Radiografia

lug182012

Usa, meno mammografie con nuove linee guida

Nel 2010, anno successivo al rilascio delle nuove linee guida sulla periodicità dello screening mammografico per il tumore al seno, il numero di donne che nei primi 40 anni si è sottoposto all’esame è sceso di quasi il 6%.
transparent

apr242012

Mammografia di routine: vantaggi, ma anche ‘overdiagnosis’

“The earlier (that cancer is found), the better”. Lo screening dei tumori, basato su questo principio, ha contribuito a salvare molte vite umane; ma alcuni studi incominciano ora a mettere in dubbio questa certezza (almeno in tutti i casi valutati)....
transparent

apr192012

Molte panoramiche dentarie aumentano il rischio di meningioma

L'esposizione a molteplici radiografie dentali, specie se effettuate in passato, quando le dosi di radiazioni erogate erano superiori rispetto a quelle attuali, sembrano associate a un rischio maggiore di meningioma intracranico. Come per tutte le sorgenti...
transparent

apr172012

Mammografia di routine pochi vantaggi e molta sovradiagnosi

Lo screening mammografico routinario, per quanto da sempre ritenuto uno strumento essenziale per il riconoscimento del tumore del seno in fase precoce, potrebbe essere responsabile di una quota significativa di sovradiagnosi di lesioni in realtà non pericolose....
transparent

apr112012

Rischio di sovradiagnosi nello screening mammografico

Gli screening mammografici comportano una quantità notevole di sovradiagnosi. Lo conferma uno studio esteso a tutta la popolazione femminile norvegese, dove un programma di screening è stato in vigore dal 1996 al 2005 e rivolto alle donne dai 50 ai 69...
transparent

apr102012

Embolia polmonare: quesiti irrisolti su diagnosi e terapia

I trial relativi ai nuovi anticoagulanti e alla maggiore durata dell'anticoagulazione nel trattamento dell'embolia polmonare non hanno portato a reali miglioramenti rispetto all'eparina, facendo sorgere dubbi sulla sua efficacia. Anche per questo motivo,...
transparent

mar232012

Ca mammario precoce, Pet/Ct meglio di esami standard

L'esame Pet/Ct risulta più accurato dell'imaging convenzionale nella stadiazione del cancro mammario precoce a causa di una maggiore rilevazione di metastasi e tumori sincroni. Inoltre la stessa tecnica determina una modificazione del trattamento in...
transparent

mar82012

Embolia polmonare, riviste le linee guida sull’imaging

Sono state recentemente riviste le linee guida dell'American college of radiology (Acr) per la scelta delle tecnica di imaging più appropriata e gli interventi da effettuare nel caso di pazienti affetti da dolore toracico e con sospetta embolia polmonare...
transparent

feb212012

Mammografia e pap test, disparità degli accessi

Disparità di accesso per screening mammografico e cervicale in Italia. A lanciare l'allarme uno studio italiano pubblicato su Bmc public health sui dati registrati dal Servizio sanitario nazionale nel biennio 2004-2005. Due i campioni presi in esame:...
transparent

feb142012

Ca mammario: aumento da mammografie e ormonoterapia

La modificazione del trend di incidenza del carcinoma invasivo della mammella a partire dai primi anni novanta può essere completamente attribuita agli screening mammografici e al trattamento ormonale. È quanto risulta da uno studio epidemiologico effettuato...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>