sostanziale il tasso di tumori secondari, benchè il rischio vari considerevolmente da un paziente all’altro. Il pericolo di secondi...
transparent

nov122007

Hodgkin: chemio e radioterapia per forme precoci

Ematologia-leucemie e linfomi I pazienti con morbo di Hodgkin allo stadio precoce vanno incontro ad esiti migliori quando la chemioterapia è seguita da radioterapia del campo interessato piuttosto che dalla radioterapia nodale subtotale, il che...
transparent

nov82007

Ca prostata, crioterapia dopo fallimento radioterapia

Oncologia-prostata La crioablazione mirata della prostata (TCAP) è sicura ed efficace per le recidive locali dei tumori prostatici dopo la radioterapia. Era stato precedentemente dimostrato che la TCAP d’emergenza incrementa la sopravvivenza...
transparent

ott102007

Radioterapia dopo prostatectomia?

Oncologia-prostata La radioterapia post-prostatectomia immediata è utile solo nei pazienti con tumore prostatico con margini chirurgici positivi. Bench� due grandi studi abbiano dimostrato un effetto molto favorevole della radioterapia adiuvante...
transparent

set32007

Radioterapia utile con le metastasi vescicali

Oncologia-altre neoplasie La radioterapia risulta utile solo in pochi pazienti con tumore vescicale che presentano compressione midollare metastatica (MSCC). E’ importante non considerare i pazienti con MSCC come un gruppo omogeneo di pazienti, ma...
transparent

set12007

EBRT utile nell’amiloidosi tracheobronchiale

Medicina interna-malattie respiratorie La terapia radiante ad impulsi esterni (EBRT) garantisce miglioramenti obiettivi e sintomatici per i pazienti con amiloidosi tracheobronchiali. Quest’ultima è una malattia rara, ed è probabilmente...
transparent

set12007

Ca polmonare migliora con l’induttiva

Pneumologia-tumori polmonari La chemioterapia induttiva garantisce un beneficio in termini di sopravvivenza rispetto alla contemporanea terapia chemioradiante nei pazienti con tumore polmonare non a piccole cellule. La terapia chemioradiante rappresenta...
transparent

giu212007

Tumore mammario: possibile ciclo radioterapia più breve

Oncologia-mammella A seguito di un intervento chirurgico conservativo, un ciclo breve di quattro settimane di radioterapia in luogo di uno tradizionale più lungo di sei settimane risulta pratico nelle pazienti con tumore mammario in fase precoce....
transparent

giu92007

Tumore prostatico: modello predice risposta alla terapia radiante d’emergenza

Oncologia-prostata Un nuovo normogramma predice la progressione del tumore prostatico a seguito della radioterapia d’emergenza a seguito di prostatectomia radicale meglio di altri modelli precedentemente pubblicati. In passato, la radioterapia d’emergenza...
transparent

mag262007

Tumore mammario: terapia conservativa sicura nelle pazienti più giovani

Oncologia-mammella Il trattamento conservativo è sicuro per le pazienti al di sotto dei 40 anni con tumore mammario. L’età giovanile dunque non deve essere considerata una controindicazione all’uso della terapia conservativa: è...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi